giovedì 5 luglio 2012

The amazing Spider-man



La trama. Peter Parker sembra un ragazzo come un altro, come problemi tipici da adolescenti: la scuola, la prima cotta, ecc., ma non lo è. Per scoprire maggiori informazioni sulla ricerca che stava svolgendo suo padre, si reca alla Oscorp e la sua curiosità lo spinge ad andare in una strana stanza piena di ragni, ma uno di questi lo morde. Da quel giorno Peter ha degli strani superpoteri che segnano il suo destino.

Parere personale. No. No. No. No. Ho detto no, è inutile che insistiate così tanto. No. Dai, sto esagerando, il mio reale giudizio è nì, ne vale la pena metà e poco più.
Come ben sapete, questo film (che ho visto in 2D) dovrebbe essere il remake degli ottimi Spiderman e Spiderman 2 e del MaImpegnarsiUnPo'DiPiùNoEh? Spiderman 3 di Sam Raimi (ricordo che il terzo episodio è uscito appena cinque anni fa). Tralasciando il fatto che era ancora troppo presto per fare un reboot, se non per ovvi motivi commerciali, ma realizzare un qualcosa di ancor più deludente di Spiderman 3 e che c'entri ancor meno con le vere origini dell'Uomo Ragno è ridicolo. Perché? Ecco cosa mi è piaciuto e cosa no di The amazing Spider-man. 

Pollici in su per:
- Andrew Garfield ha un volto convincente per interpretare Peter Parker, non ha il volto del ragazzo timido ma mi accontento;
- Peter Parker realizza il lanciaragnatele, non fa parte dei superpoteri trasmessi dal morso del ragno, esattamente come nelle origini create da Stan Lee negli anni Sessanta.
- la prima cotta è Gwen Stacy e non Mary Jane Watson;
- Lizard è veramente brutto, io sarei morta di paura se l'avessi avuto davanti, ottima realizzazione;
- l'Uomo Ragno è sempre stato uno dei miei supereroi preferiti e vederlo compiere acrobazie mi entusiasma, vederlo con super effetti speciali mi gasa alla grande! Anche il combattimento finale e i vari lanci da un grattacielo all'altro mi sono piaciuti tantissimo, ma quando si tratta dell'Uomo Ragno mi entusiasmo con poco :) ;
- la particina in cui appare Stan Lee mi ha fatto ridere, così come le battute sceme di Spiderman contro il ladro di macchine (nel pochi fumetti di Spidey che ho letto, lui ha sempre preso in giro gli avversari con battute sceme).

Ma nonostante questi punti, credo che questo film sia inutile e ci sia un continuo senso di già visto.
Pollici in giù per:
- la durata. Troppo lungo, troppi avvenimenti inseriti per far durare il film più di due ore. Venti-trenta minuti in meno e ne avrebbero giovati tutti;
- le scene scolastiche sembrano la brutta copia di High School Musical senza Musical. Peter Parker è un secchione supertimido, rispetta le regole della scuola (che cos'è quello skateboard?!?) e non cerca attenzioni su di sè. Parlare con le donne? Figuriamoci! Qui no, qui la psicologia di Peter Parker è stata un po' cambiata in modo che gli adolescenti di oggi possano molto più facilmente identificarsi.
- ma perché Spiderman si toglie la maschera ogni cinque minuti? Cerca in tutti i modi di far scoprire la sua vera identità? E Peter Parker svela il suo segreto a Gwen, subito, solo per far colpo su di lei! Ma sei scemo? Hai dimenticato che hai sempre tenuto nascosta la verità a tutti per evitare che i nemici usassero i tuoi cari per minacciarti? Mah!
- Alcune scene sono veramente noiose, non finiscono mai, in più la storia di Peter Parker non appassiona come dovrebbe perché il tutto mi sembrava già visto e rivisto. Non mi fraintedete, la storia è quella e quindi non si poteva cambiare, ma ripeto avrei preferito se avessero aspettato ancora qualche anno (almeno una decina a partire dall'ultimo capitolo) per rifare le avventure dell'Uomo Ragno.


Concludo dicendo che The amazing Spiderman non è un brutto film, ho visto ben di peggio (basti pensare a Daredevil -spero che facciano presto un nuovo film sul supereroe cieco- o Catwoman), ma resta l'idea di un'operazione commerciale per incassare facilmente soldi perché si sa che è difficile resistere al fascino dell'Uomo Ragno (come me, per esempio).

Voto. s.v./5 (non so davvero che voto mettergli perché The amazing Spiderman da una parte mi è piaciuto, ma in parte mi ha un po' delusa)

2 commenti:

  1. Ieri sera l'ho visto e devo dire che mi ha lasciato un messo senso di mhe. Molte scene erano inutili o ridicolmente fuori posto (quella delle gru, per dire, non faceva prima a farsi dare un passaggio dall'elicottero della polizia che è lì a fare l'illuminazione scenica?), altre carine.
    Non mi ha disturbato troppo il cambio attore ma la cosa della maschera è insopportabile. Sembra che voglia farsi sgamare in ogni modo XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Meno male, sono l'unica a pensare che si poteva fare di meglio. In genere non parlo mai al cinema, sono muta dall'inizio alla fine, ma quel giorno mi è scappato un "ma sei impazzito?!?!" quando per l'ennesima volta Spidey si toglie la maschera :D

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...