giovedì 30 luglio 2009

Colour my heart



Esplorate questo mondo in bianco e nero, disegnato a mano, alla ricerca di nuove emozioni. Colour my heart è un piccolo gioco tra l'avventura e il punta e clicca, composto da puzzle semplici da risolvere... ma è talmente ben realizzato, e ci sono talmente tanti oggetti con cui poter interagire, che merita davvero di essere giocato. Allora riportate un po' di colore in questo mondo scolorito, usando le FRECCE direzionali per muovervi e saltare, e il MOUSE per interagire con gli oggetti.


Gioco in flash molto carino preso da Flashgames.it, lo scopo (come avete letto nella recensione presa direttamente dal sito) è attraversare luoghi senza colori alla ricerca di qualcosa che possa cambiare questa situazione di stallo. Colour my heart è un gioco privo di difficoltà (non occorre interagire con tutti gli elementi, la maggiorparte non ha utilità alcuna) e breve, ma grazie al tratto semplice ed essenziale ed a una musica che trasmette quel tocco di malinconia che ogni tanto ci vuole per cullare l'anima, Colour my heart merita di essere giocato.
Per quanto questa vita possa sembrarci piatta, è una bella cosa provare dei sentimenti.

In questo mondo monocromatico, io ti cercherò nelle profondità delle terre e nei limiti dei cieli-traduzione della frase finale del gioco-

mercoledì 29 luglio 2009

POD - Alive



Dopo alcuni giorni fuori casa di cui uno intero di mare, sono lieta di annunciare che sono viva e pronta a rompervi nuovamente le pa... ehm, ad allietare i vostri momenti liberi con i miei interventi! No dai, non fare così, non c'è bisogno di piangere dalla gioia... ma cos'è quella corda intorno al collo?? Una collana nuova?

Per il mio ritorno vi voglio dedicare questa canzone dei POD: Alive

Alive Vivo
Everyday is a new day
I’m thankful for every breath I take
I won’t take it for granted (I won't take it for granted)
So I learn from my mistakes
It’s beyond my control, sometimes it’s best to let go
Whatever happens in this lifetime
So I trust in love (So I trust in love)
You have given me peace of mind

I, I feel so alive for the very first time
I can’t deny you
I feel so alive
I, I feel so alive for the very first time
And I think I can fly

Sunshine upon my face (Sunshine upon my face)
A new song for me to sing
Tell the world how I feel inside (tell the world how I feel inside)
Even though it might cost me everything
And now that I know that it's beyond my controll
I can never turn my back away
And now that I’ve seen you (and now that I see you)
I can never look away

I, I feel so alive for the very first time
I can’t deny you
I feel so alive
I, I feel so alive for the very first time
And I think I can fly

Now that I know you (I could never turn my back away)
Now that I see you (I could never look away)
Now that I know you (I could never turn my back away)
Now that I see you (I believe no matter what they say)

I-I feel so alive (feel so alive)
for the very first time (for the very first time)
for the very first time, and I think I can fly.
I-I feel so alive (feel so alive)
for the very first time and I think I can fly,
and I think I can fly, and I think I can fly.
Ogni giorno è uno nuovo
sono grato di ogni respiro che posso avere
non voglio darlo per scontato
cosi imparo dai miei errori
non posso controllarlo, a volte é meglio lasciar andare
Qualunque cosa succeda in questa vita
io credo nell’amore
tu mi hai dato pace nell’anima

Mi sento cosi vivo per la prima volta in assoluto
non posso negartelo
mi sento cosi vivo
mi sento cosi vivo per la prima volta
penso di poter volare

Il sole sul mio viso
una nuova canzone da cantare
Dire al mondo come mi sento dentro
anche se mi può costare caro
ora che so che é fuori controllo
non potrò mai più voltare la schiena
e ora che ti ho vista
non posso più togliere lo sguardo da te

Mi sento cosi vivo per la prima volta in assoluto
non posso negartelo
mi sento cosi vivo
mi sento cosi vivo per la prima volta
penso di poter volare

Ora che so (non posso più voltare la schiena)
Ora che ti ho visto (non posso più togliere lo sguardo da te)
Ora che ti conosco (non posso più voltare la schiena)
Ora che ti ho visto (non importa cosa dicono gli altri)

Mi sento cosi vivo
per la prima volta in assoluto
per la prima volta, penso di poter volare
mi sento cosi vivo
per la prima volta e penso di poter volare
penso di poter volare, penso di poter volare

sabato 25 luglio 2009

Fumerletta n. 6


Narratore:- Mirate, mortali, la bellezza di Leganzia! Per lei principi e guerrieri hanno smarrito il senno! Per lei sono state combattute guerre lunghe e sanguinose! Per lei due o tre non hanno seguito i mondiali di calcio!

(da RAT-MAN - Cinzia la barbara!)

venerdì 24 luglio 2009

La figlia della sirenetta



Ne "La Sirenetta 2", la figlia di Ariel si chiama Melody... ma non avrebbe avuto più senso chiamarla Ava o Dixan? E magari farla battezzare da "L'omino bianco"? E da grande si fidanzerà con "Mastro Lindo"? Ovviamente il suo succo di frutta preferito sarà il gusto "Ace" e sarà una figlia che "più bianca non si può" (persino più bianca di me, il che è moooooolto difficile).

giovedì 23 luglio 2009

Io sto con Massimo Cialente



L'AQUILA - "Se devo essere lasciato in queste condizioni, dismetterò la fascia tricolore di sindaco e la restituirò al capo dello Stato, Giorgio Napolitano". Il primo cittadino dell'Aquila, Massimo Cialenti, è infuriato contro la normativa fiscale che impone ai residenti nei Comuni terremotati la restituzione al 100 per cento, a partire dal prossimo gennaio, delle tasse sospese fino a dicembre per il sisma. "Nel momento in cui il Paese, rappresentato dal governo, decide che L'Aquila è tornata in una situazione di normalità e, quindi, può pagare tranquillamente le tasse: nulla di più falso, qui siamo ancora fermi al 7-8 aprile mattina. Con questa situazione fiscale l'economia aquilana non può ripartire".

"Non possiamo farcela a pagare queste tasse a gennaio" ha più volte ripetuto Cialente. "Qui ci sono commercianti, artigiani, piccole imprese che non hanno un posto materiale dove lavorare. Figuriamoci se possono restituire un miliardo di euro in due anni. Non possiamo assolutamente farcela" ha ribadito. "E' come prendere il sangue a una persona anemica. Forse non hanno capito che le uniche attività aperte in città sono i chioschetti che vendono arrosticini la sera".
Il sindaco ha anche sottolineato come "il G8 non ci abbia minimamente coinvolto, eppure abbiamo dimostrato una compostezza unica". "Ora basta - ha esortato - invito tutti gli aquilani a mobilitarsi, altrimenti la città sarà destinata a morire".

Ma si rendono conto che L'Aquila non si è ancora ripresa dal sisma? Che molti non hanno ripreso a lavorare o hanno perso tutto?
C'è gente su Internet che afferma che "Berlusconi sta facendo un ottimo lavoro"... ma dove? Ad aprile ha fatto la star, strette di mano a tutti, sorriso sgargiante, battutine sempre pronte: "posso palpare un po' la signora?" (http://www.youtube.com/watch?v=94XxY88PpPQ), "bisogna prendere questo come un camping da fine settimana" (http://www.youtube.com/watch?v=YSRsr4UaYkI), "mi piacerebbe farmi rianimare da lei" (http://www.youtube.com/watch?v=4wmgyHP1Vvk) e molte altre! Insomma, una tragedia trasformata in uno show di bassa qualità!

E adesso il caro portatore di speranza pretende che gli aquilani debbano restituire tutte le tasse sospese! Ma come Silvio, proprio tu che hai affermato che "Daremo l'aiuto necessario a tutti, nessuno resterà solo. Lo Stato è in campo" [fonte: Repubblica.it]

Sempre Berlusconi: "Stiamo preparando un miracolo che stupirà il mondo" (http://www.youtube.com/watch?v=Cy6BDcZhyDs)... Silvio, hai già fatto il miracolo se penso che nonostante tutte le porcate c'è ancora gente che ti vota!!

Vi consiglio di vedere anche questo sketch di Ficarra e Picone:



mercoledì 22 luglio 2009

Valentina Giovagnini


Ho saputo tardi questa notizia... molto tardi e per caso (leggendo i commenti su youtube)... e me ne rammento, voglio comunque dedicare un intervento a questa grande artista.

Parlo di Valentina Giovagnini, partecipò a Sanremo con "Il passo silenzioso della neve", arrivò seconda vincendo il premio per il miglior arrangiamento... era il 2002, tra le giovani proposte vinse Anna Tatangelo, ma trattandosi di Sanremo non mi stupisco che abbiano preferito la Tatangelo alla Giovagnini nonostante la seconda superi la vincitrice come voce e bravura... Valentina continuò la sua strada, molti fan si affezionarono a lei e uscì il singolo "Senza origine" confermando così la sua bravura: ogni canzone è un viaggio, la sua voce intensa e dolce.

Il 2 gennaio 2009 purtroppo è vittima di un incidente stradale: esce dalla strada con la sua vettura finendo contro un albero, le condizioni sono gravissime e ahimé non ce la fa... aveva 28 anni... la musica italiana perde un grande talento... e il pensiero che una ragazza poco più grande di me non potrà più veder sorgere il sole mi rattrista, in più aumenta il dolore trattandosi di un'artista che ho sempre stimato.

E ora inizia la rabbia. Nel novembre 2008 Valentina inizia a lavorare a un nuovo album ma non riesce a vederlo diffuso a causa dell'incidente... i genitori della cantante decidono comunque di pubblicare postumo "L'amore non ha fine" a pochi mesi dalla morte di Valentina. Ma i media non si sono degnati di annunciare la notizia, persino le radio hanno snobbato la canzone continuando a far decidere alle case discografiche più potenti le canzoni da trasmettere maggiormente...

Nel mio piccolo non posso fare niente se non diffondere la sua voce... ed ecco qui il singolo che dà nome all'intero album, una canzone molto coinvolgente: Valentina Giovagnini in "L'amore non ha fine":




martedì 21 luglio 2009

Un docciaschiuma, mille benefici



Esistono vari tipi di bagno/doccia schiuma: effetto idratante, effetto rassodante, effetto igienizzante, effetto rinfrescante, effetto tonificante, effetto salva-abbronzatura, effetto profumante, effetto mille bolle blu, ecc.ecc.

Ma il migliore è stato acquistato da mia madre: grazie agli straordinari benefici della teina e del tannini si hanno effetti energizzanti e rilassanti... vi state chiedendo cosa c'è di strano? E' presto detto: quando esco dalla doccia non so se sprizzare energia da tutti i pori oppure dedicarmi allo yoga!

lunedì 20 luglio 2009

Once



TRAMA: Dublino, giorni nostri. Lei è un'immigrata dell'est, un'eccellente pianista costretta a fare la colf per mantenere la figlioletta e che ha scelto Dublino per cominciare una nuova vita; lui uno straordinario cantante di strada che per sfamarsi ripara aspirapolveri nel negozio di suo padre. Entrambi hanno un sogno nel cassetto, lei di avere un pianoforte tutto suo, lui quello di incidere un disco con le sue canzoni. Canzoni che ha scritto per una donna speciale che l'ha appena lasciato per trasferirsi a Londra, facendolo piombare nella disperazione.

Vorrei distaccarmi un attimo dall'attuale stagione cinematografica per proporvi un film del 2006, un film dove la trama è secondaria (non si conoscono neppure i nomi dei protagonisti, nei titoli di coda appaiono le scritte guy e girl con vicini gli attori) ma è la musica che fa da padrona. Film molto intenso, a suo modo romantico ma non passionale, è l'incontro di due persone con problemi personali (come avete potuto leggere dalla trama) e con una grande passione per la musica grazie alla quale saranno molto uniti. Emozionanti le canzoni e meritatissimo l'Oscar nel 2008 per la miglior canzone originale, il cd non stanca e le voci di Glen Hansard e Marketa Irglova sono incantevoli.
Da qualche giorno ascolto a ripetizione le stesse canzoni, in particolare "If you want me", "When your mind's made up", "Lies", "The hill" ma soprattutto questa:



Falling slowly Cadendo lentamente
I don't know you but I want you
All the more for that
Words fall through me
And always fool me
And I can't react
And games that never amount
To more than they're meant
Will play themselves out

Take this sinking boat and point it home
We've still got time
Raise your hopeful voice you have a choice
You've made it now

Falling slowly, eyes that know me
And I can't go back
Moods that take me and erase me
And I'm painted black
You have suffered enough
And warred with yourself
It's time that you won

Take this sinking boat and point it home
We've still got time
Raise your hopeful voice you had a choice
You've made it now

Take this sinking boat and point it home
We've still got time
Raise your hopeful voice you had a choice
You've made it now

Falling slowly sing your melody
I'll sing along
Non ti conosco ma ti voglio
Nonostante tutto
Le parole falliscono
E mi ingannano sempre
E io non so reagire
E i giochi che non valgono mai
Più di quello per cui sono fatti
Si svilupperanno

Prendi questa barca che sta affondando e dirigila verso casa
Abbiamo ancora tempo
Alza la tua voce piena di speranza, hai una scelta
L’hai fatta ora

Cadendo lentamente, occhi che mi conoscono
E non posso tornare indietro
Stati d’animo che mi prendono e mi uccidono
E sono dipinto di nero
Hai sofferto abbastanza
E combattuto contro di te
E’ tempo che tu vinca

Prendi questa barca che sta affondando e dirigila verso casa
Abbiamo ancora tempo
Alza la tua voce piena di speranza, avevi una scelta
L’hai fatta ora

Prendi questa barca che sta affondando e dirigila verso casa
Abbiamo ancora tempo
Alza la tua voce piena di speranza, avevi una scelta
L’hai fatta ora

Cadendo lentamente canta la tua melodia
Io canterò insieme a te

domenica 19 luglio 2009

Fumerletta n. 5


Julia:- Volendo, potevo partire per il New England e rintracciare la Shawn senza dire niente a nessuno!
Alan:- E io le avrei portato le arance in galera!
Julia:- Mi danno acidità, grazie...
Alan:- Allora deve averne mangiate parecchie!

(da JULIA - Nel cuore della tempesta)

sabato 18 luglio 2009

Scusi, onorevole Brunetta, una domanda...



Brunetta sembra tutto contento nella sua lotta ai fannulloni nella pubblica amministrazione: le assenze sono in calo del 38%... e fin qui mi va bene anche se non si sa da dove escano queste cifre e se insieme alle presenze è aumentata anche l'efficienza, ma continuando a leggere l'articolo c'è qualcosa che stona: "Curricula, stipendi, numeri di telefono e indirizzi email di tutti i 190 mila dirigenti della P.A saranno dunque disponibili online nei prossimi mesi per permettere ai cittadini di sapere chi sono, quanto sono bravi e quanto guadagnano." [fonte: Corriere della sera.it]

Mi scusi, onorevole Brunetta, una domanda: perché non mostrare anche curricula, stipendi, numeri di telefono, mail e già che ci siamo anche fedina penale e spese con denaro pubblico dei parlamentari per vedere quanto sono bravi?

venerdì 17 luglio 2009

Harry Potter e il principe mezzosangue



TRAMA: Valdemort allunga la sua minacciosa ombra sia sul mondo dei Babbani che su quello dei maghi. Hogwarts non è più un luogo sicuro come prima, ma Harry Potter è concentrato sulla preparazione a cui Silente lo sta sottoponendo per la battaglia finale che il grande mago sa inevitabile. Per penetrare le difese di Voldemort Silente chiama l'amico e collega Horace Lumacorno, le cui competenze sono essenziali in questa battaglia. Sul fronte personale invece il gruppo di giovani maghi subisce l'effetto degli ormoni che scatenano gelosie e sofferenze.

Dopo la delusione del quinto film, questa sesta parte della saga mi ha totalmente coinvolto ed emozionato. Pensando a cosa scrivere, mi rendo conto che non è facile perché potrei spoilerare pezzi di episodi precedenti... rendo comunque pubblica la mia antipatia nei confronti di Ginny, non so come viene rappresentata nel libro, ma nel film è altamente ridicola. Simpatici invece alcuni pezzi: "Com'è possibile che quando succede qualcosa, voi tre siete sempre presenti?" "Me lo chiedo anch'io da sei anni" (o qualcosa del genere), ... grave la mancanza di spiegazioni sul perché un determinato personaggio (che non cito) viene chiamato principe mezzosangue, in fin dei conti è il nome del film!!
Il mio giudizio resta comunque positivo, dopo la visione del settimo ed ottavo film spero di poter leggere i vari libri curiosa di fare un confronto ed esaltarmi ancor di più (se leggessi i libri prima della visione dei film, inizierei a criticare questi ultimi e a non apprezzarli).


5 settembre 2012, aggiornamento: ho recentemente rivisto Harry Potter e il principe mezzosangue e ho cambiato opinione sul film: questo sesto capitolo della saga è il più noioso e meno coinvolgente della saga, personalmente l'avrei chiamato "Harry Potter e il romantico mezzosangue"!

mercoledì 15 luglio 2009

La scala mobile più corta del mondo



Ecco qui, creata appositamente per i più pigri, la scala mobile più corta del mondo: è composta da cinque scalini e si trova in un grande magazzino giapponese. Hanno fatto bene a costruirla, non è inutile come pensate: basta movimenti di troppo, 5 gradini oggi, 5 domani... una faticaccia! E se devo passare più volte lo stesso giorno? No no, non esiste proprio! Bravi i giapponesi, sono persone sagge da cui dovremmo prendere esempio.

lunedì 13 luglio 2009

Vi ricordate Superstar?



Vi ricordate il programma Popstar e Superstar (rispettivamente prima e seconda edizione)? Come no? Il programma di Italia 1 che ricercava nuove voci per formare una nuova band al femminile! Le Lollipop non vi dicono niente? Non mi costringete ad inserire il video!

Ecco alcuni meravigliosi provini commentati dalla Gialappa's band. Ad ogni visione piango dalle risate, non c'è modo di trattenermi, ma soprattutto ogni volta mi chiedo "perché le hanno scartate?" Con concorrenti simili non mi sarei persa il programma per niente al mondo... e poi non sarebbero nate delle semplici pop idol ma delle pop idiot!

domenica 12 luglio 2009

Fumerletta n. 4



Susanita:- Vorrei chiederti consiglio, Manolito. Ho un problema.
Manolito:- Qualcosa di grave, Susanita?
Susanita:- Grave? No, in realtà è un problema molto stupido... per questo ho pensato che tu potevi risolverlo meglio di chiunque altro!

(dalla striscia n. 769 del 1967 di MAFALDA)

sabato 11 luglio 2009

Un anello per domarli tutti



Ieri ho ricevuto la seguente mail (ringrazio Francesca L.), a causa della lunghezza inserisco solo i tratti più salienti:

Ieri il Senato ha approvato il cosiddetto pacchetto sicurezza (D.d.L. 733) tra gli altri con un emendamento del senatore Gianpiero D'Alia (UDC) identificato dall'articolo 50-bis: Repressione di attività di apologia o istigazione a delinquere compiuta a mezzo internet; la  prossima settimana il testo approderà alla Camera diventando l'articolo nr. 60. Il senatore Gianpiero D'Alia (UDC) non fa parte della maggioranza al Governo e ciò la dice lunga sulla trasversalità del disegno liberticida della "Casta".
In pratica in base a questo emendamento se un qualunque cittadino dovesse invitare attraverso un blog a disobbedire (o a criticare?) ad  una legge che ritiene ingiusta, i /providers/ dovranno bloccare il blog.

Questo provvedimento può far oscurare un sito ovunque si trovi, anche se all'estero; il Ministro dell'Interno, in seguito a comunicazione  dell'autorità giudiziaria, può infatti disporre con proprio decreto  l'interruzione della attività del blogger, ordinando ai fornitori di connettività alla rete internet di utilizzare gli appositi strumenti di filtraggio necessari a tal fine.

L'attività di filtraggio imposta dovrebbe avvenire entro il  termine di 24 ore; la violazione di tale obbligo comporta per i provider una sanzione amministrativa pecuniaria da euro 50.000 aeuro 250.000.

Per i blogger è invece previsto il carcere da 1 a 5 anni per l'istigazione a delinquere e per l'apologia di reato oltre ad una pena ulteriore da 6 mesi a 5 anni per l'istigazione alla disobbedienza delle  leggi di ordine pubblico o all'odio fra le classi sociali.
Con questa legge verrebbero immediatamente ripuliti i motori di ricerca  da tutti i link scomodi per la Casta!                                                         
In pratica il potere si sta dotando delle armi necessarie per  bloccare  in Italia Facebook, Youtube e tutti i blog che al momento rappresentano in Italia l'unica informazione non condizionata e/o censurata.
[...]
Non voglio parlare della brutta piega che prenderebbe se ciò fosse possibile, così come non discuto del problema che legiferano persone che probabilmente non conoscono la materia se non per sentito dire -occorre forse ricordare che Facebook, Youtube e blog NON sono Internet... una laurea a pieni voti con bacio accademico sui social network NON significa essere competente su Internet-. Si dovrebbe chiamare Sabrina Nobile delle Iene per intervistare i parlamentari non solo sulla cultura generale ma anche sulle reti.

Pongo io una domanda: come si possono bloccare contenuti su server che si trovano fisicamente all'estero che NON sostengono le leggi del nostro Paese? Un sito su server americano ad esempio può avere contenuti del tutto illegali in Italia; dunque il sito, essendo perfettamente legale, continuerebbe a esistere... il provider (se si trova in Italia) potrebbe oscurare il sito in Italia, ma quello continuerebbe comunque a esistere.

Ho letto su un sito (non mi sono segnata la fonte, quindi mi spiace non poter citare l'autore): "Se un sito è veramente illegale (pedofilia, gioco clandestino, criminalità organizzata ecc...) sono pienamente d'accordo. Ma se questo diventa un pretesto per tagliare le gambe alla libertà di espressione (violando la costituzione) non vedo altra scelta se non mettegliela in quel posto a tutti deviando la connessione tramite altri DNS non italiani in modo che i blocchi imposti non ci tocchino. I provider hanno gli strumenti solo per lavorare sui loro DNS, se si usano altri DNS non possono bloccare nulla. La rete è costruita apposta per evitare blocchi, stolto è chi crede di poterla bloccare." Cosa sono i DNS? Detto in parole semplici, servono a tradurre l'hostname in indirizzo IP e viceversa (gli host vengono identificati dagli indirizzi IP, i nomi servono agli umani per facilitare la memorizzazione e perché è per noi più naturale).

In conclusione: attualmente Internet è il miglior mezzo per la diffusione di notizie e opinioni, dato che  tv e giornali sono già in mano ai potenti si vorrebbe fare lo stesso con la rete. Molte volte hanno tentato di limitare Internet (vedi ad esempio la proposta di legge della Carlucci), ma se uno solo di questi provvedimenti entrasse in vigore non saremmo molti migliori della tanto criticata Cina!

p.s. trovo perfetta la similitudine con il pezzo introduttivo del signore degli anelli: Sauron rappresenta il governo, l'anello è il decreto, l'esercito di elfi e uomini è il popolo della rete.

venerdì 10 luglio 2009

Il miglior videogame (almeno secondo me)



Sono pochi i videogame moderni a cui ho giocato (Metalgear, Tekken, FIFA 2003, un paio di corse automobilistiche di cui non ricordo il nome, Alien vs. predator -ma avevo troppa fifa e quindi ho giocato giusto dieci minuti-, mi manca GTA) e tantissimi tra quelli per MS-DOS (il primissimo Prince of Persia, Baby Jo, Golden Axe, Populous, Motocross, FX retaliator, Maniac -mai finito-, Alley cat, Alteread Beast, Dangerous Dave, Prehistorik, Winter challenge, TD2 e TD3, Pacman, Tetris, uno di Grand Prix, Blues Brothers 2 e tanti altri), ma il migliore secondo me è e resterà Mafia.

Non fatevi trarre in inganno dal titolo, non insegna a diventare un perfetto mafioso... o quasi! E' un gioco molto completo in cui bisogna svolgere missioni sempre più difficili, in cui vi è la parte "sparatoria" e la parte "automobilistica". Ambientato in una città immaginaria degli anni Trenta, voi sarete Tommy D'Angelo, un tassista diventato mafioso per difendersi dalla banda di Morello dopo aver aiutato Paulie e un ferito Sam a fuggire. Tanti i lavori da portare a termine, tanti i pericoli, tanti i colpi di scena, Mafia non vi annoierà di sicuro... anche se alcune volte avrete bisogno come me di dare un'occhiata alle soluzioni perché alcune missioni sono veramente impossibili (come ad esempio Visita a gente ricca, l'ho provato tantissime volte prima di arrendermi).

Oltre alle missioni vi sono anche le opzioni "Fatti un giro", prettamente automobilistico, e "A tutto gas" in cui ci sono missioni secondarie da svolgere.

Nel 2010 dovrebbe uscire Mafia 2 (clicca qui per maggiori informazioni), mi piacerebbe giocare anche al secondo capitolo sperando che la scheda video del mio pc riesca a supportarlo.

Dopo aver scritto del videogioco, non posso non completare almeno una missione anche se ormai le conosco a memoria o farmi un giro, quindi vi saluto. CIAOOOOOOOOOOOOOO!!!

giovedì 9 luglio 2009

Lezioni di inglese con il tuttologo



Avete difficoltà con la pronuncia inglese? Non vi preoccupate, ascoltate i consigli del tuttologo e parlare all'estero non sarà più un problema per voi... lo sarà per il vostro interlocutore!! :)

mercoledì 8 luglio 2009

Nuovo OS in arrivo!!



Windows starà iniziando a temere maggiormente la concorrenza: oltre a Linux e Mac, adesso si aggiungerà anche Google Chrome OS che inizierà ad apparire nel mercato già dal prossimo anno! Qual è la differenza con Linux? Semplice, il pinguino dev'essere installato dall'utente, invece Chrome OS si può trovare già installato sui netbook (al momento inizieranno dai mini portatili, spero che non si riferiscano ai Mactini, il computer che potete vedere nel video, per essere veloce :D ). [Fonte: Repubblica]

Al momento non si hanno maggiori notizie, comunque questo annuncio mi rende ottimista sui futuri prezzi dei computer: Microsoft potrebbe essere costretta a rivedere i suoi per evitare che una grossa fetta di utenza privilegi altri sistemi operativi... e magari anche a fare nuove scelte!

martedì 7 luglio 2009

Tutto l'oroscopo segno per segno



Ariete
Il sole entra nella casa di Marte finché non arrivano gli operai a riparare il tetto. Il futuro non vi riserva problemi, peccato per il congiuntivo.

Toro
Avete problemi con una bilancia: non datele peso.

Gemelli
Marte, il Sole, Urano, Saturno, la Luna e Venere nella casa di Mercurio, Giove in albergo. I nati il 22 giugno hanno sbagliato segno (è quello dopo).

Cancro
Saturno si presenta con un buon aspetto, a parte gli stivaletti leopardati in ceramica. Se avete problemi di linea, cambiate dieta... o telefono.

Leone
Giove e Marte favorevoli, Mercurio in opposizione, Urano astenuto. Evitate polemiche con lottatori di sumo muniti di mazzuolo.

Vergine
Se incontrate un Ariete, evitate i colpi di testa.

Bilancia
Fra il primo gennaio e il 31 dicembre farete un viaggio e riceverete una telefonata inaspettata.

Scorpione
Leggerete un oroscopo idiota su un blog, non dategli retta.

Sagittario
Il Sole in opposizione alla Luna. Evitando lavoro, sport e attività fisica vi sentirete curiosamente riposati.

Capricorno
L'ottimo aspetto di Venere le provoca un invito al cinema da parte di Mercurio, Saturno e Marte. Passerete una serata poco movimentata in compagnia di un nano di gesso.

Acquario
Darete ospitalità a dei pesci.

Pesci
Mercurio influenzerà i vostri affari, se avete una fabbrica di termometri. Problemi di identità per i nati il 30 e 31 febbraio.

[fonte: uno dei tanti Topolino che ho nell'armadio]

domenica 5 luglio 2009

Patti Smith live@Alberobello





Grande concerto ieri sera e grande Patti Smith! Si è trattato di un acoustic live (gli unici strumenti sul palco erano chitarra e piano) e ho letto su Internet che questo concerto è stato registrato per creare un cd!
Si è iniziato con una canzone dedicata a Michael Jackson, l'atmosfera era magica e anche i brani successivi hanno mantenuto questo ritmo, ma poi Patti è passata ai suoi grandi successi: "Ghost dance", "Dancing barefoot", "Pissing in a river", "People have the power", "Because the night"... è stato un crescendo e la magia si è trasformata in delirio: non si poteva stare fermi e tranquilli, bisognava scaternarsi fino al grande finale con "Gloria"!
Patti Smith è una grande artista, penso che decidesse al momento quale canzone interpretare in base all'"umore" della gente, dubito che avesse una scaletta predefinita: prima di iniziare il brano successivo parlava con Jessie Smith (la figlia pianista) e il chitarrista.
Brava Patti, la tua voce e la tua grinta sono un patrimonio della musica!

p.s. A un certo punto è salito un tecnico sul palco (lo potete scorgere nel video "Pissing in a river" dopo che la Smith cerca di buttare l'asta del microfono a terra) per aggiustare alcuni cavi e Patti gli ha dedicato "Happy birthday"... voglio anch'io Patti Smith il giorno del mio compleanno!! Fatemi questa sorpresa!!

Fumerletta n. 3


Bree:- Tu sagoma, chiamami un tassì.
Groucho:- Bene, Untassì. E tu chiamami pure Groucho.

(da DYLAN DOG - Memorie dall'invisibile)

sabato 4 luglio 2009

Alanis Morissette - Hand in my pocket



Una canzone semplice capace di mettere ottimismo quando pensi di non farcela, non occorre disperarsi e preoccuparsi, andrà tutto bene: Hand in my pocket di Alanis Morissette è un vero e proprio inno.


Hand in my pocket Una mano in tasca
I'm broke but I'm happy
I'm poor but I'm kind
I'm short but I'm healthy, yeah
I'm high but I'm grounded
I'm sane but I'm overwhelmed
I'm lost but I'm hopeful baby

And what it all comes down to
Is that everything's gonna be fine, fine, fine
Cause I've got one hand in my pocket
And the other one is giving a high five

I feel drunk but I'm sober
I'm young and I'm underpaid
I'm tired but I'm working, yeah
I care but I'm restless
I'm here but I'm really gone
I'm wrong and I'm sorry, baby

And what it all comes down to
Is that everything's gonna be quite alright
Cause I've got one hand in my pocket
And the other one is flicking a cigarette

And what it all comes down to
Is that I haven't got it all figured out just yet
Cause I've got one hand in my pocket
And the other one is giving the peace sign

I'm free but I'm focused
I'm green but I'm wise
I'm hard but I'm friendly, baby
I'm sad but I'm laughing
I'm brave but I'm chickenshit
I'm sick but I'm pretty baby

And what it all boils down to
Is that no one's really got it figured out just yet
But I've got one hand in my pocket
And the other one is playing the piano
And what it all comes down to, my friends, yeah
Is that everything's just fine, fine, fine
I've got one hand in my pocket
And the other one is hailing a taxi cab
Sono squattrinata ma sono felice
Sono povera ma sono gentile
Sono bassa ma sono sana, si
Sono altezzosa ma ho i piedi per terra
Sono sana di mente ma sono schiacciata
Mi sono persa ma sono ottimista, tesoro

E a cosa tutto si riduce
E’ che tutto sta per andare bene, bene, bene
Perché ho una mano in tasca
E l’altra sta dando il cinque

Mi sento ubriaca ma sono sobria
Sono giovane e sono sottopagata
Sono stanca ma sto lavorando, si
Mi preoccupo ma sono insoddisfatta
Sono qui ma sono veramente andata
Sono in torto e sono dispiaciuta, tesoro

E a cosa tutto si riduce
E’ che tutto sta per andare abbastanza bene
Perché ho una mano in tasca
E l’altra sta dando un colpetto a una sigaretta

E a cosa tutto si riduce
E’ che non l’ho ancora previsto
Perché ho una mano in tasca
E l’altra sta facendo il segno della pace

Sono libera ma sono concentrata
Sono verde d’invidia ma sono saggia
Sono severa ma sono cordiale, tesoro
Sono triste ma sto ridendo
Sono coraggiosa ma mi sto cagando sotto
Sono malata ma sono carina, tesoro

E a cosa tutto si riduce
E’ che nessuno l’ha ancora previsto
Ma ho una mano in tasca
E l’altra sta suonando il pianoforte
E a cosa tutto si riduce, amici miei, si
E’ che tutto va semplicemente bene, bene, bene
Perché ho una mano in tasca
E l’altra sta chiamando un taxi

giovedì 2 luglio 2009

I love radio rock



TRAMA: Un gruppo di trasgressivi deejay negli anni Sessanta hanno incantato i radioascoltatori inglesi mandando in onda la musica che ha caratterizzato una generazione e si sono opposti a un governo che, incomprensibilmente, preferiva il jazz.

Un divertentissimo film con una grandiosa colonna sonora, si ride di gusto e aumenta la voglia di scatenarsi a ritmo di musica. A un certo punto è grande la tentazione di urlare insieme ai protagonisti ROCK 'N' ROLL!!!!
Fidatevi di me: andate a vederlo, non ve ne pentirete!

Operazione "rosso di mattina, l'abbronzatura si avvicina"



Questa settimana sto andando tutte le mattine al mare con un pullman organizzato dalla parrocchia (il fine giustifica i mezzi) e finalmente la mia pelle sta iniziando a colorarsi di un rosso tendente al bianco! Non mi posso comunque lamentare, ho ancora due giorni a disposizione per tingermi ulteriormente e spero di portare a termine questa delicata missione!

Perché vi scrivo? Non solo per aggiornarvi sul mio attuale stato, ma per raccontarvi in quale gruppetto carino e simpatico sono capitata!

1. Iniziamo dalla signora che "se dice una parola in italiano le do un premio" [cit. Adriana] che chiamerò Clarabella (in questi racconti userò solo nomi fittizi presi dal mondo Disney): Paperetta Yè yè decide gentilmente di offrire una mentina (avete presente le caramelline morbide a forma di piramide? una di quelle) a Clarabella, che tutta gentile ed educata ringrazia con un "e che me ne faccio di 'sta cosa?"... fatto sta che la mangia! La sua compagna di viaggio, Trudy, chiede cosa non andasse nella mentina "è zuccherata!" "e non potevi toglierlo?"... la furba Clarabella ci pensa, sputa la mentina, con il dito toglie i granelli di zucchero e la rimangia! Brava Clarabella, così si fa!!

2. Discorso tra Trudy e Clarabella:
T.: "Ma tu non vai a Messa?"
C.: "No, non serve, Gesù è sempre tra noi, adesso è qui tra me e te"
Povero Gesù, dopo la scena di prima non so quanto sarà contento!!

3. In spiaggia, il tempo non è dei migliori: le nuvole coprono il sole e la tristezza regna sovrana. Ma c'è Nonna Papera a consolare tutti: "l'importante è uscire dalle case". Giusto, ma vorrei trovare un altro valido motivo per giustificare la mia sveglia delle 6!  Per fortuna c'è Gesù che, stancatosi dei discorsi di Trudy e Clarabella, sarà tornato in cielo facendo sparire le nuvole e salvando la mattinata!

4. Dietro me c'era un Ciccio tutto contento che chiama i figli con "chi vuole il supercornetto?" Ero pronta a scattare...

Che altro dire? Non mi resta che salutarvi! La rossa Federica (potete dare a "rossa" due significati, mi vanno bene entrambi) vi augura una buona giornata, ciaooooo!!

mercoledì 1 luglio 2009

Coraline e la porta magica



TRAMA: Coraline passando attraverso una porta segreta della sua abitazione, scopre una versione alternativa della sua esistenza. Ad un primo esame, questa realtà parallela è stranamente molto simile alla sua vita reale, ma decisamente più interessante. Ma quando la bizzarra avventura inizia a diventare pericolosa, con una finta madre che fa di tutto per tenersi la "figlia" al suo fianco, Coraline può contare solo sulla forte determinazione nonché che sull’aiuto di alcuni vicini e su un gatto nero parlante per salvare i suoi genitori e alcuni bambini fantasma e tornare finalmente a casa.

Ieri ho finalmente visto "Coraline e la porta magica" in 3D! Un bellissimo film sicuramente ideato per il tridimensionale, alcune scene non penso si potrebbero "gustare" in 2D (ad esempio le farfalle che sembrano ti stiano volando davanti oppure la matita che sembra venire verso di te all'inizio, giusto per citare qualche dettaglio). E' il primo film tridimensionale che vedo e l'effetto è stato più che positivo, quel che mi stava davanti mi sembrava reale e non piatto come è lo schermo del cinema; nonostante ciò spero che in futuro non si utilizzi solo questa tecnologia altrimenti la mia testa e portafoglio ne patirebbero: è normale che durante il film mi girasse un po' la testa? Ho anche constatato come la pellicola del 3D sia diversa da quella normale: a volte toglievo gli occhiali notando così che nei momenti tridimensionali le immagini erano più sfocate quasi doppie.

Tornando a Coraline, non ritengo questo film adatto ai bambini per le atmosfere molto dark e tetre, in più una bambina è scoppiata in lacrime dopo aver visto il reale aspetto dell'altra madre; però se fossi stata una mamma avrei portato lo stesso mia figlia perché le morali di questo film sono molto importanti: accetta il mondo per come ti si presenta e non sempre ottenere quel che si vuole in maniera facile porta alla felicità.

Personalmente ne consiglio la visione, soprattutto se apprezzate i lavori di Tim Burton (il regista di questo film -Henry Selick- è lo stesso di Nightmare Before Christmas).
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...