lunedì 6 febbraio 2012

The iron lady



La trama. Margaret Thatcher soffre di demenza senile, tanto da avere allucinazioni sul marito ormai morto, presenza costante nella mente della donna. E tra visite mediche e visite della figlia, vediamo i ricordi della lady di ferro che dedica la sua intera vita alla politica e la sua ambizione la porta a diventare il primo ministro donna britannico.

Parere personale. In questo film abbiamo due lady: una iron lady e una golden lady...


Ehmmmm non quella golden lady, ma ovviamente mi riferisco a Meryl Streep, la bravissima Meryl Streep, la grandiosa Meryl Streep, la sempre più convincente Meryl Streep. In questo film Meryl Streep diventa Margaret Thatcher e qui si vede la bravura di un attore: non bisogna fingere di essere un determinato personaggio, ma bisogna viverlo e diventare tali, e su questo Meryl Streep è una delle migliori!
The iron lady si basa molto su Meryl Streep (giuro che non la nomino più) ed è il motivo principale per cui vedere il film. Per quanto riguarda la questione Thatcher, ammetto la mia ignoranza sull'argomento e quindi mi sono limitata a vedere il film senza poter far riferimento alle notizie reali. L'idea che mi sono fatta? Margaret Thatcher è una fascistona, oh sì, ragiona con la sua mente, non ascolta i consigli degli altri, neppure i rappresentanti del suo partito, arriva perfino ad insultarli, manda la sua nazione in guerra, viene odiata da tutti ma nonostante ciò continua il suo lavoro per ben undici anni... forse non è così odiata se è stata rieletta? Boh, il film non lo dice, ma si vedono comunque tante ribellioni nei suoi confronti!
Alla fin fine resta l'idea di una grande donna che ha dedicato la vita al suo lavoro, anche a discapito della famiglia, e di una signora intelligente anche da anziana, capace di dare consigli e saper controbbattere a tono. 
Phyllida Llyod migliora decisamente la sua prestazione rispetto al noiosetto Mamma mia!, film che anch'esso si basava sugli attori (ho giurato di non riscrivere quel nome) e le musiche, ma trama zero!

Voto. 2,5/5.

4 commenti:

  1. FURBONA la regista!!!!!!
    ha puntato tutto sul patetico (come si fa a non commuoversi davanti alla demenza senile?) e sulla bravura di Tusaichi
    si è preferito glissare su un domande politiche, tipo E' STATO LUNGIMIRANTE L'EUROSCETTISMO della Tatcher? e il suo liberismo sfrenato ha arricchito la nazione o solo gli imprenditori?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma soprattutto non mi è stato ben chiaro perché la genta la odiava così tanto, ho visto tante ribellioni ma non viene spiegato il reale motivo, vengono nominate solo le miniere poco produttive. Vai a vedere che è colpa di chi ha protestato!

      Elimina
  2. mmm, sto golden lady sembra un film un po' sul noioso andante (mamma mia me l'ero risparmiato)...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nooo, devi vedere "Mamma mia!", ma solo per poter poi leggere una delle tue recensioni!!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...