martedì 1 marzo 2011

Il cigno nero



TRAMA: A New York una compagnia di balletto sta allestendo "Il lago dei cigni" e il regista Thomas Leroy decide di sostituire la prima ballerina Beth con Nina. Ne "Il lago dei cigni" sono previsti i ruoli dell'innocente cigno bianco, adatto a Nina, e del sensuale cigno nero, più adatto a Lily. La rivalità tra le due ballerine, porterà Nina ad esplorare il suo lato oscuro senza la certezza che Lily sia una vera nemica, ma solo frutto della sua mente, facendo nascere in lei un'ambigua ossessione.

Avevo alte aspettative per questo film, tutte confermate: inquietante, morboso, ossessivo, esattamente come la mente di Nina... dentro ognuno di noi c'è un cigno nero che aspetta solo di uscire allo scoperto, soprattutto se è sempre rimasto nascosto come quello di Nina, già fragile di psiche e infatti [spoiler] proprio il fatto di dover mostrare il suo lato oscuro per interpretare anche il cigno nero nel balletto smuove la parte buia della sua personalità e la porta a sperimentare sensazioni e comportamenti mai provati prima (la discoteca, l'approccio con l'altro sesso, lo stesso sesso) e questo la fa impazzire, tanto da crearle una sorta di doppia personalità: il cigno bianco, colei che crede di vivere in una casa delle bambole, e il cigno nero, colei che si sente libera ed indipendente... e queste due personalità non riescono a coesistere, tanto che una cerca di eliminare l'altra [fine spoiler].
Un film che è un crescendo di emozioni, personalmente al cinema non so se ho respirato oppure ho trattenuto il fiato per tutto il tempo soprattutto nell'ultima mezz'ora!
Oscar strameritato per Natalie Portman, è stata perfetta!

p.s. spoileroso: ma secondo voi Nina ha veramente ucciso Beth o l'ha soltanto immaginato? Non riesco a togliermi questo dubbio!!!

2 commenti:

  1. su questo film ho sentito davvero pareri discordanti..o lo si odia o lo si ama...ma direi sono più gli estimatori! Non vedo l'ora di recuperarlo!!! Lo sapevo io che dovevo andare a vedere Natalie anzichè il Grinta!!!
    Cinlarella

    RispondiElimina
  2. Il grinta lo vedrò la prossima settimana, quindi non ti so dire chi merita maggiormente dei due... ma Il cigno nero è da vedere almeno una volta nella vita!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...