domenica 28 giugno 2009

Fumerletta n. 2


Alice:- Quello che ci serve è un tipo deciso! Roccioso! Severo! Ma allo stesso tempo dolce, saggio e comprensivo!
Alcide:- Alice ha ragione, ma ehm... non credo che potrò accettare...
Alice:- Veramente non parlavo di te. Parlavo di me.

(da LUPO ALBERTO - Votate per Beppe)

Quesito su Sailor Mars



Avete presente Sailor Mars, la senshi della lotta (nel manga) e della passione (nell'anime), che affianca Sailor Moon e le sue amiche nella lotta contro il male?
Nella vita di tutti i giorni il suo nome è Rei Hino, in Italia tradotto in Rea, e come sicuramente saprete è una ragazza molto altruista e simpatica anche se testarda.

Ma c'è una cosa che mi sfugge: come mai nei vari episodi nessuno dice "Dì a Rea...?"
 

venerdì 26 giugno 2009

E' morto il re del pop



Un infarto ha stroncato la vita di Michael Jackson un mese prima dei suoi 51 anni ma soprattutto dei suoi annunciati concerti londinesi: http://www.repubblica.it/2009/03/sezioni/persone/michael-jackson/jackson-ospedale/jackson-ospedale.html
Come persona non riuscivo a sopportarlo, ma le sue canzoni resteranno sempre nella storia della musica e la leggenda continuerà così a vivere!

C'è chi ne spara grosse...



Come potete constatare dal video, c'è gente che ne spara tante e grosse... ma vi assicuro che esistono persone che ne sparano di ancor più grosse, ad esempio il nostro premier Silvio Berlusconi che ha dichiarato che "gli italiani mi vogliono, ho il 61%. Mi vogliono perché sentono che sono buono, generoso, sincero, leale, perché sanno che mantengo le promesse" [fonte: Repubblica]
Muhahahahahahahahah!!!! Fermatemi, non riesco a smettere di ridere!!

giovedì 25 giugno 2009

Wikipedia sicuro al 100%?



Wikipedia è sicuramente l'enciclopedia più diffusa nel web e la più utilizzata, ma non bisogna mai dimenticare che le voci vengono gestite e modificate da utenti non necessariamente competenti nel settore: ad es. io potrei scrivere tranquillamente qualsiasi cosa sul Bifidus Actiregularis, poi passa la Marcuzzi e mi dice "Ehi ciccia, che c***o hai scritto, sono io la più esperta nel settore, non sai della mia naturale regolarità?" e modificare la pagina, poi passa un medico e dice "ehi ciccie, siete pazze tutte e due" e cambiare ulteriormente la pagina... ma nel frattempo io e la Marcuzzi potremmo aver dato informazioni sbagliate a chiunque.
C'è però chi crea false notizie in malafede, come dimostra questa notizia del 15 giugno: "Una piccola ferita al cuore della cultura del dono. A strillarlo a chiare lettere è The Register che porta all'attenzione dei suoi lettori un caso potenzialmente imbarazzante per tutta la comunità di Wikipedia. Un amministratore dell'enciclopedia libera sarebbe, infatti, stato colto in flagrante a creare contenuti in cambio di denaro." [fonte: http://punto-informatico.it/2643297/PI/Brevi/fare-soldi-wikipedia.aspx].

Ovviamente non ritengo Wikipedia il male assoluto, però uno strumento da utilizzare con molta attenzione non tanto per le notizie scientifiche quanto per le voci relative a persone, serie tv e tutto ciò che di soggettivo possa esserci.

martedì 23 giugno 2009

Amiche per l'Abruzzo









Ecco uno dei migliori momenti del concerto del 21 giugno: Carmen Consoli, Marina Rei e Paola Turci insieme hanno formato una piccola band (Carmen al basso, Marina alla batteria e Paola alla chitarra). Ho sempre apprezzato "I miei complimenti" della Rei, ma accompagnata dalle sue colleghe è stato particolare e molto emozionante, le voci si adattavano perfettamente tra di loro e spero che le tre si riuniscano nuovamente per un concerto tutto loro!  E dopo "Bambini" e "Fiori d'arancio" è arrivata Nada con la sua "Ma che freddo fa", ovviamente con la band femminile di prima!
Bello bello bello e ancora bello, avrebbero meritato la prima serata e non uno spettacolo alle 19.30... certo sempre meglio delle circa 50 cantanti che si sono esibite precedentemente che non hanno avuto la diretta radiofonica e penso si siano dovute accontentare di un tempo molto più limitato, ma cosa ci volete fare, Laura Pausini si è voluta ritagliare uno spazio personale molto più ampio insieme alle sue friends (per quanto mi riguarda avrebbe potuto chiamare il concerto Laura e le sue amiche e invitare solamente Elisa, Giorgia, Gianna Nannini e Fiorella Mannoia).


Piccola aggiunta: anche Irene Grandi nel pomeriggio ha avuto il suo spazio con (non so in quale ordine) "Prima di partire per un lungo viaggio", "Bum bum", "La tua ragazza sempre" e "Blowing in the wind" e la sera si è esibita con Elisa e Laura Pausini in "Luce".

lunedì 22 giugno 2009

Squadra che vince non si cambia





Un grande intervento di Toti e Tata per la chiusura della campagna elettorale di Emiliano!
Forza Michele, meriti di essere il sindaco di Bari, faccio ancora il tifo per te!!

domenica 21 giugno 2009

Fumerletta n. 1


Didascalia:- A volte la febbre mi fa delirare...
Rat-man:- Ambra... adoro i suoi programmi... Ambra...

(da RAT-MAN - La minaccia verde!)

sabato 20 giugno 2009

Rieccomi!



E dopo quattro giornate di mare, rieccomi a casa.... bianca come prima!!! Uffi!
Nonostante il cielo splendido e il mare pulito, nonostante l'ultimo giorno in spiaggia senza ombrellone, nonostante l'impegno... mi sono solamente arrossata e prevedo di perdere questo leggero rossore entro la prossima settimana! Vediamo comunque l'aspetto positivo: il giorno degli esami i professori penseranno che sono rimasta diligentemente a casa a studiare prediligendo i libri a una bella giornata di mare... se solo sapessero la verità!!

lunedì 15 giugno 2009

Comunicazione di servizio



Per un bellissimo motivo personale (tutti al mareeeee tutti al mareeeeee) non potrò aggiornare il blog.
Non vi preoccupate, miei fan, Componente instabile riprenderà sabato con la sua normale attività.

Ciaoooooooooooooooo!!

domenica 14 giugno 2009

Componente instabile presenta...


Sono lieta di presentarvi la mia nuova rubrica settimanale: le FUMERLETTE, le migliori battute tratte dai fumetti!
Per svariati motivi saranno considerate solo le battute decontestualizzate, ossia quelle che non hanno bisogno delle vignette per essere capite! Il divertimento è assicurato!

Tutto questo dove? Semplice, ogni domenica su componenteinstabile.blogspot.com!
Vi aspetto!!

venerdì 12 giugno 2009

Se dovesse passare il ddl sulle intercettezioni...



... il mio lavoro da paladina della legge sarebbe assicurato!
Certo che si parla tanto di sicurezza... e poi bloccano le intercettazioni??? C'è qualcosa che proprio non quadra!

Per assicurarmi maggiormente il lavoro, sarà meglio farsi un po' di sana pubblicità:

Se avete bisogno di aiuto chiamate SAILOR FEDE, la paladina della legge, la combattente che veste alla marinara che punirà tutti in nome della Luna!! E se non mi chiamate vi punirò in nome della Luna! So essere convincente eh?? Chiamate al numero in sovrimpressione per contattarmi!! Come? Non c'è niente? Vabbè, prendete una penna, anzi no un pennarello, scrivete sul monitor e avrete sempre il numero davanti agli occhi! E ogni volta che lo vedrete pensete:"Oh, com'è geniale Sailor Fede! Adesso faremo sonni tranquilli perché c'è lei a proteggerci! Lei, la paladina della legge, la combattente che veste alla marinara, lei che punisce i cattivi in nome della Luna!! Lei che rilascia la ricevuta agli innocenti che richiedono il suo intervento!! Lei, che ha sempre l'agenda piena di impegni! Quanti cattivi deve sconfiggere!! Lei, che se non spolvera in casa non si accumula polvere ma bensì polvere di stelle! Lei, che entra nelle nostre case solo per controllare se va tutto bene...certo, ogni volta che entra ci svuota il frigo... però ci protegge in nome della Luna!!! E scusate se è poco!!! Lei, che salta da un tetto all'altro per controllare che in giro non ci siano prepotenti... certo, fa così tanto casino che non riusciamo a dormire...però ci protegge in nome della Luna... e scusate se è poco!" Sailor Fede: un nome una garanzia!

Chiamatemi!!

giovedì 11 giugno 2009

C'è ostia per te



Sei malato o impegnato e non puoi andare a Messa? Non ti preoccupare, non ti fustigare inutilmente recitando 1000 atti di dolore, in Inghilterra hanno risolto il tuo problema: http://www.corriere.it/cronache/09_giugno_09/tortora_ostia_via_posta_londra_14c59a2c-54f3-11de-b097-00144f02aabc.shtml
Piccolo inconveniente: l'ostia fa parte della Open Episcopal Church, una chiesa indipendente britannica che non riconosce la figura del Papa ma è comunque cattolica!

Alla irrisoria cifra di 2 sterline, puoi ricevere comodamente a casa la tua ostia scacciando così il diavolo tentatore! Vuoi coinvolgere tutta la famiglia? Al modico prezzo di 10 sterline puoi ricevere ben 500 ostie consacrate (si pagano solo le spese di spedizione)! Approfittatene, è un'occasione unica!

mercoledì 10 giugno 2009

Cartoni drogati



Se pensate che i Puffi siano il cartone ideale per educare i bimbi... beh, vi sbagliate di grosso! Ecco la dimostrazione che i cartoni animati non sono adatti ai più piccoli:

I Puffi e le loro sospette pozioni
Vi siete mai chiesti cosa fossero in realtà gli intrugli ampollosi che Grande Puffo maneggia sempre con tanta gioia, rimettendo le cose a posto ? Secondo me non è possibile stabilire a priori la composizione di tali sostanze, ma, vista la loro predisposizione a calmare le acque, si deve trattare per forza di psicofarmaci e tranquillanti. Il bambino che cresce con queste idee distorte in testa, penserà in futuro di poter risolvere tutti i suoi problemi tramite l'assunzione non di tisane naturali, bensì di intrugli sintetici da vendersi solo su prescrizione medica. Che dire poi di Gargamella, un vero e proprio tossicomane allucinato, che pensa persino che il suo gatto parli

Sampei e le canne magiche
Ascoltando e riascoltando la sigla di questo cartone animato, si odono palesi le seguenti parole : "...amica tua, una CANNA FATTA di magia, il tuo amo è una calamita, impossibile cambiare strada...". Devo aggiungere altro ? Secondo voi, la canna menzionata nei versi satanici di cui sopra può mai essere una comune canna da pesca ? E da quando in qua le canne da pesca portano magie di non si sa quale natura ? Per non parlare della sottile allusione alla calamita, e alla strada "impossibile da cambiare".... Nuovo dubbio: e se ci fosse un errore di scrittura e fosse "una canna fatta di MARIA"?

Mimì e le ragazze della pallavolo
Anche la sigla di questo cartone contiene messaggi che inducono all'uso di droghe, sentite qua : "Ad ogni TIRO Mimì, SENZA RESPIRO Mimì...".  Più di così....

Anna dai capelli rossi
Mi fanno notare che anche l'innocentissima Anna dai capelli rossi aveva nella sigla un messaggio subliminare :"Anna dai capelli rossi ha, due grammi di felicità chiusi dentro all'anima e al mondo vuol sorridere". Saranno gli effetti di questi due grammi? Non sono un po' tantini?

Sembra talco ma non è...
...serve a darti l'allegria ! Se la mangi o la respiri ti dà subito allegria ! CorocoroPollon ! Ma, dico io, esisterà un'allusione più chiara e diretta ? Ovvio che non è borotalco ! E' una polverina "magica" bianca che gli assomiglia, si respira e si può ingerire. Cosa può mai essere ?

Heidi
Anche qui la sigla contiene allusioni chiarissime ! Come è possibile che Heidi veda i monti che le sorridono e le capre che le fanno "ciao" senza aver prima assunto apposite e non determinate sostanze. Stavolta il messaggio parla degli effetti degli stupefacenti, invogliando chi lo riceve ad assumerli.

La spada di King Arthur
Il titolo del trafiletto, che ci crediate o meno, è esattamente lo stesso del cartone in questione. Ma vi rendete conto ? Qui si parla addirittura di "spade" ! ! ! Ma stiamo scherzando ? I nostri bambini dovrebbero assistere a spettacoli così altamente diseducativi ? Non sia mai, piuttosto si convincerà Lancillotto a fare un'eccezione e battersi con re Artù...

Cristina DA VENA canta "Siamo FATTI così"
"Siamo PROPRIO FATTI così..." Beh, se questo non è un inno all'assunzione di stupefacenti, ditemi voi cosa potrebbe esserlo. In sostanza, una mediocre presunta cantante è riuscita a rovinare un'intera generazione di giovani, sotto gli occhi distratti della censura di casa Mediaset.

[fonte: http://www.bastardidentro.it/node/view/4140?from=250]

E ricordatevi che Daltanius "tutto disintegra quando gli girano...le lame boomerang" [adesso si chiamano lame boomberang]

lunedì 8 giugno 2009

Dove sono andati gli elettori del PDL?



Ecco i risultati delle tanto attese elezioni europee 2009: http://www.repubblica.it/speciale/2009/elezioni/europee/italia.html

Ed ecco le mie immancabili considerazioni sulle europee:

- Ma il 40% degli elettori del PDL è andato al mare? Non era previsto il 75% dei voti secondo i sondaggi di Berlusconi? Oppure quando Silvio diceva che il 75% degli italiani era con lui intendeva dire fisicamente al mare, nella villa in Sardegna (magari nudi), in compagnia di Papi, ecc.? Certo che il popolo di destra di internet comunque si dimostra degno di esserlo smentendo le dichiarazioni di Berlusconi sui sondaggi, sono proprio degli allievi diligenti

- I partiti al Governo sono in minoranza: PDL + Lega hanno il 45% dei voti, il restante 55% ha votato per le opposizioni... gli italiani stanno finalmente iniziando a capire che evitare processi, sistemare i propri conti, candidare veline e frequentare minorenni non è il bene del Paese?

- Vendola in Puglia ha raggiunto il 7% con Sinistra e Libertà, ma grazie al potere mediatico della tv nella quale si dedicavano speciali su speciali solo a un determinato rappresentante che inizia con B e finisce per Erlusconi pochi erano a conoscenza dell'esistenza della lista e quindi ci si è dovuti accontentare di un 3% nazionale. Un mio parente ha fatto da rappresentante di lista e ha constatato che alcune volte si è data la preferenza a Vendola però barrando il simbolo del partito comunista, non sapendo che l'attuale presidente della Puglia ha creato una sua lista alla quale il PRC e PDCI non hanno voluto partecipare... ecco cosa succede quando la tv chiarisce le idee e informa seriamente

"Il risultato di Sinistra e Libertà alle elezioni europee fotografa una storia che è ricominciata, un cantiere che è partito, una mobilitazione che significa accumulo di energie intellettuali e di passioni civili. Soprattutto tra le giovani generazioni, cioè tra i veri protagonisti della nostra campagna elettorale.
Un soggetto politico neonato, spesso oscurato mediaticamente, con un rodaggio di poche settimane, ha raggiunto quel 3.1% che è un risultato importante, segno di una domanda di sinistra che vive, sia pure dispersa e frustrata, nel nostro Paese. Il risultato è ancora più incoraggiante se lo si legge con le lenti del nostro Mezzogiorno, dove la proposta di Sinistra e Libertà ha avuto affermazioni persino straordinarie. Nel Sud si è cominciato ad avvertire il segno reale della politica economica e sociale delle destre, si è cominciato a intendere quanto la “questione settentrionale” sia una minaccia per l’universalità dei diritti e per l’unità del Paese.
[...] Si ricomincia quindi, da parole d’ordine chiare: la questione sociale, la difesa della laicità dello Stato, il rilancio della scuola pubblica, la centralità della sicurezza del lavoro e sul lavoro, la tutela dell’ambiente e poi i diritti civili, sociali e umani.
Col nostro 3,1 abbiamo inaugurato il cantiere della nuova sinistra italiana. Noi quel cantiere non lo chiuderemo."
Nichi Vendola [fonte: http://www.nichivendola.it/sito/mcc/informazione/un-cantiere-aperto.html dove è possibile leggere l'intervento completo]

Adesso sono in attesa dei risultati definitivi delle provinciali (al momento le notizie non sono buone) e che inizino a scrutinare le schede comunali di Bari... il mio cuore teme ma continua a sperare! Vai Emiliano, hai migliorato Bari in pochi anni: hai tolto l'amianto dalla spiaggia "Pane e pomodoro", hai distrutto punta Perotti e costruito al suo posto un parco, hai reso Japigia e Mungivacca due quartieri migliori costruendo alloggi popolari, hai fatto la rotonda a San Girolamo in un punto prima molto pericoloso, hai permesso insieme a Vendola e Divella di ricostruire il Petruzzelli (in 10 anni Simeone Di Cagno Abbrescia non ha mosso un dito per il teatro barese, peccato che si vuole comunque prendere il merito inaugurandolo), hai aperto una linea metropolitana (quando Emiliano è stato eletto sindaco nel 2004 il cantiere era totalmente bloccato), si è costruita la pista ciclabile che collega il centro Bari con il parco due giugno, molti Park & Ride, bonifico dell'area ex Fibronit dove c'era una discarica di amianto e dove si era inaugurata la spiaggia Torre Quetta, ecc.ecc.

Ehm, forse mi sono lasciata prendere troppo la mano, però mi chiedo come Bari possa votare un sindaco che in 10 anni ha migliorato solo il centro favorendo i commercianti e lasciando nel degrado la periferia (unico provvedimento veramente buono è stato solo aver migliorato piazza Mercantile) e non una persona che si è veramente data da fare per la propria città... vabbè potrei estendere questo ragionamento all'intera Italia: qual è la motivazione per cui una famiglia che vive con 1000 euro al mese decide di votare a destra?

Ok ok, mi fermo qui, il post è già abbastanza lungo!
Alla prossima, ciaooooooooo

domenica 7 giugno 2009

Coco avant Chanel - L'amore prima del mito



TRAMA: "Una bambina che viene mandata con la sorella in un orfanotrofio nel centro della Francia e ogni domenica aspetta invano che arrivi il padre a cercarla. Un'artista di cabaret con una voce fioca che canta per un pubblico di soldati ubriachi. Una umile sartina, che cuce orli nel retro di una sartoria di provincia. Una giovane, magrissima mantenuta, a cui Etienne Balsan, il suo amante, offre un rifugio sicuro, tra ozi e piaceri. Una donna innamorata che sa che non sarà mai la moglie di nessuno e rifiuta di sposarsi persino con Boy Capel, l'uomo che ricambia il suo amore. Una ribelle che trova opprimenti le convenzioni del suo tempo e indossa gli abiti dei suoi amanti. Questa è la storia di Gabrielle 'Coco' Chanel che, da ostinata orfana, attraverso un percorso straordinario, diventa la leggendaria creatrice d'alta moda che ha incarnato la donna moderna ed è diventata un simbolo di successo, libertà e stile."

La scorsa settimana ho visto Coco avant chanel, una biografia molto romanzata resa interessante dal personaggio di Gabrielle "Coco" Chanel: indipendente, a suo modo rivoluzionaria, intrigante e curiosa; con una personalità diversa il film sarebbe stato di una noia mortale (vedi La duchessa, ad esempio). Forse la storia a un certo punto si  è concentrata troppo sulla relazione di Gabrielle e poco sulla sua grande personalità, comunque resta l'idea di una grande donna.

Buona prova per Audrey Tautou, ha interpretato bene il ruolo e ha saputo gestire abbastanza bene le scene silenziose; il suo sorriso, come per Amélie, continua a ispirare tenerezza... forse troppa trattandosi di Coco Chanel!

p.s. sfruttando l'attuale successo di Chanel, Alfonso Signorini ha scritto una sua biografia... spero che il gossiparo della tv non abbia reso piatta una personalità viva e che non abbia confuso Coco Chanel con Brooke Logan.

sabato 6 giugno 2009

giovedì 4 giugno 2009

mercoledì 3 giugno 2009

La festa patronale



Quante belle emozioni ci ha regalato quest'anno la festa patronale: l'illuminazione, le processioni, la cavalcata, tante bancarelle, tanta gente, le giostre, i panini con la salsiccia, i fuochi d'artificio... come? Sono gli stessi avvenimenti dell'anno scorso? Vabbè, cosa sarà mai... ah, anche vent'anni era così, c'erano perfino le stesse luci... ho capito...

Ecco le caratteristiche principali della festa patronale:

- non è un divertimento, è uno sport: camminare camminare camminare camminare e ancora camminare, usare le persone come bandierine dello slalom gigante (e con le temperature di ieri ci stava), impiegare un'ora per percorrere una strada che in genere richiede 10 minuti, fermarsi alle varie tappe (come il giro d'Italia) quando si incontra gente;

- non è un divertimento, è un salotto: scopri chi si è fidanzato, chi si è lasciato, chi sta aspettando un bambino, chi ha cambiato tinta dei capelli, chi è morto, chi è resuscitato... insomma il pettegolezzo regna sovrano;

- non è un divertimento, è una sfida: alle giostre vedi gli sboroncini di turno che sul tagadà si sfidano a chi resiste di più in piedi, manca loro soltanto la katana e la canzone di Kill Bill e sarebbero perfetti;

- non è un divertimento, è una sfilata di moda: non solo alle comunioni ma anche alle feste patronali le signore mostrano le loro migliori permanenti, le ragazze mostrano i loro tacchi più alti sfidando le salite e le ore di marcia (dimostrando che si tratta anche di una sfida come detto prima), i ragazzi mostrano le loro camicie più brillanti (sfidando così l'illuminazione su chi luccica maggiormente);

- non è un divertimento, è un atto romantico: sempre alle giostre vedi il fidanzatino che regala alla compagna un peluche, in genere un cuore deformato con scritto I love you o un più bimbominchiese T.V.B., le più fortunate ricevono un deformatissimo Diddle;

- non è un divertimento, è un ristorante di lusso: come ha detto Ivana, lo scopo della cavalcata è scegliere il cavallo che più ti aggrada per poi mangiartelo, esattamente come si fa per le aragoste;

- non è un divertimento, è arte: ogni anno la gente scopre l'arte della fotografia e del cinema e osserva con occhi critici ogni singolo momento: le luci, la gente, la signora sul balcone che alterna la sua attenzione tra le persone in strada e la soap opera di Telenorba, il ragazzo che mangia il panino, l'escremento del cavallo... tutto viene immortalato e lasciato in eredità ai nostri nipoti.

Tutto questo, madame, è Vers... ehm Sant'Erasmo ^^

lunedì 1 giugno 2009

Orgogliosa di essere pugliese






Il 31 maggio è venuto Berlusconi a Bari (forse a dare man forte al candidato sindaco Simeone Di Cagno Abbrescia)... e ha avuto l'accoglienza che si meritava!

Al tg5 ovviamente non ne hanno parlato, in compenso hanno dedicato 10 minuti ad Ancelotti, questa sì che è informazione.

Brava Bari, avrei voluto essere con te quel giorno!!

Teletubbies: la vera causa delle baby gang



Guardate questo video: quanto resistete prima di sottoporvi a cure mediche? Io l'ho visto per circa un minuto, poi l'istinto distruttivo e omicida si stava impossessando di me! Per evitare di ricorrere all'esorcista ho preferito cambiare video, guardare un più salutare Marilyn Manson e mandare a quel paese i Teletubbies.

Sfido chiunque a fare meglio di me, ma tanto so già che è impossibile! Dovrei andare allo show di Barbara D'Urso, sono sicuramente entrata nel guinness dei primati!!!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...