lunedì 5 marzo 2012

Dottor Slump & Arale (manga)


Trama. Senbee Norimaki, un grande scienziato del Villaggio Pinguino, costruisce un robot, Arale, ma non dice a nessuno della sua invenzione perché se nessuno si accorge che in realtà Arale è un androide il suo successo -a parer suo- sarà totale. Arale è dotata di una forza prodiosa e una grande passione per le cacche, quindi i guai al Villaggio Pinguino sono assicurati.

Parere personale. Dottor Slump & Arale è uno dei manga più famosi di Akira Toriyama, e secondo me è alla pari con Dragon Ball, Arale meriterebbe maggiore successo in Italia. 
Questo fumetto è decisamente surreale partorito da una mente geniale, i personaggi principali sono Arale (il robottino dalla forza prodigiosa), Senbee (genio incompreso con la fissa dei giornaletti porno e segretamente innamorato di Midori), la professoressa Midori (insegnante di Arale e Akane), Akane (la teppistella del Villaggio Pinguino), Taro e Pisuke (i due fratelli amici di Arale) e Gacchan (compagna di giochi di Arale, vola, ha poteri straordinari ed è capace di dire solo Gupi o Gupi gupi), con l'avanzare della storia si aggiungono altri personaggi fissi come Atomino o la famiglia Tsun. Ma si trovano anche animali parlanti, miscugli di animali, i monti che sorridono (Heidi, Heidi, le caprette ti fanno ciao... no, nessun cross-over con Heidi), eccetera eccetera. L'assurdo regna sovrano, forse per questo il manga mi è piaciuto ^_^.
Nella mia vita ho letto pochissimi manga (espiazione su di me), ma Dottor Slump & Arale è sicuramente uno dei più divertenti, soprattutto all'inizio quando è tutto una novità: più si va avanti nella lettura, più le situazioni diventano statiche e incentrate spesso sulla forza di Arale e sul suo hobby (le cacche!), ma Akira trova sempre la battuta giusta per rendere unico ogni episodio; in questo mi ricorda Leo Ortolani, magari ci fosse un incontro tra Arale e Rat-man!!
In Italia questo manga è stato pubblicato dalla StarComics nel 1996 (è arrivato in Italia con appena sedici anni di ritardo -_-) ed è suddiviso in 28 volumi (18 in Giappone), esiste anche una seconda serie che ho a casa ma non ho ancora letto, ma conto di farlo presto, ho sempre rimandato la lettura perché ho la sensazione che non mi piacerà, ma credo sia arrivato il momento di prenderlo in mano.

Voto. 5/5 (in realtà è 4, ma Arale ha minacciato di inseguirmi con le sue cacche insieme a Gacchan se non le avessi dato il massimo dei voti).

5 commenti:

  1. Avrei sempre voluto leggerlo ma per adesso non ho ancora trovato una buona occasione. Prima o poi capiterà ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero che in futuro la StarComics lo ristampi perché questo manga avrebbe bisogno di un adattamento migliore (un po' come hanno fatto con Card Captor Sakura), però ho letto che negli anni Novanta non ci furono le vendite che la casa editrice si aspettava trattandosi di un successo di Toriyama. Staremo a vedere, nell'incertezze e nell'attesa, se ti capita di trovare l'opera completa in qualche fiera del fumetto ad un buonissimo prezzo e scontatissimo, approffittane!

      Elimina
  2. Anch'io non l'ho mai letto e ho visto solo qualche puntata per tv. Non ho mai capito una cosa però, il manga si svolge in avventure brevi e autoconclusive o c'è una trama generale?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La continuity è molto limitata (ogni tanto appare qualche personaggio nuovo, Gacchan si "evolve", ecc.), ma in fin dei conti si potrebbe tranquillamente leggere il numero 18 prima del 16 (due numeri a caso).

      Elimina
  3. Il mio manga comico preferito!
    Mi dispiace che l'anime con doppiaggio classico si fermi al 50...

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...