sabato 30 giugno 2012

Dubbio musicale n. 76



Salve internauti e benvenuti ad una nuova puntata del dubbio musicale! Nel quesito precedente ci sono state varie risposte, in molti hanno tentato di indovinare ma soltanto all'ultimo momento è arrivata la risposta esatta: il nostro rock & blues & soul & latin Mbj ha indovinato la somiglianza tra la musica del trailer di Biancaneve e il cacciatore e quella di Inception, ritornando al secondo posto (a parimerito con Cannibal Kid). E' guerra, ragazzi, è guerra perché entrambi vogliono raggiungere la vetta facendo mangiare polvere agli altri. E mentre Mbj e il cannibale si rubano i bottoni dagli indumenti, gli altri organizzano una gita al mare. Tutto questo solo su Componente Instabile!

Fa caldo, fa caldissimo e siamo in estate, motivi perfetti per farvi ascoltare un pezzo truzzo... no, tranquilli, niente Tacatà, c'è un limite a tutto... vi faccio ascoltare un pezzo dance del 2001 di Molella, Love lasts forever. Sapete che tendenzialmente sono i pezzi dance che riprendono grandi successi del passato o del presente, in questo caso è il contrario: un gruppo di ragazzi (anche se non sono del tutto sicura che siano tutti uomini, io ho ancora qualche piccolo dubbio sul cantante lol) hanno composto una canzone che ricorda vagamente il pezzo di Molella. A chi mi riferisco? Qual è il brano? Riuscirò a sopravvivere al caldo? A voi la risposta. Buon ascolto!

Classifica generale:

Marco: 22 punti
Cannibal Kid & Mbj: 11 punti
Mery: 10 punti
Momo: 6 punti
CineBlaBla: 2 punti
Angela & Martin: 1 punto
Resto del mondo: 0 punti

venerdì 29 giugno 2012

Chissà se aumenterà lo spread...


Ieri ho visto Italia - Germania, la semifinale di Euro 2012, partita meritatamente vinta dalla nostra nazionale con un grande Balotelli (speriamo che da ora in poi non lo fischino più). Non sono una grande fan del calcio e non capisco ieri tutti i festeggiamenti di ieri, tutti gli italiani uniti che finalmente festeggiano l'Italia (non è stato fatto al 150° anniversario dell'unità, sventolano le bandiere adesso, mah! E perché non festeggiare anche le medaglie d'oro vinte dagli atleti azzurri alle Olimpiadi? Doppio mah!), e comunque secondo me festeggiare prima di un'eventuale vittoria finale porta veramente sfortuna. 

Ma come avrà reagito la Germania? E soprattutto come avrà reagito la Merkel? Spero di non sentire queste dichiarazioni: "Da domani Italia aumentare spread, niente soldi, niente euro, Italia fare fine della Crecia perché fatto uscire Cermania dagli Europei, i nostri ciovani ciocatori meritavano la finale! Italia non deve temere Caronte, ma Ancela Merkel!!!"

p.s. scusate il post inutile e tremendamente stupido, non sapevo cosa scrivere ^_^'

giovedì 28 giugno 2012

Back to the start



Cortometraggio realizzato da John Kelly mostra la vita di un allevatore che lentamente trasforma la sua fattoria in una piccola industria di animali senza rendersi conto degli errori che questo porta, decide così di optare per un futuro più sostenibile. Questo cortometraggio e la colonna sonora (cover di The scientist dei Coldplay realizzata dal cantante country Willie Nelson) sono state commissionate da Chipotle per sottolineare l'importanza di sviluppare un sistema di cibo sostenibile [libera traduzione della descrizione del video su Youtube].

mercoledì 27 giugno 2012

Eva Kant - Lontano da Diabolik


Ecco un volume con otto piccole storie la cui protagonista assoluta è Eva Kant, compagna e complice di Diabolik. Sono storie scritte e disegnate da luglio 1976 e febbraio 1977, periodo in cui Eva Kant non aveva ancora ben delineato il suo carattere: era già determinata, abile, intelligente, ma non del tutto indipendente, era ancora la spalla di Diabolik; con il tempo riesce a costruire un rapporto alla pari, non è una semplice fidanzata il cui ruolo è essere salvata dal protagonista come succede negli altri fumetti di quel periodo (Mandrake, L'uomo mascherato, Flash Gordon, ecc.), lei è anche capace di agire per conto suo e riesce persino a salvare il protagonista del fumetto, assolutamente rivoluzionario per gli anni Sessanta-Settanta.
Per quanto riguarda questo volume interamente a colori, le storie sono veramente carine e simpatiche, nello specifico abbiamo:

- La tecnica del Maharaj: Eva si introduce in una clinica che all'apparenza serve a purificare lo spirito (una sorta di scuola di yoga), ma secondo lei c'è ben altro.

- Un tranquillo week-end: Diabolik si allontana dal rifugio ed Eva decide di rilassarsi prendendo un po' di sole in spiagga con addosso una semplice parrucca (non si sa mai), ad un certo pungo arriva un motoscafo con due furfanti inseguiti dalla guardia costiera e questi decidono di prendere Eva come ostaggio...

- Sabato ore 13: seguiamo Eva Kant e Diabolik in uno dei loro colpi, hanno preso di mura la Banca Vanderguilt, ma vengono scoperti. Riusciranno a cavarsela?

- For he's a jolly good fellow!: Diabolik si sostituisce alla cassiere di una potente banda per poterli derubare, ma non sa che la banda ha altri progetti per il cassiere: lo legano e sono pronti ad ucciderlo. Riuscirà Eva a salvare Diabolik?

- Cherchez la femme: Nel Sussex c'è un'associazione culturale costituito dagli estimatori della bellezza muliebre, possessori della collana di Elena di Troia. Eva è intenzionata ad impossessarsene, ma non sa che qualcuno la tiene d'occhio...

- Carnival: Eva è inseguita da una banda disposta ad ucciderla, e per far perdere le sue tracce decide di nascondersi al luna-park. Riuscirà ad arrivare al rifugio dove l'aspetta Diabolik?

- Double face: una pattuglia ferma una macchina guidata da Eva Kant, ma questa afferma di non essere la Kant ma Lilith Hegel, una ricca ereditiera incredibilmente assomigliante alla complice di Diabolik, arrivata a Clerville per acquistare gioielli. Gioielli a cui è interessata anche Eva Kant...

- Maledizione!: Tre secoli fa, durante una rivolta orientale, uno sceicco veniva derubato del preziosissimo diamante nero, su cui però c'è una maledizione: chiunque possiede il diamante dello sceicco, morirà di morte violenta. Diabolik ed Eva Kant vogliono rubare quel diamante, subiranno lo stesso destino dei precedenti possessori?

lunedì 25 giugno 2012

"A qualcuno piace caldo" al cinema. Solo per un giorno.


2012, quest'anno non sarà ricordato per la profezia Maya, non sarà ricordato per l'ennesimo caldo record, non sarà ricordato per gli europei di calcio, non sarà ricordato per le Olimpiadi, ma sarà ricordato per una grande diva del passato: Marilyn Monroe. Non basta My week with Marilyn, da poco uscito anche in Italia, per ricordarla ulteriormente ritorna su grande schermo A qualcuno piace caldo di Billy Wilder. Dove? Presso i cinema convenzionati con Nexo Digital. Quando? il 3 luglio, solo per un giorno.

domenica 24 giugno 2012

Le indiscrete domande fumettistiche

Questionario trovato su Internet, mi cimento anch'io.

1) Come scegli i fumetti (manga, comics e/o altro) da leggere? Ti fai influenzare dalle recensioni? Non c'è un metodo preciso: trama, disegni, titolo (sì, il titolo è importante, non comprerei mai un fumetti che si chiama "Amore di panna" o chennesoio), comunque un po' mi lascio influenzare dalle recensioni, soprattutto in caso di indecisioni. Sottolineo che non compro molti fumetti, i soldi sono quel che sono :(
2) Dove compri i fumetti (manga, comics e/o altro): in fumetteria, edicola o online? Fumetteria, edicola (i Bonelli e i Diabolik non si trovano in fumetteria) e fiere del fumetto.
3) Aspetti di finire la lettura di un fumetto prima di acquistarne un altro oppure hai una scorta? Non seguo molte serie, quindi raramente ho la scorta.
4) Di solito quando leggi? Quando ho un po' di tempo libero, o la sera prima di andare a dormire e non ho voglia di vedere film.
5) Ti fai influenzare dal numero delle pagine quando compri un fumetto? No.
6) Genere preferito? Un po' di tutto, tranne gli attuali shojo, sembrano tutti uguali e con titoli non idioti, di più.
7) Hai un autore e/o un disegnatore preferito? Giancarlo Berardi, Leo Ortolani e Marjane Satrapi.
8) Quando è iniziata la tua passione per il fumetto? Da sempre, quando ero piccola mia madre comprava "Topolino"
9) Presti fumetti? Solo al mio fidanzato, nessun altro è autorizzato a toccare i miei fumetti.
10) Leggi un fumetto alla volta oppure riesci a leggerne diversi insieme? Uno alla volta, che senso ha iniziare una nuova storia se non ho finito la precedente? Finisco il volume e poi passo ad un altro.
11) I tuoi amici e/o familiari leggono fumetti? Solo il mio fidanzato e mio fratello.
12) Quanto ci metti mediamente a leggere un fumetto? Dipende dalle pagine. Per leggere Julia, ad esempio, mediamente un'ora e mezza; Diabolik invece una ventina di minuti.
13) Quando vedi una persona che legge (ad esempio sui mezzi pubblici) ti metti immediatamente a sbirciare il titolo del suo fumetto? Ovviamente, ma ahimé non mi è mai capitato di incontrare gente con fumetti, sempre libri (di cui sbircio comunque il titolo).
14) Se tutti i fumetti del mondo dovessero essere distrutti e potessi salvarne uno soltanto quale sarebbe? Maus di Art Spiegelman.
15) Perché ti piace leggere fumetti? Perché mi piace, non c'è un motivo ben preciso.
16) Leggi fumetti in prestito (per esempio da amici) o solo fumetti che possiedi? Sì, leggo anche fumetti in prestito, se mi è particolarmente piaciuto lo compro.
17) C'è un fumetto che non sei mai riuscito a finire? Sì, The slayers le nuove avventure. Ho i primi 6 numeri della seconda serie di Rina, ma ho letto solo i primi tre.
18) Hai mai comprato un fumetto solo perché aveva una bella copertina o titolo, e cosa ti attrae nella copertina di un fumetto? No, o meglio se una copertina o titolo mi attrae, prima cerco altre informazioni e poi valuto se acquistarlo o no. Cosa mi attrae da una copertina? Il disegno, cosa c'è disegnato e quanto influenza la mia mente e il mio umore.
19) C'è una casa editrice che ami particolarmente, e perché? No, non compro in base alla casa editrice.
20) Porti i fumetti dappertutto (ad esempio in spiaggia o sui mezzi pubblici) o li tieni "al sicuro" dentro casa? Al sicuro dentro casa, con poche eccezioni. Più ci tengo al fumetto, più è al sicuro (con tanto di bustine).
21) Ti hanno mai regalato un fumetto? Se si qual è il fumetto che hai gradito maggiormente? Pollo alle prugne di Marjane Satrapi.
22) Regali fumetti? Se si come scegli un fumetto da regalare? Se so che la persona legge fumetti sì, altrimenti non vale la pena ahimé.
23) La tua libreria è ordinata secondo un criterio, o tieni i fumetti in ordine sparso? Ordinata: ogni mese compro Julia e ha le sue mensole; sporadicamente compro Diabolik e ha la sua mensola, Rat-man ha la sua mensola insieme a Sailor Moon, i pochissimi manga pure, eccetera.
24) Quando leggi un fumetto che ha delle note, le leggi o le salti? Le leggo, perché dovrei saltarle?
25) Leggi eventuali introduzioni, prefazioni e postfazioni dei fumetti o le salti? Come prima.

sabato 23 giugno 2012

Dubbio musicale n. 75



Salve internauti e benvenuti ad una nuova puntata del dubbio musicale! E' dal 26 maggio che non inserisco nuovi quiz, ma ero diversamente impegnata e quindi non ho potuto aggiornare per più di un mese, ma eccoci qua, the show must go on!



Ehmmmm sì, non era proprio la canzone che avevo in mente, ma Milva ci teneva tanto a partecipare come ospite a questa rubrica, non potevo dirle di no. Milva, quando vuoi, sei sempre la benvenuta, anzi ti consiglio di plagiare spudoratamente qualche canzone famosa in modo da partecipare come concorrente :)
Ma lasciamo perdere queste inutili fesserie e proclamiamo il vincitore del precedente dubbio. Nel quesito precedente doremifasolBLAsi ha indovinato la somiglianza tra Una carezza di Zucchero e Wicked game di Chris Isaac, portandosi così a ben due punti. Bravo BlaBla. E mentre CineBlaBla canta estasiato al karaoke Anima mia dei Cugini di campagna, gli altri concorrenti firmano una petizione per togliergli per sempre il microfono. Tutto questo solo su Componente Instabile.

Come ben sapete giovedì ho visto al cinema l'epico The blues brothers, ma prima hanno trasmesso un po' di trailer, tra cui Biancaneve e il cacciatore. Ma ascoltate attentamente la musica, non vi viene in mente la musica del trailer di un altro film? Sì, esatto, un trailer ha plagiato spudoratamente un altro trailer, e neppure quello di un film sconosciuto! Di quale film si tratta? A voi la risposta. Buon ascolto!

Classifica generale:

Marco: 22 punti
Cannibal Kid: 11 punti
Mery & Mbj: 10 punti
Momo: 6 punti
CineBlaBla: 2 punti
Angela & Martin: 1 punto
Resto del mondo: 0 punti

Giovedì 28 giugno, h. 12.00: Finora nessuno ha indovinato la soluzione esatta, ma Cannibal Kid si è avvicinato molto perché il film da lui inserito, Il cavaliere oscuro, e il film da indovinare hanno lo stesso regista.

venerdì 22 giugno 2012

The blues brothers



La trama. La vecchia scuola cattolica dove Jake ed Elwood sono cresciuti a causa di tasse non pagate di 5.000 dollari, per questo motivo i due decidono di riunire il loro gruppo ed organizzare un evento per raggiungere la cifra necessaria ed evitare la chiusura.

Parere personale. Epico. Non esistono altri aggettivi che possano descrivere in maniera adeguata questo film: The blues brothers è epico. La colonna sonora è epica. Le situazioni sono epiche. Le gag sono epiche. L'assurdità è epica. Le risate sono epiche. Il divertimento è epico.
Con mia somma vergogna non avevo mai visto questo grande cult. Espiazione su di me. Però vederlo ieri per la prima volta al cinema è stato bello... no, di più, grandioso... no, di più, meraviglioso... no, di più, epico, è la prima volta che esco dal cinema ballicchiando e di epico umore (purtroppo non ho visto 300 al cinema, doppia espiazione su di me, altrimenti anche in quel caso mi sarei sentita epica all'uscita dal cinema)!
Assolutamente da vedere, vi scrivo giusto qualche nome di guest star che hanno partecipato al film per convincervi maggiormente (ma non credo ci sia bisogno): Ray Charles, Aretha Franklin, James Brown, John Lee Hooker e tanti altri epico nomi!! Ve l'ho detto che epico è l'aggettivo più appropriato! :) 

Voto. 5/5.

giovedì 21 giugno 2012

La 194 non si tocca



Ho già parlato in passato della legge sull'aborto e scrissi che sono pienamente favorevole, se una donna ritiene necessario interrompere la gravidanza (feto malato, è stata vittima di una violenza, eccetera eccettera) deve essere libera di farlo tutelando la sua salute, non si può ricorrere a chissà quale pratica strana e soprattutto sono contraria ai medici obiettori di coscienza: sei un medico? Sì, e quando ti sei laureato eri consapevole che sarebbe potuta venire una donna, e tu medico non le puoi privare di un suo diritto, se sei contrario all'aborto avresti dovuto fare un altro mestiere.
Ma sapete di cosa mi stupisco? Che nel 2012 si cerchi ancora di annullare leggi quale l'aborto. Ma dai, togliamo anche il diritto di voto alle donne e siamo a posto.

Beta vulgaris



Fa caldo. Se tengo la finestra aperta, entra il calore. Se la finestra è chiusa, cerchi aria. Aiutatemi, mi sto sciogliendo come il ghiacchio nel video, non oso immaginare la mia situazione psico-fisica a luglio!!! C'è un modo per andare in stand-by e riattivarsi a settembre?
Se come me volete affrontare le alte temperature in maniera tranquilla e spensierata, vi sconsiglio il seguente gioco in flash: Beta Vulgaris. E' apparentemente semplice perché lo scopo del gioco è ricordare e ripetere una sequenza, ma viene fatto di tutto per depistare la nostra attenzione (e spesso ci riesce), ma in maniera talmente simpatica che si corre il rischio di incollarsi allo schermo. Fin dove arriverete? Io perdo subito, al massimo arrivo al 60% :(


Anche se non siete amanti dei giochi di memoria in cui bisogna ripetere determinate sequenze, siamo certi che vi innamorerete di questa simpatica, intelligente, divertente, impegnativa versione del Simon.L'obiettivo è quello di riuscire a mangiare le stesse cose del vostro amico, rispettando perfettamente la sequenza dei movimenti, senza lasciarvi confondere dai suoi tentativi di depistarvi.Apparentemente semplice, vi assicuriamo che man mano che andrete avanti sarà sempre più difficile riformulare la giusta sequenza!Per giocare basta usare il click del MOUSE per selezionare le ciotole con il riso.

mercoledì 20 giugno 2012

Decapitato da un treno mentre attraversava i binari



Siamo in Piemonte, un ragazzo di 16 anni decide di attraversare i binari, arriva un treno ad alta velocità e muore. Questo è un super mega riassunto, per maggiori info clicca qui
Ora chiamateci cinica, chiamatemi egoista, chiamatemi cuore di pietra, chiamatemi come volete, ma io sono d'accordo con i commenti  alla notizia in cui c'è scritto che il ragazzo se l'è cercata. Ed è così. Mi dispiace che sia morto un ragazzo così giovane, ma i sottopassaggi non sono stati realizzati per far perdere tempo, alcuni regolamenti non vengono scritti per puro capriccio, ma per la sicurezza delle persone. "Eh, ma si tratta di una ragazzata" No, non si tratta di una bravata, a 16 anni si è abbastanza grandi per sapere quali sono i pericoli che corri se attraversi i binari, questa è una bambinata non una ragazzata, in questo momento questo sedicenne doveva essere in vita e invece no, i genitori sono costretti ad assistere ai funerali di un figlio.
Ripeto, mi dispiace perché una vita è una vita e porgo le mie condoglianze ai familiari, ma la vita è un bene prezioso e perderla così è da stupidi. Ecco, alla fin fine ho scritto cosa penso di questa ragazzata: è da stupidi. E' stupido chi attraversa i binari e ce la fa, è stupido chi attraversa i binari e ahimé come questo ragazzo non ce la fa: indipendentemente dall'esito, un atto stupido rimane un atto stupido. Non rischiamo inutilmente la vita, per cosa poi? Per evitare di fare passi in più, per risparmiare un minuto? Come dice Shooter hates you nel titolo del video e sopratutto durante il suo monologo, la vita non è breve, quindi godiamocela tutta.

Voi come la pensate?  Sono troppo cattiva al riguardo? Quando una persona muore, bisogna portare rispetto? Fatemi sapere.

martedì 19 giugno 2012

La bella e la bestia



La trama. In un villaggio francese vive uno scienziato, Maurice, insieme alla figlia Belle. Maurice deve recarsi non ricordo dove per portare una sua invenzione, ma finisce col perdersi nel bosco, ma trova accoglienza presso un castello colpito da una maledizione dovuta all'egoismo del padrone, così trasformato in una bestia, almeno finché una ragazza non si innamora di lui. Belle, preoccupata per le sorti del padre, decide di cercarlo e ci riesce: si trova nelle prigioni del castello ed è molto malato, motivo per cui decide di restare al posto suo. Riuscirà a liberarsi? E la bestia riuscirà a rompere l'incentesimo?

Parere personale. Ennesima conversione in 3D di classici Disney, si è iniziato con il Re Leone, ora La bestia e la bestia, il prossimo sarà Alla ricerca di Nemo e nel 2013 dovrebbe essere prevista La Sirenetta (sììììììììì). Scarseggiano le idee in casa Disney? Forse, ma non mi dispiace rivivere grandi emozioni al cinema, nonostanti non sopporti il 3D. La Disney vorrebbe farci sognare in 3D, ma i risultati sono ancora deludenti, soprattutto se il film è convertito in post-produzione o ultra-post-produzione come in questo caso.
Ma parliamo del film e della principessa più nerd nel mondo Disney. Certo, Belle è una nerd perché preferisce leggere e pensare piuttosto che comportarsi come le altre ragazze, se La bella e la bestia fosse ambientato ai giorni nostri, sono sicura che Belle dedicherebbe il suo tempo a libri, fumetti ma soprattutto videogiochi, con relative recensioni su Youtube. Ma per nostra fortuna la storia è ambientato nell'Ottocento (o inizio Novecento, non so), e quindi assistiamo ad una dolce storia d'amore che fa sognare grandi e piccini, una canzone dietro l'altra, una disavventura dietro l'altro, e il meritato happy ending tra due solitudini che finalmente si sono incontrate per stare per sempre insieme.

Piccola curiosità: gli animatori Disney presero ispirazione da Audrey Hepburn per disegnare Belle.

Voto. 5/5.

p.s. c'è un dettaglio che non mi era chiaro nel 1991 e neppure adesso:  ma Mrs Brick come fa ad avere un figlio così piccolo?!?!? O porta male gli anni oppure nel mondo Disney non esiste la menopausa.

domenica 17 giugno 2012

Alcune notizie lette al mio ritorno



Non so se il titolo è in italiano o pseudoitaliano, ma credo che abbiate capito il senso. Impegni vari mi hanno tenuta lontano dal blog (tutti al mareeee, tutti al mareeee) e da Internet in generale, sono stati giorni di totale relax in cui il mio ultimo pensiero era controllare la varie notizie dall'Italia e dal mondo, notizie che ho in parte recuperato in questi giorni. Eccone alcune che mi hanno particolarmente colpito, mi siete mancati.

1) Aung San Suu Kyi ha finalmente ritirato di persona il premio Nobel per la pace da lei vinto nel 1991, anno in cui era ancora "prigioniera" nella sua terra, la Birmania. Questa notizia mi rende felice perché Aung San Suu Kyi ha sempre lottato per la libertà, la democrazia e i diritti umani, sta finalmente cambiando qualcosa in Birmania oppure è solo apparenza? Confido nella prima opzione, il cammino è ancora lungo ma finché ci sono persone come Aung San Suu Kyi che lottano per i propri princìpi e donano speranza al prossimo, il mondo potrebbe diventare un posto migliore.

2) E da una bella notizia ne passiamo ad una brutta. Bruttissima. E' morto Eduard Khil a seguito di un coma dovuto ad un infarto all'età di 77 an... come chi è Eduard Khil? Due anni di vergogna per voi: è Trololo.

 

Trollolamente R.I.P.

3) Notizia vecchissima che ho scoperto da poco, ma meglio tardi che mai. La vera Eva Kant non è Grace Kelly, o meglio non solo Grace Kelly. La sosia esatta della compagna e complice di Diabolik è torinese, si chiama Cristina Adinolfi ed ha 50 anni; e infatti era lei a posare per il disegnatore Sergio Zaniboni (che se non sbaglio lavora ancora per l'Astorina, smentitemi se ho scritto una scemenza). E quindi la donna più affascinante nel mondo dei fumetti (parere personale) è italiana in tutto e per tutto, ed è giusto che sia così.

4) Con l'iPhone è possibile monitorare il proprio feto grazie all'iMamma che, tra le varie funzioni, aiuta il papà a far capire lo stato d'animo della mamma in attesa. Sì, sicuro. A quando un app che gestisce la propria regolarità intestinale e magari ci avvisa della consistenza della nostra cacca? E scusate la volgarità.

p.s. ho inserito la soluzione completa di Fuori di... testo #1.

giovedì 7 giugno 2012

Intervallo



Le trasmissioni riprenderanno il prima possibile, la signorina Componente Instabile ha bisogno di un'ulteriore pausa :)
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...