venerdì 2 luglio 2010

The road



TRAMA: Dal romanzo di Cormac McCarthy.
Un padre e un figlio attraversano l'America distrutta e nella morsa del gelo. Il loro viaggio li porta verso sud, verso un clima migliore, sebbene non sappiano cosa li attende là. Per difendersi nel loro viaggio hanno solo una pistola e come bagaglio solo gli abiti che hanno addosso e un sacco di cibo avanzato.

Cosa succede se la natura si stanca e si ribella e l'uomo deve lottare per la sopravvivenza? Se pensate che aiuti i suoi simili vi state sbagliando di grosso. L'uomo regredisce, è capace di eliminare la propria umanità ed annullare la propria morale pur di sopravvivere, non pensandoci due volte ad uccidere altri esseri, diventando un cannibale pur di mangiare.
Se pensate che questo sia un film catastrofico simile a 2012 vi sbagliate di grosso, se dopo aver visto il trailer pensate che sia un thriller simile a Shutter Island avete di nuovo torto: il film è lento -anche se in talune scene si rimane con il fiato sospeso-, non sono importanti i fenomeni atmosferici e i terremoti, sono elementi secondari, ma ci si concentra sul rapporto padre-figlio e di come, nonostante tutto, esiste un barlume di bontà che spinge i buoni -come vengono definiti nel film- a non mangiare i propri simili e ad uccidere solo per necessità, non bisogna mai arrendersi. Padre e figlio, "nella loro sopravvivenza, dunque nelle scelte che compiono in ogni momento, si gioca la sopravvivenza (morale prima che materiale) dell’intera specie umana." [fonte: Il Messaggero]

2 commenti:

  1. vorrei vederlo !!! la colonna sonora se non sbaglio e' del grandissimo nick cave !!!

    RispondiElimina
  2. Cavoli, non lo sapevo, ho appena fatto una ricerca e confermo le tue parole. Grazie per la chicca :)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...