giovedì 6 settembre 2012

Via libera al decreto Balduzzi



Anche se io direi via il decreto Balduzzi. Qualcosa di buono c'è, altri articoli sono meno buoni, altri ancora non li ho capiti, ad esempio:

- Sale giochi: solo duecento metri? Non sono un po' pochi? Perché si è passati da cinquecento a duecento metri? Sono d'accordo che dovrebbero stare ad una certa distanza dalle scuole (non capisco le università perché sono frequentate da maggiorenni, ma vabbè, sono dettagli) ma tutti, non solo i nuovi esercenti: se ci sono già attività con macchine videoludiche (io le chiamo fregasoldi) a meno di duecento metri, cosa si fa?

- Fumo: sanzioni per chi vende sigarette ai minorenni. Favorelissima, purché si facciano veri controlli.

- Medici sette giorni su sette, ventiquattr'ore su ventiquattro: ecco la norma che non ho ben capito. Ci sono medici che si alterneranno in ambulatorio (unica spiegazione plausibile), ma come saranno gestiti i turni? E voglio farmi visitare dal mio medico di fiducia, devo essere fortunata a trovarla e sperare che non abbia il turno di notte? 

- Salta la tassazione alle bibite zuccherate e gassate: noooo, l'unico articolo su cui ero totalmente favorevole (secondo me dovrebbero aumentare i prezzi anche dei cibi troppo grassi). Se effettivamente i soldi in più sarebbero andati alla sanità, è giusto aumentare il prezzo di quei cibi che creano maggiori danni alla salute, e se penso che l'aumento sarebbe stato quasi niente (ad esempio una lattina di Coca-Cola avrebbe avuto un rincaro di appena due o sei centesimi, non ricordo bene) mi infervoro maggiormente: ci lamentiamo dell'aumento della benzina, dell'aumento delle tasse, dell'aumento delle bollette, eccetera, una volta che propongono qualcosa che andrebbe giustamente tassato non si fa niente, ci si lamenta come se ci avessero leso un diritto, meglio i rincari della benzina. Questa volta non ho capito le polemiche: una volta tanto che propongono qualcosa di buono! Non riesco a capire se alcune volte si polemizza a prescindere (haters gonna hate) o se effettivamente credono nelle loro polemiche!

4 commenti:

  1. Non ce la faccio più...
    come si fa a vivere così.
    Adesso non voglio fare il solito lamentoso che si lamenta di Monti (anche perchè queste cose le doveva fare il Berluska, il che dice tutto!)...
    ma è una situazione soffocante!

    Poi, sono d'accordo per la questione sigarette, ma perchè non tassare pure le bibite?
    Per me sono entrambe dannose...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto, hai centrato il punto: le bibite sono dannose per se stessi (diabete, eccetera), chi eccede ha bisogno di buone strutture sanitarie e personale specializzato.
      Per quanto riguarda la questione polemiche, penso che la gente tende a dimenticare che questo è un governo tecnico, se siamo in questa situazione non è colpa di Monti ma dei predecessori. Alcune volte mi sono lamentata anch'io del governo Monti perché tende a chinare troppo il capo su determinati interessi (ad esempio patrimoniale mai affrontata, conflitto d'interessi mai affrontato, incapacità di toccare davvero tutte le fascie sociali, evasione fiscale ancora alta), però cerco di essere il più imparziale possibile e se viene proposto qualcosa di buono, ne do atto. Per molti forse non è così perché sono convinti che la crisi sia dovuta a Monti e non al politico che ha sempre sostenuto che non esiste alcuna crisi e ha portato il debito pubblico italiano in negativo.

      Elimina
  2. Secondo me la questione delle bibite è stata gonfiata a dismisura da giornali e tg, non ho mai sentito nessuno che conoscessi lamentarsene o sentirsi defraudato in qualche modo da questa misura. Se uno vuole bersi una Coca Cola non gli cambiano la vita 10cent, e comunque trovo giusto disincentivare il consumo di prodotti che fanno male. Io le bibite gassate non le bevo, ma se anche aumentassero di qualche centesimo la Nutella o le merendine dolci sarei d'accordo comunque. Anzi, un'occasione in più per mangiarne meno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tv e giornali non so, ma su Internet ci sono state parecchie opinioni discordanti (ad esempio ho letto questo articolo http://www.e-cremonaweb.it/index.php?option=com_content&view=article&id=1906:tassa-sulle-bibite-gassate-il-parere-dei-cittadini&catid=127:dallitalia&Itemid=563 ). Aumentare i prezzi sarebbe potuto essere un incentivo a non eccedere.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...