mercoledì 9 marzo 2011

Sister Act



Ieri per celebrare la festa della donna ho deciso di guardare un film che abbia una protagonista donna... inizialmente ero indecisa tra Kill Bill e Sister Act, però avevo voglia di farmi due risate e quindi suor Maria Claretta ha battuto Black Mamba (che spero non si sia offesa e non cerchi la vendetta)! 
Sister Act è una di quelle commedie che non ti stancheresti mai di vedere, ormai è un classico nonché capolavoro con una splendida Whoopy Goldberg... e comunque concordo con lei: le chiese dovrebbero essere dei tempi del rock, la musica avvicina tutti -se fatta bene-.
Conoscete tutti Sister Act, quindi non mi dilungo con trama, però voglio farvi notare un dettaglio o meglio una considerazione che da ragazzini non credo si faccia (io almeno ci sono arrivata ieri): il discorso del coro che potete sentire nel video non vale solo nell'ambito coro, ma è anche una metafora su quel che vale nella vita: bisogna essere unite, ascoltare chi sta vicino e soprattutto non cercare di superare l'altro se si vuole essere armoniosi; queste regole valgono in qualsiasi contesto... se si mettono in pratica questi suggerimenti il risultato sarà questo:



per poi diventare quest'altro:


5 commenti:

  1. marcobernaus9 marzo 2011 15:07

    ....mi da sempre allegria questo film! XD

    RispondiElimina
  2. questo film è uno dei miei preferiti, grande^_______^

    RispondiElimina
  3. Quoto entrambi, ho visto in due giorni "Pretty woman" e "Sister Act"... dopo anni e anni, "Pretty woman" annoia, "Sister Act" continua a far ridere nonostante si conoscano a memorie tutte le scene!

    RispondiElimina
  4. Sono i film con cui siamo cresciute (aggiungerei anche Dirty Dancing)!
    Non sono dei capolavori del cinema, ma fa bene guardarli ogni tanto!
    Suor Maria Claretta è unica...non puoi non cantare!

    p.s. forse la congiura contro wordpress è terminata...forse :)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...