martedì 29 gennaio 2013

Flight



La trama. Whip Whitaker è un primo pilota di una compagnia aerea con il vizio dell'alcol, perfino prima di un volo non riesce a restare sobrio e si dedica ad alcool, droga e giovani hostess. Ma durante il volo c'è un guasto tecnico, ma con incredibili manovre Whip riesce a salvare novantasei persone, ma subito il comandante viene accusato di essere ubriaco a lavoro...

Parere personale. Sapete una cosa? Non ho capito se questo film mi è piaciuto o meno. E' un bel film, tecnicamente pare ben fatto (ma non ho mai studiato cinema quindi preferisco far parlare chi se ne intende davvero), il cast interpreta bene il proprio ruolo, però gli manca qualcosa per dire che mi è piaciuto. Cosa mi impedisce di apprezzarlo a dovere? E' presto detto ma partiamo dai pregi:

- la sequenza iniziale è adrenalinica, sembra che anche lo spettatore si trovi nella cabina con i piloti e si ritrova ad aggrapparsi ai braccioli della poltrona in cui si è seduti;
- a dispetto del titolo, il film non parla di catastrofi aeree; a dispetto della trama, il film non parla di processi. Il film parla di alcolismo e difficoltà di uscire da un vizio che si pensa di tenere sotto controllo, ma è l'alcool che tiene sotto controllo la tua vita (cavoli che frase da pubblicità progresso!);
- Denzel Washington è un attore per me indifferente, mi sembra tipo più da film d'azione che da film drammatici, ma qui si è comportato abbastanza bene, è riuscito a rendere vero Whip, i suoi difetti e anche i suoi (pochi) pregi;
- la colonna sonora è immensa.

Cosa invece non mi è piaciuto? E' presto detto anche questo:
- la durata, in alcune scene stavo per sbadigliare;
- non ho ben capito se la voce di Francesco Pannofino fosse adatta a Denzel Washington;
- il protagonista ha talmente tanti difetti ed è talmente orgoglioso che ad un certo punto ho pensato "ma sì, un po' di prigione non può che fargli bene";
- alcune scene sono state inserire a caso per dare un senso alla storia. Per esempio [spoiler, se non hai visto il film passa direttamente al voto] avete presente quando Whip si ritrova nella camera d'albergo il giorno prima dell'udienza? Beeeene. Sicuramente ricorderete anche il momento in cui Whip si ubriaca. Ancora beeeeene. Ma come è possibile che (1) l'addetto alla camera vuota abbia lasciato la finestra aperta (2) l'addetto alla camera vuota abbia lasciata aperta la porta comunicante con la stanza di Whip (3) la porta comunicante di Whip non fosse chiusa a chiave (4) gli addetti dell'albergo non abbiano comunicato che la camera in cui si trova Whip è comunicante con un'altra.

Voto. 2,5/5.


Domani, invece, andrò a vedere [clicca qui per saperlo] :)

6 commenti:

  1. Adesso ho capito.
    Ho capito che genere di film è Flight.
    Ha le stesse formule di tutti i "Blockbuster" mangia-premi Hollywodiani... che però: come ti può prendere , non ti può prendere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo è il caso in cui non prende (almeno per quanto mi riguarda).

      Elimina
  2. ma più che altro... come fa Denzel a distruggere una camera d'albergo senza che la guardia se ne accorga? XD comunque concordo sul tuo giudizio.

    RispondiElimina
  3. Sai che sono d'accordo.
    E lo dico da uno che svaligerebbe il frigobar della stanza comunicante.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per bottigliare meglio certi film che vedi? :)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...