domenica 5 febbraio 2012

Mi bastano gli ultimi quattro secondi...



"Non ti interessa spiegarmi i piani tariffari di Poste Mobili?"
"Sì ma dimmi di te, per i piani tariffari mi bastano gli ultimi quattro secondi."

Ora ditemi voi come sia umanamente possibile spiegare i piani tariffari in quattro secondi... quattro secondi!!! 1... 2...3...4... tempo scaduto!! Non fai neppure in tempo a dire il nome della tariffa!! Fosse anche una tariffa unica e semplice semplice, non bastano quattro secondi!! I casi sono tre: o la promoter parla più veloce di Super Vicky oppure la promoter ha uno shuttle e spiegherà la tariffa nello spazio dove quattro secondi equivalgono a chissà quante ore oppure c'è la fregatura! Secondo voi qual è la risposta giusta?

8 commenti:

  1. la seconda che hai detto
    quando c'è un piano tariffario da spiegare ASPETTATI SEMPRE LA FREGATURA!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando chiamano a casa dai call-center dico sempre no prima che inizino a parlare, e faccio bene perché a sentir loro l'offerta è convenientissima, ma nella realtà non lo è e spesso sento la gente lamentarsi!

      Elimina
  2. A me il messaggio che è arrivato, invece della semplicità delle tariffe, è il tracollo del mondo del lavoro. Tutti promoter che cercano di vendere in tutte le occasioni! E l'unico non promoter ha una professione di nicchia come quella dell'archeologo.

    Che fine hanno fatto i lavori "normali"?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I lavori "normali" non fanno notizia (se non nelle tragedie) e quindi secondo gli esperti di marketing non attirano nessuno.

      Elimina
  3. Devo trovare il modo per uscire con l'ultima ragazza dello spot......

    RispondiElimina
  4. Già fatto, non scherzo, ma non l'ho trovata nemmeno al call center. Le solite promesse da spot...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ha ragione il bibliofilo: aspettati sempre la fregatura!! :)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...