lunedì 10 dicembre 2012

Le 5 leggende/Le verità nascoste



La trama. Babbo Natale riceve una visita alquanto strana, pare che l'uomo nero voglia conquistare il mondo togliendo la speranza ai bambini; per questo motivo contatta gli altri tre guardiani (il coniglio pasquale, la fata dei dentini e l'uomo dei sogni) per affrontare questa minaccia, ma l'uomo sulla Luna avvisa che c'è un altro guardiano che può aiutarli in questa difficile impresa: si tratta di Jack Frost, lo spirito dell'inverno. Una volta contattato Jack, lui si dimostra alquanto scettico all'idea di essere un guardiano e poterli aiutare. Cosa deciderà?

Parere personale. Film ben realizzato, come grafica non siamo ai livelli della Pixar ma anche la Dreamworks se la cava molto bene con le animazioni. Promosso per la grafica.
Promosso per la trama, anche se... Ma andiamo con ordine: classico film di Natale sulla speranza e sui sogni dei bambini e fin qui ci sta, ma è stato creato puntando sui piccini ma anche sugli adulti che stimolano il proprio fanciullino, e la trama regge per tutti: ci si affeziona ad ogni guardiano, a Jack Frost con i suoi timori ed i suoi sogni, ogni tanto si sorride e non mancano i momenti tristi. Le 5 leggende finalmente ricorda lievemente i grandi classici Disney in cui sai che ci sarà il lieto fine ma non sai quali ostacoli (esterni e psicologici) il protagonista dovrà affrontare. Le premesse sono buone, il film appassiona ma... ma alla fine hanno puntato solo sui bambini (perché i dinosauri? Va bene fare le cose in grande ma qui si esagera) e quindi il finale è spettacolare, è quel che giustamente ci si aspetta, ma hanno un tantino toppato, ma giusto un tantino eh! Siamo di fronte un buon film di cui consiglio la visione, non vi dico nulla sui guardiani perché suppongo li conosciate, ma è bello scoprire da soli i caratteri.

Voto. 3,5/5.





La trama. La figlia di Claire e Norman parte per l'università e la coppia si ritrova a vivere da sola in una casa fuori città. I due sono felici, ma Claire inizia a sospettare che il marito dei vicini abbia ucciso la moglie e questa, sotto forma di spirito, chieda vendetta.

Parere personale. Se da un punto di vista di trama, regia (Robert Zemeckis) e attori (Harrison Ford e Michelle Pfeiffer) il film sembra fenomenale, in realtà non lo è, è noioso e non spaventa. Soltanto all'inizio saltavo dalla poltrona, ma poi i vari colpi di scena si ripetevano esattamente allo stesso modo che erano abbastanza prevedibili. E in più in questo thriller la parte centrale è noiosissima, è così lllluuueeennnnta. Stai per addormentarti, quando 



Ovviamente non spoiler. Robert Zemeckis ha girato film decisamente migliori in maniera decisamente migliore, Michelle Pfeiffer bravissima, si cala perfettamente nella parte della psicopatica. Ed Harrison Ford? E' straziante, solo alla fine si ricorda che è stato contattato per recitare e non per mostrare il suo muso alla telecamera. Per un'abbondante ora e mezza mostra sempre la stessa espressione imbronciata (anche nelle scene romantiche), alla fine però se la cava. In più la trama secondo me presenta dei buchi e degli aspetti che nella mente di Zemeckis funzionavano ma in realtà no ed aspetti misteriori inseriti a casaccio perché non sapevano come inserirli (ad esempio come Claire trova la chiave oppure quando Claire si reca in un negozio in città e vede il ciondolo).
"Questo Natale sarà un Natale da paura". Dipende dai regali, oppure cambiate film, ma questo non fa paura -e lo dice una che non è abituata ai film horror-.

Voto. 2+/5.

4 commenti:

  1. A me è piaciuto un casino.
    Adesso aspetto "Ralph Spaccatutto"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io sono curiosa di vedere "Ralph spaccatutto"!

      Elimina
  2. Ho visto Le cinque leggende e mi è piaciuto. Diciamo che forse il punto debole è la trama (molto semplice) ma per il resto trovo che si sia fatto onore. In particolar modo ho apprezzato le caratterizzazioni dei personaggi, che mi hanno fatto apprezzare anche soggetti come Babbo Natale che di solito mal sopporto ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io invece non ho mai capito l'utilità del coniglio pasquale, da adesso in poi sarà diverso.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...