mercoledì 9 settembre 2009

E' morto il re dei telequiz



Ieri, a 85 anni, è morto un pezzo di storia della tv italiana, un personaggio le cui gaffe (insieme a quelle di Luca Giurato) sono tra le più simpatiche e divertenti grazie all'involontarietà con cui le faceva, un americano che aveva trovato l'America in Italia: Mike Bongiorno (fonte: Repubblica)

Solo di una cosa non lo perdonerò mai: la propaganda politica attraverso le sue trasmissioni affinché i suoi telespettatori votino Berlusconi nel 1994 (e il ringraziamento si è visto quando Mike si è lamentato da Fazio)!



R.I.P.

2 commenti:

  1. quando ero piccolo ricordo che a casa mia, nel quartiere più popolare di Bari, si seguiva la ruota della fortuna tutte le sere. mike bongiorno finiva la puntata dicendo che per il fine settimana andava a sciare nelle località più esclusive d'Italia, noi invece con una stufetta a gas ci riscaldavamo sotto le copertine del mio letto e di settimana bianca a sciare non c'è la sognavamo neanche, mi bastava il calore che solo la gente comune può darti quanto ti vuole bene davvero. da tempo ormai ho incominciato a non sopportarlo più, potrei essere cinico ma per me ora abbiamo un borghese in meno.

    RispondiElimina
  2. Non si tratta di essere cinici, ognuno ha i propri giudizi (condivisibili o meno) ed è giusto che vengano detti e rispettati... io raramente ho visto la ruota della fortuna e quindi non ricordo questi eventi, però vedevo le sue gaffe a Paperissima e le trovavo buffe, quindi mi è rimasta l'idea di un uomo simpatico anche se chiaramente berlusconiano... magari dietro le quinte era completamente diverso, ma questo non ci è dato saperlo!
    Mi piace la frase che hai scritto "mi bastava il calore che solo la gente comune può darti quanto ti vuole bene davvero", ti do ragione

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...