venerdì 23 dicembre 2011

Il coraggio di denunciare + Maxi-slogan contro aborto e divorzio



Le due notizie che sto per raccontare sono entrambe di Bari. Iniziamo da quella più significativa:

1) Il coraggio di una donna che ha avuto il coraggio di denunciare il nipote di un capoclan pugliese. La donna in questione è Armida Mancini, 34 anni, che ai primi di dicembre è andata in discoteca per svagarsi con alcuni suoi amici. All'uscita dalla toilette le si avvicina Vincenzo di Cosola, 24 anni, nipote di un boss mafioso, che le palpeggia il sedere (quale miglior metodo di approccio). Ad un secco no della ragazza, lui -abituato ad avere tutto e tutti subito, senza obiezioni- prende una bottiglia e gliela rompe in volto. Risultato? Cinquanta punti ed una paresi facciale. Ma Armida ha avuto il coraggio di denunciare l'accaduto e per questo merita rispetto, molto più del nipote che ha dimostrato la sua viltà colpendo la ragazza e scappando. Per maggiori info, clicca qui oppure guarda il video grazie al quale ho scoperto questa notizia.

2) Nei pressi della stazione di Bari c'è un cartellone vergognosamente gigante che non può passare inosservato secondo cui in nome di Dio non possono esserci né aborto né divorzio. Io mi rifiuto di credere che nel 2011, quasi 2012, ci sia ancora gente talmente ignorante da considerare un peccato sia l'aborto che il divorzio. Chi ha creato questo cartellone e soprattutto pagato per affigerlo non si sa, non ha avuto il coraggio di firmarsi, ma basta basta basta con questo estremismo cattolico, non si può mentalmente tornare indietro di chissà quanti decenni, anche l'intelligenza umana è in recessione?

3 commenti:

  1. condivido questo post in modo tale da esser letto da tutti, i pensieri devono essere liberi. un plauso alla donna barese. anch'io ho visto quel cartello a Bari e ho subito pensato che certe cose sono vecchie, modernizziamoci un po'!

    RispondiElimina
  2. BUON NATALE E BUON ANNO
    che il 2012 sia un anno pieno di coraggio!!!!!!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...