martedì 7 febbraio 2012

La tigre e il dragone



Parere personale. Siamo nella Cina del passato, in un'epoca in cui si combatteva ancora con le spade e volando... volando? Sì, ma va bene, non è un difetto, se il film risulta veritiero non è un problema sfidare la gravità, altrimenti non mi piacerebbero chissà quanti film sui supereroi, fantasy e fantascienza. Sto divagando? Sì, pur di non parlare di questo film. Perché non ne voglio parlare? Perché dire che è stato deludente è poco, è stato di una tristezza assoluta, ma non quella tristezza che commuove ma hai comunque di fronte un bel film, no, La tigre e il dragone è stato proprio brutto! Visivamente è molto ben fatto e gli ultimi due combattimenti sanno intrattenere, ma la trama è stata sicuramente scritta mentre gli sceneggiatori erano in bagno! Vi state chiedendo ancora perché? Vado a capo e inizia il mio sfogo personale.
Di cosa parla questo film? Sì, ancora domande. Non è la storia dei dinastia dei Chang, è una storia di saggezza cinese e combattimenti orientali ammiccando allo spettatore occidentale, ma la trama non entusiasma. Scusate se vado nuovamente fuori tema, ma vorrei specificare un punto per me importante: non avendo mai studiato cinema, tendo a giudicare i film con il cuore e con la mia sensibilità, il che può essere un bene ma anche un male: se il film non mi appassiona lo ritengo bruttino, ma magari non lo è e forse potrebbe essere questo il caso... o forse no.

La trama. [Non ricordo i nomi dei personaggi e non mi va di cercarli, da ora in poi userò nomi da me inventati]. In questo film si hanno due protagoniste, una donna ed una ragazza con problemi simili: la prima, Chun Li, ama il suo maestro ma non vuole confessarlo, la seconda, Yuffie, ama un altro uomo ed è ricambiata ma è promessa ad un altro giovane scelto dai genitori. Quanto male secondo voi è sviluppata la trama? Non malissimo, però succede tutto "a muzzo" (=a caso). Chun Li porta la spada del suo maestro Bruce Lee presso un tizio che la deve custodire e qui incontra Yuffie, promessa sposa di un giovane che non ama. Le due si trovano subito simpatiche e, senza motivo, Chun Li mostra la spada a Yuffie, così, "a muzzo". Yuffie invidia la liberta di Chun Li e si sfoga con lei, si affeziona così tanto alla guerriera che la considera come una sorella maggiore. Ok. Un ladro ruba la spada di Bruce Lee... panico tra gli uomini di guardia, degli idioti che urlano e basta, e il ladro scappa finché non incontra Chun Li e combattono. I due sembrano alla pari, corrono, volano, volano, corrono, sono a terra, Chun Li ha raggiunto il ladro. Il ladro cerca di volare. Bloccato a terra. Cerca di nuovo di volare. Bloccato a terra. Ancora cerca di prendere il volo. Bloccato. Pugni, calci. Il ladro cerca di volare, bloccato. Chun Li rischia di essere colpita da una freccia a tradimento. Il ladro scappa. 1-0 per il ladro. Palla al centro. Bruce Lee raggiunge Chun Li: bisogna recuperare la spada!!! I nostri due eroi sono intelligenti, hanno già capito chi è il ladro, anzi la ladra, così "a muzzo": ok, è stata lei, ma non compromettiamola. Ma prima, "a muzzo" un poliziotto idiota segue due persone (padre e figlia) con delle armi. Perché? Film, perché? Questo allegro terzetto incontra Donna Summer, antica nemica della dinastia in quanto ha avvelenato il maestro di Bruce Lee e insegnante della ladra. Il combattimento ha inizio. Fight!! I tre fanno pena e vengono subito messi a terra. Ma arriva Bruce Lee, nettamente superiore a Donna Summer, sta per vincere quando arriva la ladra con la spada di Bruce. Obiettivo primario: sconfiggere Donna Summer, temibile nemico per la società Recuperare la spada. Nel frattempo il trio di prima riprende a combattere contro Donna Summer, ma questa riesce a sconfiggere il padre. Fatality!! Bruce Lee combatte con la ladra e le chiede se vuole diventare sua allieva perché c'è ancora del buono in lei. La ladra rifiuta. Scappa con Donna Summer. Si avvicinano al padre ucciso, verdetto: è morto. E' grazie, non l'aveva capito nessuno con quell'arma in testa. Il giorno dopo ci sono i funerali, il padre viene coperto da un lenzuolo, ma viene scoperto il capo davanti alla figlia "Sì, è lui". Ma dai?!?!? Ma all'improvviso torniamo da Yuffie perché "a muzzo" Bruce e Chun Li hanno capito che è lei la ladra, ora sono sicuri! Recuperano la spada. Ritorniamo nelle stanze di Yuffie che vorrebbe dormire ma viene svegliata da un rumore sospetto ed un intruso che entra nella sua stanza. E' il suo amato nonché ricercatissimo dalla polizia Vegeta. E così, "a muzzo" vediamo un terribile e lungo flashback su come i due si sono incontrati ed innamorati. Dopo l'estenuante flashback, Yuffie dice a Vegeta di sparire. Donna Summer, ti prego, uccidi anche me, questo film è una tortura!! Sempre "a muzzo" c'è una sfilata... Capodanno? Miss Cina? Non si sa, ma arriva Vegeta che grida "Yuffie, ti amo, torna con me nel deserto, ti amo, torna con me nel deserto, ti amo, torna con me nel deserto", e basta, sei un disco rotto! Bruce e Chun Li, che temevano un ritorno di Donna Summer, fanno parte del servizio guardia del corpo, raggiungono Vegeta e dopo un terribile dialogo tra i tre, lui va via. Ma sei sicuro che avevi così tanta voglia di riprendere Yuffie? Sempre "a muzzo" Yuffie decide di scappare per vivere la vita che desidera: essere libera! Si finge un grande maestro che ha ucciso Bruce Lee e combatte con tutti con una spada... ehi, ma quella è la spada di Bruce Lee... ehi, ma quando l'ha ripresa?!?!? Chun Li e Bruce erano riusciti a riprenderla... **facepalm** **doble  facepalm** Ma Yuffie non è una sprovveduta, di più: va a trovare Chun Li -_-. Le due parlano e litigano, non sono più sorelle, non sono più amiche. Che la battaglia abbia di nuovo inizio. All'angolo destro abbiamo Yuffie con la spada di Bruce Lee miracolosamente riapparsa nelle sue mani "a muzzo", all'angolo sinistro abbiamo Chun Li con le armi presenti nel dojo... FIGHT!!
Mi fermo qui perché sto arrivando al finale e non voglio spoilerare niente. Ripeto: la trama è potenzialmente buona, ma viene sviluppata così male che non ci si appassiona a nessuno, perfino quando muoiono determinati personaggi non solo non te ne importa niente, ma sei quasi felice, tanto qui succede tutto "a muzzo" e chi se ne frega della logica.

Voto. 2/5.

8 commenti:

  1. Verissimo. Io l'ho visto al cinema e mi aspettavo chissà che filmone e dopo mezz'ora ero in catalessi nella sedia senza sapere se ero ancora vivo o morto. Alla fine rivolevo i soldi del biglietto -.-

    2/5 come voto è pure troppo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il 2 dipende dai paesaggi e perché mi sono divertita a prenderlo in giro. Come film comico potrei dargli persino un 5!

      Elimina
  2. Ho un flebile ricordo di averlo visto, ed essermi annoiato in modo indicibile. Inoltre a me 'sta gente che salta come se c'avesse un filo attaccato dietro, poi rimosso grazie alle magie della post-produzione, non è che mi riempa di gioia.

    RispondiElimina
  3. Io non me lo ricordo manco più... l'ho visto una volta sola^^;
    Un salutone, qui fa un freddo, brrrrrrrr!!!!

    RispondiElimina
  4. Una visione basta e avanza. Bentornata Mirella!

    RispondiElimina
  5. Non odiarmi, ma io sono uno di quelli che ha amato questo film XD c'è la recensione nel mio blog, se vuoi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Odiarti per opinioni diverse? Ma no, dai, sarebbe ridicolo. So che questo film è molto apprezzato, sono io la voce fuori dal coro :)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...