mercoledì 1 luglio 2009

Coraline e la porta magica



TRAMA: Coraline passando attraverso una porta segreta della sua abitazione, scopre una versione alternativa della sua esistenza. Ad un primo esame, questa realtà parallela è stranamente molto simile alla sua vita reale, ma decisamente più interessante. Ma quando la bizzarra avventura inizia a diventare pericolosa, con una finta madre che fa di tutto per tenersi la "figlia" al suo fianco, Coraline può contare solo sulla forte determinazione nonché che sull’aiuto di alcuni vicini e su un gatto nero parlante per salvare i suoi genitori e alcuni bambini fantasma e tornare finalmente a casa.

Ieri ho finalmente visto "Coraline e la porta magica" in 3D! Un bellissimo film sicuramente ideato per il tridimensionale, alcune scene non penso si potrebbero "gustare" in 2D (ad esempio le farfalle che sembrano ti stiano volando davanti oppure la matita che sembra venire verso di te all'inizio, giusto per citare qualche dettaglio). E' il primo film tridimensionale che vedo e l'effetto è stato più che positivo, quel che mi stava davanti mi sembrava reale e non piatto come è lo schermo del cinema; nonostante ciò spero che in futuro non si utilizzi solo questa tecnologia altrimenti la mia testa e portafoglio ne patirebbero: è normale che durante il film mi girasse un po' la testa? Ho anche constatato come la pellicola del 3D sia diversa da quella normale: a volte toglievo gli occhiali notando così che nei momenti tridimensionali le immagini erano più sfocate quasi doppie.

Tornando a Coraline, non ritengo questo film adatto ai bambini per le atmosfere molto dark e tetre, in più una bambina è scoppiata in lacrime dopo aver visto il reale aspetto dell'altra madre; però se fossi stata una mamma avrei portato lo stesso mia figlia perché le morali di questo film sono molto importanti: accetta il mondo per come ti si presenta e non sempre ottenere quel che si vuole in maniera facile porta alla felicità.

Personalmente ne consiglio la visione, soprattutto se apprezzate i lavori di Tim Burton (il regista di questo film -Henry Selick- è lo stesso di Nightmare Before Christmas).

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...