lunedì 20 luglio 2009

Once



TRAMA: Dublino, giorni nostri. Lei è un'immigrata dell'est, un'eccellente pianista costretta a fare la colf per mantenere la figlioletta e che ha scelto Dublino per cominciare una nuova vita; lui uno straordinario cantante di strada che per sfamarsi ripara aspirapolveri nel negozio di suo padre. Entrambi hanno un sogno nel cassetto, lei di avere un pianoforte tutto suo, lui quello di incidere un disco con le sue canzoni. Canzoni che ha scritto per una donna speciale che l'ha appena lasciato per trasferirsi a Londra, facendolo piombare nella disperazione.

Vorrei distaccarmi un attimo dall'attuale stagione cinematografica per proporvi un film del 2006, un film dove la trama è secondaria (non si conoscono neppure i nomi dei protagonisti, nei titoli di coda appaiono le scritte guy e girl con vicini gli attori) ma è la musica che fa da padrona. Film molto intenso, a suo modo romantico ma non passionale, è l'incontro di due persone con problemi personali (come avete potuto leggere dalla trama) e con una grande passione per la musica grazie alla quale saranno molto uniti. Emozionanti le canzoni e meritatissimo l'Oscar nel 2008 per la miglior canzone originale, il cd non stanca e le voci di Glen Hansard e Marketa Irglova sono incantevoli.
Da qualche giorno ascolto a ripetizione le stesse canzoni, in particolare "If you want me", "When your mind's made up", "Lies", "The hill" ma soprattutto questa:



Falling slowly Cadendo lentamente
I don't know you but I want you
All the more for that
Words fall through me
And always fool me
And I can't react
And games that never amount
To more than they're meant
Will play themselves out

Take this sinking boat and point it home
We've still got time
Raise your hopeful voice you have a choice
You've made it now

Falling slowly, eyes that know me
And I can't go back
Moods that take me and erase me
And I'm painted black
You have suffered enough
And warred with yourself
It's time that you won

Take this sinking boat and point it home
We've still got time
Raise your hopeful voice you had a choice
You've made it now

Take this sinking boat and point it home
We've still got time
Raise your hopeful voice you had a choice
You've made it now

Falling slowly sing your melody
I'll sing along
Non ti conosco ma ti voglio
Nonostante tutto
Le parole falliscono
E mi ingannano sempre
E io non so reagire
E i giochi che non valgono mai
Più di quello per cui sono fatti
Si svilupperanno

Prendi questa barca che sta affondando e dirigila verso casa
Abbiamo ancora tempo
Alza la tua voce piena di speranza, hai una scelta
L’hai fatta ora

Cadendo lentamente, occhi che mi conoscono
E non posso tornare indietro
Stati d’animo che mi prendono e mi uccidono
E sono dipinto di nero
Hai sofferto abbastanza
E combattuto contro di te
E’ tempo che tu vinca

Prendi questa barca che sta affondando e dirigila verso casa
Abbiamo ancora tempo
Alza la tua voce piena di speranza, avevi una scelta
L’hai fatta ora

Prendi questa barca che sta affondando e dirigila verso casa
Abbiamo ancora tempo
Alza la tua voce piena di speranza, avevi una scelta
L’hai fatta ora

Cadendo lentamente canta la tua melodia
Io canterò insieme a te

3 commenti:

  1. Sicuramente è molto bello, vedo se riesco a procurarmelo

    RispondiElimina
  2. Te lo consiglio, pensa che questo film ha ispirato persino Steven Spielberg

    RispondiElimina
  3. Queste sono trame che mi interessano, no come alcuni romanzetti rosa che mi fanno venire il nervoso *_* tipo lui giovane dottore promettente, lei biologa marina, oppure lui trentenne in carriera, lei ragazzetta 16 enne! bleah! ^_^ spero di riuscire a trovare questo film anche on-demand

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...