martedì 27 aprile 2010

Il teatro degli orrori - A sangue freddo



Perché molte canzoni parlano solo d'amore? E perché le canzoni alternative vengono puntualmente scartate dalle programmazioni radiofoniche e televisive? Perché non valgono niente? No, il contrario, perché valgono troppo... è il caso del primo estratto preso dal secondo album de Il teatro degli orrori, A sangue freddo (2009).

La title-track "A sangue freddo" è un inno al poeta nigeriano Ken Saro-Wiwa, "un eroe dei nostri tempi" come canta Pierpaolo Capovilla. Canzone di protesta contro le multinazionali -in particolar modo quelle petrolifere, motivo per cui nel video le persone piangono lacrime nere molto dense-, riesce ad esprimere tutta la rabbia e l'indignazione per come i diritti umani vengano calpestati impunemente e chi osa ribellarsi viene imprigionato ed ucciso pubblicamente come è successo a Saro-Wiwa.

A sangue freddo
Non ti ricordi di Ken Saro-Wiwa?
Il poeta nigeriano
un eroe dei nostri tempi

Non ti ricordi di Ken Saro-Wiwa?
perché troppo ha amato
l'hanno ammazzato davanti a tutti

Bugiardi dentro
fuori assassini
vigliacchi in divisa
generazioni intere
ingannate per sempre
a sangue freddo


Ken Saro-Wiwa è morto
evviva Ken Saro
non è il tetto che perde
non sono le zanzare
non è il cibo meschino
non basterebbe a un cane
non è il nulla del giorno
che piano sprofonda
nel vuoto della notte
sono le menzogne
che ti rodono l’anima
in agguato, come sempre
la paura di morire

Non ti ricordi di Ken Saro-Wiwa?
Il poeta nigeriano
un eroe dei nostri tempi

Non ti ricordi di Ken Saro-Wiwa?
perché troppo ha amato
l'hanno ammazzato davanti a tutti
Io non mi arrendo
mi avrete soltanto
con un colpo alle spalle
io non dimentico
e non mi arrendo
io non mi arrendo
è nell'indifferenza che un uomo
un uomo vero
muore davvero

Quanto è grande il cuore
di Ken Saro-Wiwa
forse l'Africa intera
il nulla del giorno
sprofonda piano
nel vuoto della notte

Avete ucciso Wiwa
ladri in limousine
che Dio vi maledica
pagherete tutto
e pagherete caro

Hanno ammazzato Ken Saro-Wiwa
sarò vivo
è ancora vivo
Hanno ammazzato Ken Saro-Wiwa
sarà vivo
è ancora vivo

Bugiardi dentro
fuori assassini
vigliacchi in divisa
generazioni intere
ingannate per sempre
a sangue freddo

2 commenti:

  1. Conoscevo già il pezzo, ma musicalmente non mi piace... troppo baccano per i miei gusti :-)
    Il testo comunque è molto significativo!

    RispondiElimina
  2. Vero, ormai sono pochi i cantanti/gruppi italiani che si occupano di tematiche attuali e di "eroi".

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...