giovedì 29 novembre 2012

Chi non vorrebbe un mantello dell'invisibilità?



Pensate che il mantello dell'invisibilità sia roba da Harry Potter? Non potete essere più in errore di così, anche noi miseri babbani potremmo diventare invisibili. Come? Grazie ad un metamateriale elastico che guida le onde luminose intorno all'oggetto nascosto dal mantello per permettere di mostrare cosa c'è dietro: "guardando in direzione dell'oggetto avvolto dal metamateriale, si riceveranno quindi gli stessi raggi luminosi che si riceverebbero se lungo la linea di vista non ci fosse alcun oggetto". Per maggiori info, clicca qui.

Chissà se inventeranno mai le fotografie che si muovono o il giratempo o le passaporte o le gelatine tuttigusti+1!

mercoledì 28 novembre 2012

Io prima sarei morta, e poi me la sarei fatta addosso



Mamma mia, già l'idea di andare da sola in un ascensore mi spaventa, se dovesse bloccarsi mentre sono da sola sarei morta, e trovarmi da sola con un fantasma mi avrebbe confermato che io sono morta!!!
Scherzo molto ben fatto, la bambina è bravissima (il prossimo anno voglio lei e le truccatrici ad Halloween) e lo spavento delle vittime è assicurato! Mi chiedo se qualcuno abbia provato a toccare il "fantasma" e cosa sia successo (rabbia? risate?) e spero che  ci sia una seconda parte con la candid camera non riuscita!

Cinque cose di cui mi vergogno



1) Da ragazzina pensavo che Laura Pausini fosse una cantante e mi piaceva Emergenza d'amore (che adolescenza triste), per fortuna con il tempo ci si rende conto dei grandi sbagli della vita.

2) Ho visto Alice in Wonderland due volte al cinema (la seconda volta per accompagnare mia madre). Non è un brutto film, ma a ripensarci adesso due visioni a distanza di pochi giorni è stato troppo.

3) Sono stata ad un concerto di Ivana Spagna, ma a mia discolpa ho da dire che era gratuito. E' stata una noia semi-mortale e Ivana Spagna è una populista insopportabile, soltanto due momenti dell'evento sono stati interessanti: [1] la parte finale perché Ivana Spagna ha cantato i suoi successi degli anni Ottanta (Easy lady, Call me, eccetera) [2] la corista ha cantato The greatest love of all di Whitney Houston e ho sperato che continuasse lei il concerto perché era bravissima.

4) Entro in un negozio e, tutta convinta, dico alla commessa "Avete borse dell'Eurostar?" (al posto di All Star). Volevo nascondermi.

5) Guardo Beautiful... ehm, no comment, però dopo pranzo mi rilasso e mi diverto nello stesso tempo.

martedì 27 novembre 2012

Confidenze troppo intime


La trama. Anna ha un appuntamento con uno psichiatra, il dottor Monnier, e si reca da lui per parlargli dei suoi problemi con il marito: a seguito di un incidente a causa del quale il marito non può più usare la gamba sinistra, la loro vita sessuale non è più come prima. Soltanto che Anna entra nella porta sbagliata e scambia William, un consulente fiscale, per il dottor Monnier. Lui prova a dirle che ha sbagliato persona ma non ci riesce. Cosa succederà?

Parere personale. Film francese molto interessante e minimalista, il regista Patrice Leconte riesce a giocare con i dialoghi e i silenzi, creando in questo modo atmosfere intime, situazioni tese e con suspace e qualche momento divertente. Non abbiamo di fronte un film perfetto: alcune volte il ritmo è troppo lento e non ho ben capito alcune inquadrature (la telecamera traballa oppure in alcuni primi piani non viene ripresa la fronte della persona oppure nei dialoghi viene ripresa lei, poi lui, poi lei, poi lui, poi lei, poi lui, un po' come si fa nelle soap opera), ma il film riesce comunque a incuriosire anche se dopo mezz'ora è già chiaro il finale, ma non si riesce a capire come.
Applausi e standing ovation per Fabrice Luchini, riesce a gestire il senso di smarrimento, le incertezze e le varie fasi del cambiamento di William.
Confidenze troppo intime è un film che non entrerà nella storia del cinema, ma consiglio almeno una visione.

Voto. 3/5.

p.s. una scena ricorda La finestra sul cortile di Alfred Hitchcock.

lunedì 26 novembre 2012

Dubbio musicale n. 94



Salve internauti e benvenuti ad una nuova puntata del dubbio musicale... o meglio al posticipo del dubbio musicale! Nel quesito precedente Anna Karenina (fai attenzione ai treni) ha indovinato la somiglianza tra Johnny e Lisa dei Pooh e Lady Georgie di Cristina D'Avena e si porta a 3 punti, il numero fortunato. E non solo Anna festeggia il suo nuovo punto, ma anche Marco ringrazia gli utenti per avergli assegnato il punto in sospeso, in questo modo si conferma primato... ehm pardon, primo classificato con 23 punti. Quanti colpi di scena su Componente Instabile.

Terzo ed ultimo (per ora) confronto tra sigle di cartoni animati e canzoni per gente dal palato fine (fine nel senso che faranno una brutta fine): prendiamo Gigi D'Alessio, sì, proprio lui, e la sua E vai... a fan***o, ci aggiungerei! A chi assomiglia? A voi la risposta e buon ascolto!

Classifica generale: 
Marco: 23 punti
Cannibal Kid: 16 punti
Mbj: 12 punti
Mery: 10 punti
CineBlaBla: 7 punti
Momo: 6 punti
Anna Nihil: 3 punti
Automatic joy: 2 punti
Angela & Martin: 1 punto
Resto del mondo: 0 punti 

-6 

domenica 25 novembre 2012

La classifica non è acqua #9

Salve internauti e benv... ah no, scusate, questo non è il dubbio musicale; purtroppo ieri non ho potuto connettermi e quindi non ho potuto aggiornare LA blog, ma non vi preoccupate, domani posterò il nuovo quesito. Oggi invece mi dedico alla classifica settimanale dei video più visti su Youtube Italia che spero prima o poi mi paghi la percentuale per la pubblicità che -quasi- ogni settimana li faccio. Ma basta chiacchiere ed iniziamo con il...

10° POSTO: Garnier PureActive Fruit Energy) Con 188.884 visualizzazioni, 3 mi piace e 0 non mi piace. Vuoi combattere le imperfezioni? Vai su youtube, mi sembra ovvio. Chi si prende cura di te? Youtube!! Un consiglio per chi vuole aprire un canale su Youtube: ci sono troppe make-up artist e nessuna parrucchiera, fate tutorial su come pettinare i capelli, potreste avere successo.

9° POSTO: Emis DC - Beauty and a beat - Justin Bieber) Con 214.233 visualizzazioni, 100 mi piace e 3 non mi piace. Dai ragazzi, tutti in pista, le mani al cielo... e pregate che non realizzino più canzoni del genere!!

8° POSTO: Balls dreams band - Coming soon) Con 238.621 visualizzazioni, 25 mi piace e 9 non mi piace. Oh... my... God... ditemi che è un sogno, ditemi che si tratta di uno scherzo, ditemi che questo video non esiste, ditemi che... no, non ditemi niente.

7° POSTO: Club Dogo - Minchia boh) Con 248.803 visualizzazioni, 3.279 mi piace e 3.943 non mi piace. Come direbbe Daniele Doesn't Matter: Minchia potenza, che è 'sta roba? Il numero dei non mi piace dovrebbe far riflettere questi cantanti "rap" (dai, questa canzone non è rap).

6° POSTO: Breaking dawn parte 2 - parodia) Con 266.077 visualizzazioni, 4.052 mi piace e 260 non mi piace. Michael Righini e il suo classico stile, può piacere o non piacere (in questo video alcune battute sono simpatiche, altre molto meno), ma il sesto posto non glielo toglie nessuno.

5° POSTO: Ballarò - Maurizio Crozza 20/11/2012) Con 272.067 visualizzazioni, 1.214 mi piace e 35 non mi piace. Ogni volta mi chiedo se i politici ridono per davvero o se fingono per mostrarsi simpatici al pubblico, boh... anzi, come direbbe Club Dogo, michia boh!

4° POSTO: Bianca Atzei ft. Modà - La gelosia) Con 294.690 visualizzazioni, 919 mi piace e 63 non mi piace. Un tema nuovo nel panorama musicale italiano, chi mai ha parlato d'amore negli ultimi ottant'anni, soprattutto negli ultimi dieci... e basta urlare!

3° POSTO: DS 7 Gold - Napoli Milan 2-2) Con 303.951 visualizzazioni, 1.069 mi piace e 82 non mi piace. E non è finita qui...

2° POSTO: Recensione film - Little panda fighter) Con 317.207 visualizzazioni, 10.283 mi piace e 130 non mi piace. Yotobi è Yotobi, e anche qui si dimostra essere Yotobi: un grande.

1° POSTO: DS 7Gold - Anderlecht - Milan 1-3) Con 404.541 visualizzazioni, 1.791 mi piace e 84 non mi piace. Il Vittorio Sgarbi dei programmi sportiv.

giovedì 22 novembre 2012

Previsioni meteo



"La sfera di cristallo a Ollie Williams per le previsioni meteo. Ollie?"
"Domani piove."
"Grazie, Ollie."

Ma non possono essere tutte così semplici le previsioni meteo?

mercoledì 21 novembre 2012

Il nuovo doppiatore di Gandalf è...


Manca poco, manca pochissimo all'uscita cinematografica de Lo Hobbit - Un viaggio inaspettato e il grande dilemma italiano, ossia chi doppierà Gandalf, è stato finalmente risolto. Fortunatamente non si tratta della voce ascoltata nel primo trailer



Qui Gandalf è veramente inascoltabile, ma -come avevo intuito- le voci presenti non sono le quelle definitive. Sappiamo che sostituire Gianni Musy è difficile, la sua voce era perfetta per Gandalf e nessuno sarà in grado di uguagliarlo, si può solo sperare di ridurre al minimo le differenze. A chi è stato dunque affidato l'arduo compito? Come avete visto dall'immagine, sarà Gigi Proietti a dare la voce a Gandalf e sinceramente non mi dispiace, seppure spero che il nuovo trailer ufficiale sia stato doppiato in fretta e furia (che voce ha Gollum?!? Nei precedenti era giusta, ora sbagliata, mah!) e voglio anche sperare che il film venga distribuito decentemente in 2D perché non vedrò mai e poi mai Lo Hobbit con gli odiosi occhialini!!

martedì 20 novembre 2012

Hi-Call, il guanto Bluetooth + Anche la radio diventa digitale



Sembra guanto ma non è, serve a darti l'allegria... Fuori croccantissimo, dentro morbidissimo... cioè, volevo scrivere fuori guanto invernale, dentro cornetta telefonica. In una parola: hi-call, un guanto che permette di parlare al telefono, aprire e chiudere conversazioni telefoniche usando semplicemente le dita. Per maggiori info, clicca qui.

Già si passa per idioti quando si parla tramite vivavoce e dall'esterno sembra che parli da solo, ma vi immaginate cosa penserebbero le persone se non solo ci vedessero parlare da soli ma addirittura facciamo il gesto del telefono con le mani!! Per la serie "come perdere quel poco di dignità che è rimasta"...


Rimaniamo in ambito tecnologico. Vi siete ripresi dal passaggio dalla tv analogica a quella digitale? Non ancora? Vi capisco, io devo ancora capire a cosa è servito dato che adesso ci  sono sì più canali, ma raramente si trova qualche film decente in prima serata, quindi stessa situazione di prima. Ma non è di tv che voglio parlare, bensì della radio: anch'essa sta per diventare digitale e dalle frequenza si passerà al Dab (digital audio broadcast) e quindi:
1) niente più interferenze, soprattutto in auto, la frequenza Dab resta stabile;
2) miglior qualità audio;
3) la radio si trasforma in una "visual radio": oltre a farvi ascoltare la musica, vi sbatte letteralmente (o quasi) in faccia altre informazioni quali testi, immagini e la sicurezza su strada va a farsi benedire.

I difetti? Bisogna cambiare gli apparecchi. Ovviamente. Non so se ci sarà un decoder come per la tv che capti (capti?) la frequenza o se bisogna necessariamente acquistare un apparecchio nuovo, touch screen, ultramoderno, ultrabellissimo e ultracostosissimo. 
Staremo a vedere cosa succederà ma penso che sia un cambiamento positivo, la prima a modernizzarsi sarà il Trentino, spero che da loro arrivino buone notizie.

lunedì 19 novembre 2012

"Siamo in un Paese cattolico, non puoi abortire"


Siamo in Irlanda, Savita Halappanavar, incita da diciasette settimane, si reca all'ospedale e chiede ai medici di interrompere la gravidanza a causa di forti dolori alla schiena. E cosa le rispondono i medici? "Questo è un Paese cattolico" e quindi aborto negato. E cosa succede quindi a Savita? Purtroppo la vicenda finisce in maniera tragica: Savita muore di setticemia e di conseguenza anche il feto. Per maggiori info, clicca qui.

Ora io non voglio essere la solita polemica, ma so che lo sarò e so già che sarò ripetitiva: tu medico credi in un Dio? Va bene anche se non dovresti: se Dio ha portato una determinata malattia a una determinata persona, tu medico non rispetti la volontà di Dio, in teoria non dovresti guarire nessuno ma rispettare la decisione divina, ma questa è solo la mia opinione e faccio finta che tu medico possa essere devoto, la tua decisione di essere religioso non può ripercuotersi sulla vita degli altri, non puoi obbligare persone con idee diverse dalle tue a subire la tua religione (qualunque essa sia). In più tu medico devi occuparti della salute di tutti, anche della paziente: se questa donna sta male in seguito alla gravidanza, perché le neghi l'aborto? Purtroppo in Irlanda la legge non è chiara in quanto non vengono specificati i criteri secondo cui la minaccia per la salute della donna è abbastanza alta da giustificare l'aborto, la decisione finale spetta al medico... cattolico, e quando mai dirà sì? E alla fin fine non solo è morta una persona, ma anche il feto che avreste voluto salvare. Bella scelta, bravi! 
E adesso in Irlanda si chiede finalmente una legge sull'aborto.


sabato 17 novembre 2012

Dubbio musicale n. 93



Salve internauti e benvenuti ad una nuova puntata del dubbio musicale. Nel quesito precedente il nostro Marconauta ha quasi indovinato la somiglianza tra Senza di me degli Studio 3 e la sigla di Dragon Ball, c'è un problema: lui pensa sia la seconda sigla, invece si tratta della prima. Cosa dite? Punto o non punto? Io adopero il metodo Ponzio Pilato e lascio decidere voi: assegniamo ugualmente il punto al primo classificato Marco oppure no, la sigla è sbagliata e quindi niente, si tenesse i suoi 22 punti e la prossima volta sia più preciso? A voi la risposta.

E nel commento provate anche a scrivere la risposta esatta al sequente dubbio: da chi è stato plagiato Johnny e Lisa dei Pooh? Vi ricordo che siamo ancora nel genere cartone animato. Buon ascolto su Componente Instabile!


Classifica generale:

Marco: 23 punti (grazie ai commenti)
Cannibal Kid: 16 punti
Mbj: 12 punti
Mery: 10 punti
CineBlaBla: 7 punti
Momo: 6 punti
Automatic joy & Anna Nihil: 2 punti
Angela & Martin: 1 punto
Resto del mondo: 0 punti

-7

giovedì 15 novembre 2012

Argo



La trama. Novembre 1979, gli iraniani assalgono l'ambasciata americana di Teheran, prendendo in ostaggio tutti gli americani presenti, ma sei di loro riescono a scappare e vengono ricercati dai rivoluzionari per poterli condannare pubblicamente. La CIA cerca un metodo per riportarli in patria: fingere di essere una produzione cinematografiche che vorrebbe realizzare un film di fantascienza in Iran, in questo modo i sei potrebbero superare i confini iraniani. Ce la faranno?

Parere personale. E bravo Ben, come regista sei veramente bravo e riesci a realizzare opere che ti tengono col fiato sospeso. E' il caso di Argo, tratto da una storia vera, in cui la suspance si alterna a momenti simpatici in maniera intelligente, lo spettatore non si annoia e pare vivere la storia in prima persona, va in simbiosi con ogni singolo personaggio. E per certi aspetti sembra di vivere agli inizi degli anni Ottanta: musiche, abiti e pettinature, riferimenti cinematografici, anche la fotografia sembra ricalcare quel periodo perché non è un perfetto HD -come i titoli moderni ci stanno abituando- ma, come scritto prima, in questo modo ci si ambienta più facilmente ad un'epoca ormai passata e ad un ambiente a noi quasi totalmente sconosciuto. 
Ovviamente è un film americano per celebrare gli americani, quindi alla fine il patriottismo raggiunge il culmine, ma rimane un ottimo film.


Voto. 4/5

mercoledì 14 novembre 2012

Gomorra (film)



La trama. Un sarto insegna ai cinesi come realizzare abiti contraffatti, un ragazzino porta la spesa casa per casa e spera di poter stare con gli adulti, due ragazzi trovano armi e li rubano, un imprenditore di smaltimento di rifiuti trova una cava da riempire. Cosa hanno in comune tutti questi elementi? La camorra.

Parere personale. Mi aspetto commenti supernegativi per questa opinione, ma secondo me Gomorra di Matteo Garrone è un film veramente deludente. Tecnicamente è ben fatto e descrive molto bene le situazioni, però i personaggi sono stati inseriti alla rinfusa e alcune volte non si riesce a capire cosa c'entrano con la camorra, ma soprattutto racconta i fatti meno salienti del Gomorra di Saviano: nel film vediamo storie tutte separate tra di loro e spesso neppure presenti tra le pagine del libro (non ricordo i ragazzi che rubano le armi e per questo si sentono invincibili), in più non viene raccontato nulla sui traffici della camorra. Sia chiaro, quel che Garrone ci mostra è reale e fa parte non solo di Scampia, ma dell'Italia tutta, ma qui mancano la rabbia e il coraggio di Roberto Saviano di descrivere tutto nel dettaglio, inclusi nomi, cognomi e soprannomi, Matteo Garrone sembra estraneo alle vicende. 
Quando Gomorra fu distribuito nelle sale cinematografiche e anche adesso, ho letto molte recensioni positive sul libro, però aspettai perché il libro mi attirava maggiormente. E feci bene.

Voto. 2+/5.

lunedì 12 novembre 2012

Trailer Diabolik - la serie



Come direbbe Farenz, wow cazzo!!! Il trailer mi ispira veramente tanto, questa potrebbe essere la rivincita di Diabolik sul film di Mario Bava... dico potrebbe perché ormai le delusioni sono spesso frequenti. Ma il trailer della serie dedicata all'uomo dai mille volti mi incuriosisce e aspetto con ansia la messa in onda, peccato che sarà nel 2014!!! 

Ancora non si conosce il regista né tantomeno il cast, spero che per i personaggi principali (Diabolik, Eva e Ginko) scelgano degli attori carismatici e non solo dei bellocci, altrimenti mi arrabbio come non mai -quando ci si affeziona a dei personaggi, si vuole il meglio- ma sono fiduciosa anche su questo. Mi raccomando Sky, non deludere tante aspettative!

Per maggiori info, clicca qui.

Ultimo dettaglio, hanno sbagliato il colore degli occhi di Diabolik: nel trailer sono stati photoshoppati con il celeste ma nel fumetto sono grigi. Spero sia l'unica svista... una comunicazione agli addetti della serie: gli occhi di Eva Kant sono verdi, mi raccomando.

domenica 11 novembre 2012

La classifica non è acqua #8

Ottavo appuntamento con la classifica non è acqua, la rubrica domenicale in cui elenco i dieci video della settimana più visti su Youtube Italia. Ci sarà mai fine al peggio? A quanto pare no perché -secondo me- il primo classificato di oggi è veramente ma veramente scandaloso, sintomo di mancanza di idee e capacità di ridere con una scoreggia... no, non è il trailer del prossimo cinepanettone, ma quasi.

10° POSTO: DS 7Gold - Milan-Malaga 1-1) Con 183.323 visualizzazioni, 737 mi piace e 39 non mi piace. "Gol gol gol gol!! E Paperino l'ha messa" [...] "Il papero l'ha messo!".. chi ha messo cosa?

9° POSTO: L'amore è cieco) Con 218.845 visualizzazioni, 5.038 mi piace e 149 non mi piace. E riecco Michael Righini con il suo solito video settimanale privo di idee, anche se ammetto che questa volta non mi è dispiaciuto molto perché 1) non è una finta parodia 2) ha scritto da dove ha preso ispirazione 3) mi è piaciuto il messaggio finale .

8° POSTO: Makeup tag trucco da bendata) Con 222.479 visualizzazioni, 3.127 mi piace e 73 non mi piace. Clio MakeUp ft. Makeupdelight2009. Lo dicono anche loro "the class is not water" e per ben due volte, la prossima volta però dite "the chart is not water", sarebbe più corretto.

7° POSTO: Make up tutorial Viva la Sexxxinessssss) Con 230.666 visualizzazioni, 2.828 mi piace e 132 non mi piace. Arriecco Clio Make up, svegliarsi la mattina, lavarsi e... truccarsi da ballerina del Moulin Rouge, ottima idea.

6° POSTO: Ballarò - Maurizio Crozza del 06/11/12) Con 284.366 visualizzazioni, 831 mi piace e 72 non mi piace. Una perla dietro l'altra, grande Maurizio Crozza.

5° POSTO: Banned presidential ad) Con 364.143 visualizzazioni, 468 mi piace e 37 non mi piace. Accidenti, mancano i sottotitoli e ho capito pochissimo, quasi niente, espiazione su di me!

4° POSTO: DS 7Gold Juventus-Inter 1-3) Con 376.455 visualizzazioni, 2.162 mi piace e 175 non mi piace. Doppia anche Diretta Sport, "che bello, che bello, che bello, che bello, che bello, che bello, che bello" disse il primo esploratore che entrò all'interno di una piramide prima di far scattare una trappola e infatti la Juventus ha perso 3 a 1, dite che è colpa sua?

3° POSTO: Emis Killa - Il mondo dei grandi) Con 420.348 visualizzazioni, 6.782 mi piace e 217 non mi piace. Altra canzone rap in top ten, ormai non riesco neppure a commentarle.

2° POSTO: One direction - One thing acoustic cover) Con 879.175 visualizzazioni, 1.111 mi piace e 42 non mi piace. Dicevo, le canzoni rap hanno molto successo su Youtube, pare un genere che le nuove generazioni stanno riscoprendo anche se quello italiano tende leggermente a sonorità pop, sarà che lingua italiana mal si adatta a questo tipo di musica [non pretenderete che ascolti i One direction anche se si tratta di una cover acustica?!? Sicuramente sarà migliore dell'originale nonostante non abbia ascoltato né l'una né l'altra]

1° POSTO: Scorregge sulla gente: al parco) Con 1.683.956 visualizzazioni, 16.566 mi piace e 617 non mi piace. Mah, capisco le scene in cui fa finta di passeggiare e scorreggia (un po' effetto candid camera) e  ammetto di aver sorriso alla scena della panchina con i vecchietti, ma già Frank Matano ha una faccia antipatica, se aggiungi la maleducazione e il poco gusto di andare volontariamente davanti le persone no, non fa ridere.

sabato 10 novembre 2012

Dubbio musicale n. 92



Salve internauti e benvenuti ad una nuova puntata del dubbio musicale! Nel dubbio precedente il nostro Dinamite BlaBla ha indovinato la somiglianza tra A lot of love di Homer Banks con Gimme some lovin' di Spencer David group, avvicinandosi sempre più prepotentemente al terzo posto. E mentre un branco di scimmie ha cambiato nuovamente l'interfaccia di Youtube -sono favorevole ai cambiamenti, ma non così tanti in così poco tempo-, il nostro BlaBla ammaestra il suo branco per la conquista di Cinecittà. Tutto questo solo su Componente Instabile.

E dopo la fiera del fumetto non posso non dedicare i prossimi dubbi musicali alle sigle dei cartoni animati e vi assicuro che nelle prossime settimane sentirete il peggio della musica italiana, il primo a stordire le vostre orecchie è Studio 3 con Senza di me, una canzone che sembra presa dagli scarti di Sanremo Giovani, il che è tutto dire. Qual è la sigla da indovinare? Vi dò un indizio: il plagio inizia al minuto 2.47 (nel caso non vogliate sentire tutta la lagna la canzone). Buon ascolto!

Classifica generale:

Marco: 22 punti
Cannibal Kid: 16 punti
Mbj: 12 punti
Mery: 10 punti
CineBlaBla: 7 punti
Momo: 6 punti
Automatic joy & Anna Nihil: 2 punti
Angela & Martin: 1 punto
Resto del mondo: 0 punti

-8

mercoledì 7 novembre 2012

Back to the futur... from Lucca


Ed eccomi nuovamente nel mondo virtuale dopo una settimana di assenza. Mi avete pensata? Ma quanto mi avete pensata? Qualunque sia la risposta, sappiate che no, io non vi ho pensato neppure per un secondo, ero troppo concentrata a guardarmi intorno, ad ammirare fumetti che al momento non posso permettermi (L'eternauta, anche tu un giorno sarai mio!) e a girovagare con schiena e spalle doloranti.

Iniziamo dalla grande incognita di quest'anno: il tempo. Fortunatamente ci ha graziato, io e Andrea abbiamo affrontato il peggio il 31 ottobre durante il viaggio, abbiamo trovato la pioggia in tutta Italia, da poco prima di lasciare la Puglia fino in Toscana; i giorni della fiera, invece, è andato tutto bene, giusto un po' di pioggia il primo e l'ultimo giorno.

Passiamo alle lamentele: ma quanto se ne approffittano gli stand dell'usato? Tanto? No, di più, ci sono gli standisti onesti e quelli meno onesti. Mi spiegate perché dovrei acquistare un fumetto a prezzo di copertina quando vado dagli editori e trovo lo stesso fumetto, nuovo e scontato? E mi spiegate perché "Il signore dei ratti - edizione platino" e i due Avarat li vendete a 11 euro ciascuno nonostante allo stand Panini stiano a prezzo di copertina? Ma siete scemi?!? Mi state prendendo in giro? E non parliamo degli albi Planeta De Agostini della DC Comics, alcuni sono intoccabili (alcuni numeri che interessavano al mio ragazzo costavano sui 40 euro), perché? Semplice, sono diventati introvabili perché gli albi DC adesso sono pubblicati dalla RW Lion. E bravi i furbetti. E perché se devo vendere una serie di manga in ottime condizioni (è successo ad Andrea con Naruto) a malapena pagate 50 centesimi ad albo -troppa grazia, molte volte anche meno di cinquanta- e poi li vendete a prezzo di copertina? Ma bitch please!!

Altra delusione dell'anno: il palco, davvero misero. Il primo giorno c'erano alcuni comici di Colorado Cafè ma pioveva e quindi niente. Il secondo giorno c'era Giorgio Vanni -ma abbiamo saltato il concerto perché basta, non se ne può più delle basi musicali su un palco e lui che urla ogni tre secondi, secondo me Giorgio Vanni è l'Emma Marrone delle sigle dei cartoni animati- e dopo c'erano due idioti sul palco, o meglio lei, la giapponese Eriko, era sostanzialmente brava, voce potente ma nelle canzoni j-pop non so perché aveva una voce ridicola; il problema era lui, l'italianissimo Dj Shiru, che faceva battute che non facevano ridere, faceva lo stupido sul palco e quindi serata nì. Il terzo giorno Dio creò... pardon, il terzo giorno c'erano le Mele Verdi seguite da una cantante j-pop, May's, che mi ha stupito: non faceva la stupida sul palco, non faceva balletti stupidi e ha una buona voce, peccato che aveva già il fiatone dopo tre canzoni, ma molto brava, complimenti. L'ultimo giorno alle 19 erano previsti i Gem Boy per il gran finale... peccato che hanno anticipato il concerto alle 18 causa pioggia (senza avvisare) e alle 19  i tecnici stavano già smontando il palco. Ma dai!!! Comunque i Gem Boy portano decisamente sfortuna al Lucca Comics: l'anno in cui si esibirono con Cristina D'Avena pioveva!

Ma nonostante ciò l'esperienza è stata come sempre positiva, tanti cosplay, tanti eventi, tanti autografi (nello specifico Cristiano Spadoni -copertinista di Julia-, Laura Zuccheri -Julia e Le spade di vetro- e Giuseppe Palumbo -Diabolik-, Andrea invece ha l'autografo di Christopher Paolini -Eragon & Co.-, avrei voluto un altro autografo di Leo Ortolani, ma la fila era troooooppo lunga!) ma soprattutto tanti fumetti, e non sono mancate le sorprese: girovagando ho incontrato Gumitien e Il tizio qualunque, due youtubers molto in gamba. 

Il momento lol quest'anno viene aggiudicato dalla rievocazione della battaglia di Bunker Hill per Assassin's creed III: il narratore ogni tanto sbagliava a parlare ("Assassissississin's creed"), poi quattro americani nascosti da quattro assi contro venti inglesi, "morivano" le persone di dietro e non in prima fila (avranno visto il film Wanted - Scegli il tuo destino?), morti che resuscitavano, noia a palate e risate a gogo.


Qui sotto, alcuni dei miei acquisti (ho dimenticato di inserire i primi due volumi di Watchmen e i Classici di Repubblica de L'uomo Ragno e delle Sturmtruppen, invece gli adesivi delle guerriere Sailor che vedete a destra erano gratuiti -gli altri gadget e cartoline gratuite non entravano in foto-):



Stavo dimenticando il momento "Possibile che non si sia accorto di niente? Ma neppure Fantozzi lo farebbe" del viaggio: perché il tergicristalli di questa macchina funziona al contrario? Lo scopo è togliere la pioggia dalla targa? Per fortuna avevo la fotocamera pronta a riprendere tutto (ho dovuto disattivare l'audio perché stavamo ascoltando la radio e non vorrei che Youtube mi creasse problemi per il copyright).

martedì 6 novembre 2012

Non so se sono io o gli altri ad essere strani

Ma è normale che abbia comprato l'anello del potere del Signore degli Anelli dal Lucca Comics & Games (non è quello originale, ma uno che assomiglia parecchio incluse le scritte in elfico) e, al ritorno dal viaggio, fierissima di portarlo al collo, tutti mi stiano chiedendo se mi sono sposata?

[domani spero di poter postare il resoconto del viaggio e poter leggere i vostri blog]
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...