martedì 20 ottobre 2009

Il vero prosciutto cinese di Parma



L'ultima novità dei cinesi è la seguente: per poter produrre prosciutto dop, in Cina -precisamente nella provincia di Gansu- è nata la città di Parma in modo da non avere problemi di marchio. "E' l'ultima  frontiera della contraffazione alimentare, uno stratagemma toponomastico che permetterà ai produttori suinicoli con gli occhi a mandorla  un bel valore aggiunto: poter produrre prosciutti "Made in Parma" con tanto di denominazione di origine protetta."  [fonte: Repubblica.it]

Che prima o poi non nascerà anche una Foggia cinese migliore della nostra? Vabbè, quello non è difficile (non me ne vogliano i foggiani, se ci sono, ma Foggia la trovo proprio brutta!)

2 commenti:

  1. Com'era la battuta di Banfi su Bari??? Questi cinesi ci invadono prima o poi...

    Sono capitato qui per l'interesse sul post del Plosciutto di Palma, da buona forchetta non potevo farne a meno.

    RispondiElimina
  2. Il post riassuntivo intendevo, non quello sul Plosciutto.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...