martedì 11 gennaio 2011

Che bella giornata



TRAMA: Dopo esser riuscito a ottenere un lavoro come inserviente alla sicurezza nel Duomo di Milano, Checco, a seguito di una serie di equivoci, conosce sul posto di lavoro Farah, una donna che lo introduce nel mondo dell’Islam.

E bravo Checco, una validissima alternativa ai cinepanettoni in cui la comicità supera la volgarità, non mi stupisco che abbia superato qualsiasi record tra i film di Natale e non: 18,6 milioni di euro in cinque giorni, sale stracolme, spettacoli annullati per Zalone (è capitato a me l'altro giorno: ho dovuto rimandare la visione di Tron Legacy di alcune ore perché hanno annullato i primi due spettacoli... maledetti!), gente contenta e felice!

Se vi è piaciuto Cado dalle nubi, non perdete il secondo film di Luca Medici alias Checco Zalone. In alcune scene ho pianto dalle risate, come ad esempio quando Checco prende la telefonata di Farah, è stato impossibile non ridere!
Se fuori piove o c'è nebbia o qualsiasi cosa, per Checco Zalone è una... bella giornata!

2 commenti:

  1. io lo trovato un po' ripetitivo, il primo era decisamente migliore, qui mi scade nel "già visto e sentito" cmq ho riso anch'io per alcune battute!

    RispondiElimina
  2. Sto constatando che questo film non ha molte opinioni, solo due: Zalone ha ripetuto il successo di "Cado dalle nubi" e Zalone ha perso colpi rispetto a "Cado dalle nubi" ma fa comunque ridere... io sono nella prima opzione, ma condivido che Checco non può continuare così altrimenti la gente potrebbe stancarsi!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...