sabato 9 gennaio 2010

Nichi, siamo con te!



Bisogna continuare a costruire una Puglia migliore e credo che solo Nichi Vendola possa continuare questo lavoro.  A marzo votare pdl significa uccidere la Puglia (si sa cosa la destra pensa sulla privatizzazione dell'acqua e sul nucleare, giusto per fare due esempi importanti), il pd ci sta facendo constatare come a loro non importa fare vera politica ma basta arrivare al potere con chiunque e a qualsiasi costo per i loro inciuci: no Nichi Vendola, proponiamo Emiliano, Emiliano non vuole andare contro Vendola, il pd si dimostra d'accordo a Vendola e no all'udc, cambio idea: sì all'udc e no a Vendola, Emiliano cambia idea e si candida, primarie no, Emiliano si dimostra favorevole alle primarie, primarie no, Emiliano si ritira, arriva Boccia (dieci minuti di risate), primarie no.
Perché il pd non accetta Vendola? Semplice, perché Nichi ragiona con la sua testa, non accetta ordini dall'alto come ha spesso dimostrato, il pd invece cerca un burattino per poter portare avanti i loro interessi e poco importa cosa pensi la gente e quali siano i suoi problemi. Il pd non è un partito di sinistra e la Puglia ha bisogno della sinistra per andare avanti. Vai Nichi, siamo con te, eravamo arretrati e adesso abbiamo un futuro!

Per sapere cosa il pd pensa sull'acqua, vi consiglio di leggere questo.

5 commenti:

  1. meno male che il mio sindaco si è ritirato! io adoro Nichi Vendola e tutto quello che dici, vai Nichi sono con te! alle prossime elezioni sarò tra i primi a votare, io voglio Nichi per altri 5 anni!

    RispondiElimina
  2. Per fortuna si è ritirato, mi ha molto deluso questa volta il suo comportamento, non doveva neppure immaginare di andare contro Vendola che lo ha sempre sostenuto nella campagna elettorale delle comunali, ma alla fin fine ha preso la giusta decisione, ha una città da amministrare, in caso di vittoria come avrebbe potuto occuparsi sia di Bari che dell'intera Puglia?

    RispondiElimina
  3. si sarebbe ritirato da Sindaco e quindi nuove elezioni, se non ricordo male

    RispondiElimina
  4. Emiliano voleva la sua leggina ad personam (salvaBari, a suo dire) che gli dava la possibilità di essere sia sindaco che presidente regionale perché al momento la legge non permette a una persona di avere quelle due cariche contemporaneamente. E comunque non sarebbe stato giusto per i baresi affrontare nuove elezioni dopo così poco tempo, mi sembrava un modo stupido per consegnare Bari e Puglia al centrodestra... per fortuna alla fine Emiliano è tornato in sè!

    RispondiElimina
  5. infatti meno male! :-)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...