venerdì 10 settembre 2010

Paolo Benvegnù - Io e il mio amore



Paolo Benvegnù poeta, screziato, travolgente, introverso e semplice, un filtro tra il dentro e il fuori di un romanticismo perplesso, torturato e un’autenticità che riecheggia la dissacrazione e l’armonia, il timbro narrativo di “un’altra musica” che vive di verità, e che muore nel preciso istante della rinascita, che torna a respirare nel momento fatidico dell’ambizione di non morire mai. [fonte: beatbopalula.it]
Caratteristiche, queste, che si ritrovano anche nel nuovo inedito "Io e il mio amore" presente nell'album live Dissolution. So che in genere in questo tipo di recensioni raramente si legge il testo del brano, io comunque consiglio di continuare la lettura fino in fondo e apprezzare alcune citazioni quali "perché l'uomo prega Dio ma preferisce Giuda e muore senza vivere".

Io e il mio amore
Svegliati non hai mai fatto niente
è l'immagine di te che trovi interessante
non hai mai vissuto nulla
e ti imprigiona il senso
perché non sai decidere

Ne ho già visti come te stare in silenzio assenti
fucilare gli innocenti e i propri comandanti
perché l'uomo prega Dio ma preferisce Giuda
e muore senza vivere

Solo io e il mio Amore
Solo io e il mio Amore
Solo io e il mio Amore
Solo io e il mio Amore

Vi ho visto abbandonare i figli
restando nelle case per poi tormentarli
e poi questi a loro volta
a bastonare i saggi
senza versare lacrime

Perché l'uomo spara al suo custode
e prega l'aguzzino
e intanto spia le perversioni del vicino
perché l'uomo prega Dio ma preferisce Giuda
e muore senza vivere

Solo io e il mio Amore
Solo io e il mio Amore
Solo io e il mio Amore
Solo io e il mio Amore

E ci sono stato anch'io vicino al mare
e in fila come tutti per vedere
se le stelle hanno il profumo di un maestro elementare
o la dignità dei vecchi

E tu sei libero
ma non ne apprezzi il senso
e i giorni li trascini uno dopo l'altro
e maledici il destino
ma non la tua paura
e poi non credi a niente

Solo io e il mio Amore
Solo io e il mio Amore
Solo io e il mio Amore
Solo io e il mio Amore

Ed hai paura
Di cosa hai paura?
Se imprigioni i sentimenti a doppia serratura
Se ogni muro che protegge ti impedisce di vedere
Se poi non riesci a vivere


E non riesci a respirare
Non ti riesci più a stupire
Non hai nemmeno una sogno da poter nutrire
Se non vivi per paura di dover morire
Perché non credi a niente

Solo io e il mio Amore
Solo io e il mio Amore
Solo io e il mio Amore
Solo io e il mio Amore

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...