mercoledì 15 febbraio 2012

Hugo Cabret



La trama. Hugo Cabret è un ragazzino che vive nascosto presso la stazione di Parigi il cui compito è controllare che tutti gli orologi funzionino perfettamente ed eventualmente ripararli. Vive con un automa, unico ricordo del padre, e spera di farlo funzionare perché sicuro di trovare un messaggio del genitore. Ma gli manca una chiave a forma di cuore. Dove sarà?

Parere personale. Ieri era San Valentino e come l'ho festeggiato? Cenetta a lume di candela? Viaggetto romantico? No, andando al cinema. A vedere un film rosa, vero? No, a vedere Hugo Cabret, e direi che ne è valsa la pena (ah, non l'ho visto in 3D).
La trama qui sopra è puramente indicativa perché in realtà rappresenta una minuscola parte del film, forse la meno importante. La vera avventura inizia quando Hugo trova la chiave grazie all'aiuto di Isabelle, ma l'automa non scrive un messaggio del padre ma... non lo dirò, ho già scritto troppo, sappiate solo che si ha a che fare con Georges Méliès, regista ai tempi dei film muti realmente esistito.
Hugo Cabret è un film molto carino, con pregi (colonna sonora, Parigi vista dall'alto stupenda, attori convincenti) e difetti, primo fra tutti una trama prevedibe: pensi che stia per succedere qualcosa, e succede. Ma probabilmente il film non ha neppure l'intenzione di regalare colpi di scena allo spettatore, non ci prova neppure, perché l'elemento fondamentale è il sogno, è far ritrovare la capacità di sognare a chi non ci riesce più... e credo che anche lo spettatore moderno abbia il bisogno di tornare a sognare in maniera semplice e genuina.

Voto. 3,5/5.

6 commenti:

  1. è un bel film
    Scorsese rischia l'Oscar per la regia
    quanto al 3D: non ti sei persa niente (posso dirlo con cognizione di causa: l'ho visto in entrambe le versioni)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non mi stupisco che il 3D non sia stato all'altezza, se posso evitarlo ne faccio volentieri a meno perché mi stanca terribilmente gli occhi!

      Elimina
  2. Naturalmente ho già ricevuto gli spoiler, ma il mio interesse va tutto al 3-D, altrimenti non mi muovo da questa sedia.
    Oscar? Speriamo lo riceva.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buona fortuna per il 3D, poi fai sapere.

      Elimina
  3. Sono indecisa se andare a vederlo o meno, ma con la moria di film interessanti che c'è ultimamente mi sembra comunque una buona visione ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io personalmente lo sto consigliando a molti, andrebbe visto su grande schermo.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...