mercoledì 27 febbraio 2013

Quesito vecchissimo e notissimo, ma ugualmente lo scrivo



Perché la sorella gemella di He-man diventa She-ra e non She-woman?
Lo so, è una domanda stupida, ma non sapevo cosa scrivere...

martedì 26 febbraio 2013

Gangster squad



La trama. Mickey Cohen è il dominatore di Los Angeles e questo grazie al suo giro d'affari, alla corruzione e alla paura che è riuscito a infondere in tutti. Ma c'è un poliziotto che crede nella giustizia e vuole fermare il suo dominio e per questo forma una squadra disposta a tutto pur di salvare la città.

Parere personale. Ci sono due modi differenti per guardare Gangster squad: come film è mediocre, banale e stracolmo di cliché, come videogioco sarebbe perfetto.
Iniziamo dall'aspetto videoludico: se avete giocato a Mafia: the city of Lost Heaven, vi sembrerà di vedere un suo clone versione poliziotto: Sean Penn sembra un giovane Don Morello, il capomafia rivale; le sparatorie sono simili e al limite dell'impossibile (ne parlo dopo) e la trama e i dialoghi sembrano presa da un qualsiasi videogioco poliziesco.
Passiamo all'aspetto cinematografico, gli aspetti positivi sono pochi e per fortuna rilevanti: il cast è ottimo e Ryan Gosling sempre più affascinante; i costumi, le ambientazioni, le armi e le auto molto veritiere (ve l'ho detto che sembra Mafia); la trama, nonostante gli stereotipi e le banalità, un po' coinvolge, soprattutto all'inizio; ci sono momenti simpatici in cui si ride di gusto; la colonna sonora è piacevole. Ma che pizza perché succede tutto quel che lo spettatore si aspetta? Siate originali! E invece no, sono stati banali. E le sparatorie... quanto mi hanno infastidito le sparatorie: perché i nemici sbagliano sempre mira nonostante sparino in continuazione? Perché ai buoni bastano due pallottolle per uccidere le persone? Perché se i nemici appaiono all'improvviso e di sorpresa non sparano subito? Perché i nemici hanno un'intelligenza minima? Ad un certo punto come fa Grace a salvarsi e scappare? Ops, scusate, era un piccolo spoiler, ma niente di grave perché potete capire solo se avete visto il film.

Voto. 2,5/5.

lunedì 25 febbraio 2013

Bello schifo

Non è ancora finito lo scrutinio per il Parlamento ma già mi sento di dire "bello schifo", ma come si fa a votare il pdl dopo tutti gli scandali, tutti i processi, tutte le leggi ad personam, dopo tutto lo schifo che è stato fatto in passato? E' davvero così corta la memoria degli italiani? Sono indignata e arrabbiata... più arrabbiata che indignata e questo post è scritto di getto... vorrei stringere la mano a tutti coloro che hanno votato il pdl. Nei film spesso si sente la frase "tutti sanno fare qualcosa", verissimo, sono d'accordo: c'è chi fa schifo e fa quello, e ci riesce pure benissimo. Quasi sicuramente alla Camera vincerà il centrosinistra, anche se non ne sono del tutto sicura (un anno fa la sinistra avrebbe vinto con il massimo dei voti, com'è possibile che Berlusconi abbia ancora così tanti seguaci?). E voglio anche sperare che il Movimento 5 stelle non faccia ca***te (ha già fatto danni togliendo così tanti voti alla sinistra. E' comunque un dato che i due partiti più votati siano stati pd e m5s, mi aspettavo invece un risultato diverso dal partito di Rivoluzione Civile e Sel), non mi fido di Grillo ma all'interno del suo movimento ci sono militanti in gamba, spero che facciano effettivamente il bene del Paese.

Una domanda, anzi due, anzi no quattro: quando si decideranno a cambiare il sistema elettorale? Chi sostituirà Napolitano? Perché Berlusconi non prende l'esempio dal papa? Ma soprattutto tra quanto tempo torneremo al voto?

sabato 23 febbraio 2013

Dubbio musicale n. 105




Salve internauti e benvenuti ad una nuova puntata del dubbio musicale! Nel quesito precedente il nostro Cine BlaBla vince un secondo punto grazie a Viva la vida dei Coldplay che assomiglia tanto ma proprio tanto ma proprio tantissimo a If I could fly di Joe Satriani, portandosi così al terzo posto a parimerito con mbj. E' ben lontano dal secondo classificato Cannibal Kid, ma come dice un antico proverbio indiano Finché la barca va lasciala andare, finché la barca va tu non remare, finché la barca stai a guardare, quando l'amore viene il campanello suonerà... vabbè, non è indiana... ehm non è neppure un proverbio... ma su antico penso che siamo tutti d'accordo.

Ma passiamo al dubbio di oggi e abbiamo...



... toh, una combo. Chi ha plagiato chi? Difficile stabilirlo tra il re del plagio e i principi degli omaggi dei plagi: chi e cosa vi ricorda E' delicato di Zucchero? Buon ascolto!

venerdì 22 febbraio 2013

Se fossi il personaggio di un film...




... sarei la prima a morire o a diventare zombie o ad avere un attacco di panico;
... eviterei i vicoli buii e fumosi;
... non mi separerei dal resto della compagnia;
... la mia pistola riuscirebbe a sparare solo sei colpi e non infiniti stile videogioco;
... se i freni della mia macchina si dovessero rompere, per prima cosa toglierei il piede dall'acceleratore, poi diminuirei le marce ed infine spegnerei la macchina;
... e comunque la mia macchina non esploderebbe;
... al telefono saluterei tutti con un ciao e non chiuderei il telefono in faccia con il rischio che il discorso non fosse effettivamente finito;
... non squillerebbe il telefono ogni volta che qualcuno mi pone una domanda oppure sento la necessità di cambiare discorso;
... non accenderei così tante candele per una notte d'amore;
... se non dovessi pulire in casa per mesi, le camere sarebbero invase dalla polvere;
... quando uso il computer, ogni tanto userei anche il mouse;
... non urlerei ad ogni situazione "O mio Dio!!!".

giovedì 21 febbraio 2013

Zero dark thirty



La trama. Dall'11 settembre 2001 c'è la caccia all'uomo, obiettivo: Osama Bin Laden. Gli americani sono disposti a tutti pur di trovarlo, anche con la tortura. In più c'è Maya, un'agente della CIA, il cui obiettivo è la cattura di Bin Laden per poter finalmente fermare la scia di morti che questa guerra sta creando.

Parere personale. Film quasi documentaristico sulle vicende legate alla ricerca ed alla cattura di Osama Bin Laden. L'America è ancora scossa dal crollo delle Torri Gemelle e cerca vendetta sui responsabili dell'attentato: si inizia con delle scene di tortura e, seguendo i ragionamenti di Maya, seguiamo tutta la vicenda fino all'uccisione di Bin Laden. Quel che colpisce di questo film è la ricerca della verità e la determinazione di Maya nel cercare la giusta pista, niente può fermarla, neppure un mondo in cui le donne vengono considerate deboli; lontana da tutti, sola e testarda, è lei ad avere la giusta intuizione sul nascondiglio che permette a Bin Laden di poter comunicare con il mondo per organizzare la prossima strage. 
Io non so se Zero dark thirty racconta tutta la verità o solo una parte, però Kathryn Bigelow è riuscita a mescolare bene la parte documentaristica a scene in cui si resta con il fiato sospeso senza mostrare inutilmente patriottismi e celebrazioni sulla superiorità del popolo americano. E come non nominare la bravissima Jessica Chastain, perfetta nel ruolo.

Voto. 3,5/5.

martedì 19 febbraio 2013

Fido viene in nostro aiuto


No, non questo fido ma FIDO: Fast IDentity Online, il futuro della sicurezza su Internet. Le password ormai PASSate... pessimo gioco di parole... le password stanno per diventare obsolete e ormai non bastano più a garantire che il nostro account non venga violato da terzi. Come rimediare? Arriva FIDO che permette di utilizzare impronte digitali (wow, come nei film), penne USB che contengano i nostri dati (attenzione a non perderla) e altro. Alcune società stanno già pensando di abbandonare le password, tra le più famose ci sono PayPal e Google. Fonte: Repubblica.it
E le domande finali del giornalista mi paiono più che legittime: "La guerra alle password eliminerà i nostri problemi di sicurezza? Probabilmente ne sorgeranno di nuovi: cosa fare, ad esempio, nel caso si perdano o vengano rubate le preziose chiavi di accesso fisiche alla nostra vita digitale? La risposta non sarà di certo semplice come il reset di una password".

domenica 17 febbraio 2013

La classifica non è acqua #15

Ed eccoci di nuovo qui per la classifica dei dieci video più visti su Youtube Italia e USA, secondo voi gli italiani cosa hanno ricercato questa settimana? Ovviamente di Sanremo, il festival ha invaso anche Youtube e quindi oggi sono costretta a parlarne... parlarne, che parolone, diciamo a dedicargli due righe, sono quasi tentata di dedicarmi solo alla classifica americana... 

10° POSTO: My trip to NYC!) Con 283.542 visualizzazioni, 16.295 mi piace e 226 non mi piace. Ehi, è questa chi è? Come osa non parlare di Sanremo e dedicare il video a New York, ma soprattutto cosa ci importa dei tuoi vestiti? Non bastavano le make up artist? Questi video continuano a mietere dei dubbi sulla mia femminilità: a me annoiano, meglio guardare un'intera puntata di Sanremo e non questi 13 minuti di sfilate e simili....

9° POSTO: Elio e le storie tese - La canzone mononota) Con 344.422 visualizzazioni, 1.315 mi piace e 158 non mi piace. Continuo a pensare che questa canzone sia geniale, Elio e le storie tese non hanno deluso.

8° POSTO: Ballarò: Nerì Marcore "Crozza libero" 10/02/'13) Con 359.864 visualizzazioni, 1.080 mi piace e 89 non mi piace. Altro grande comico, l'unico in grado di rendere le pubblicità della Tim minimamente (e ripeto minimamente) interessanti.

7° POSTO: Sanremo 2013 - Il monologo di Luciana Littizzetto sull'amore e il suo flash mob) Con 388.049 visualizzazioni, 3.618 mi piace e 97 non mi piace. Luciana Littizzetto personaggio italiano dell'anno, indipendentemente da chi vincerà le elezioni la prossima settimana e indipendentemente dal prossimo cantante che riuscirà ad essere famoso a livello mondiale (come ad esempio PSY). Luciana Littizzetto può far ridere o no, può piacere o no, ma ha uno stile molto personale e secondo me merita il successo che è riuscita ad ottenere.

6° POSTO: Elio e le storie tese - La canzone mononota - Videoclip ufficiale) Con 444.874 visualizzazioni, 4.540 mi piace e 253 non mi piace. I vincitori morali sono loro... vi ho detto che secondo me questa canzone è geniale?

5° POSTO: BNL - 100 anni in 30 secondi (versione A)) Con 455.706 visualizzazioni, 2 mi piace e 8 non mi piace. C'è anche il lato la versione B? "Da 100 anni ascoltiamo questa Italia" e da altrettanti anni le parole escono dall'altro orecchio.

4° POSTO: Marco Mengoni - L'essenziale - Sanremo 2013) Con 560.261 visualizzazioni, 2.808 mi piace e 268 non mi piace. E' la prima volta che ascolto il brano di Marco Mangoni e già non ne posso più! E lui ha vinto Sanremo? Siamo messi davvero male! "E mentre il mondo cade a pezzi, io compongo..." no basta, va bene così... "nuovi spazi"... no, non fare neppure quelli.

3° POSTO: Will Ferrell works lakers game as a red coat security guard & kicks squad out) Con 958.207 visualizzazioni, 845 mi piace e 67 non mi piace. Non ho capito questo video, perché ha avuto tutto questo successo? Forse dipende dal fatto che io non conosca Will Ferrell (espiazione su di me?)

2° POSTO: Modà - Se si potesse non morire - Videoclip ufficiale) Con 1.072.695 visualizzazioni, 7.654 mi piace e 303 non mi piace. Ascoltando questa canzone ho espiato sufficientemente la mia ignoranza sul video di prima? Direi di sì, anzi potrei anche compiere un paio di peccatucci in più senza penitenza.

1° POSTO: Maurizio Crozza a Sanremo 2013) Con 1.425.368 visualizzazioni, 7.866 mi piace e 832 non mi piace. E' Maurizio Crozza il vero vincitore di Sanremo.


Questo è quel che gli italiani hanno preferito vedere su Youtube, nel frattempo cosa hanno visto gli amici americani?

10° POSTO: Dramatc CCTV: meteorite blast wave blows out doors, windows in Russia) Con 4.721.441 visualizzazioni, 4.537 mi piace e 303 non mi piace. Dicevo, cosa hanno visto gli americani? Mentre in Italia l'attenzione era maggiormente rivolta al festival, il resto del mondo si incuriosiva (giustamente) su quel che è successo in Russia. 

9° POSTO: Will you be my Valentine?) Con 4.774.495 visualizzazioni, 38.379 mi piace e 3.261 non mi piace. Con lei si festeggerebbe un San Valentino di sangue e non in 3-D.

8° POSTO: Jeopardy! - The exciting (and amusing) teen tournament conclusion) Con 5.409.665 visualizzazioni, 7.875 mi piace e 163 non mi piace. Prima ho scritto che ascoltando i Modà avrei potuto peccare senza punizione? Bene, posso tranquillamente dire che non ho capito niente di questo video (sorry, non capisco l'inglese parlato).

7° POSTO: Harlem shake (Matt and Kim edition)) Con 5.992.449 visualizzazioni, 37.692 mi piace e 1.725 non mi piace. Angela favolosa cubista versione americana?

6° POSTO: вспышка над Челябинском) Con 7.100.361 visualizzazioni, 12.517 mi piace e 615 non mi piace. So che non dovrei scherzare su questi argomenti e con questo sono pari con il mio ascolto dei Modà: ogni volta che vedo una stella cadente, in genere il mio desiderio è "Fa' che non mi cada in testa", penso che da ora in poi i russi diranno le mie stesse parole.

5° POSTO: Harlem shake (black edition)) Con 10.132.589 visualizzazioni, 124.321 mi piace e 6.515 non mi piace. Di nuovo? E basta, cosa ho fatto di male? Ho persino ascoltato Marco Mengoni per scrivere questa classifica. Ma perché questo video ha così tante visualizzazioni? Cos'ha di così speciale da essere visto in massa? Per favore, rispondetemi!

4° POSTO: Взрыв метеорита Челябинск - meteorite 2013 Chyelyabinsk) Con 11.933.716 visualizzazioni, 16.538 mi piace e 1.011 non mi piace. Ma sapete cosa mi dà da pensare? Il giorno prima della caduta dei meteoriti, a Sanremo, Giacobbo ha detto di stare tranquilli, di non preoccuparsi. Epic fail!!

3° POSTO: UGA men's swim & dive harlem shake) Con 15.802.335 visualizzazioni, 84.716 mi piace e 3.425 non mi piace. E tre, avete rotto, non so più come dirvelo, volete occupare anche i primi due posti? (per fortuna no)

2° POSTO: Meteorite crash in Russia) Con 18.053.037 visualizzazioni, 37.350 mi piace e 2.405 non mi piace. Prima ho scherzato, comunque ho un massimo rispetto per le vittime di questo evento, se fosse successo qua in Italia non so come avrei reagito o se fossi ancora qui a scrivere.

1° POSTO: Rihanna - Stay ft. Mikky Ekko) Con 24.799.805 visualizzazioni, 231.625 mi piace e 11.552 non mi piace. Noooo, un'altra canzone di Rihanna, questa settimana non c'è stata pietà per le mie povere orecchie!

sabato 16 febbraio 2013

Dubbio musicale n. 104



Salve internauti e benvenuti ad una nuova puntata del dubbio musicale! Nel quesito precedente Cine BlaBla ha indovinato l'omaggio plagio tra Viva la vida dei Coldplay con J'en ai marre di Alizée portandosi così ad un punto dal terzo classificato. E gli altri? Beh, c'è chi ha un punteggio alto ma anche ci si ritrova in alto mare, in alto mare, per poi lasciarsi andare sull'onda che ti butta giù e poi ti scaglia verso il blu.

Ma andiamo avanti perché Sanremo è Sanremo (e i Modà sono i Modà). Ma non ci dedichiamo al festival della canzone italiana ma continuiamo con...



... con gli omaggi i plagi in ambito internazionale. Chi ha copiato If I could fly di Joe Satriani? Esatto, continuiamo a dedicarci a loro. Di chi sto parlando? Ma sì, l'avete già capito. Buon ascolto!

giovedì 14 febbraio 2013

Buon San Valentino #2



Al giorno d'oggi si festeggia tutto e mi sembra giusto dedicare una giornata anche all'amore in tutte le sue forme: tra innamorati, tra amici, tra genitori e figli, tra persone con un legame speciale.
Voglio dedicare a tutti voi If I ain't got you di Alicia Keys, una canzone che celebra l'amore semplice e vero.

mercoledì 13 febbraio 2013

Un po' di Sanremo



Ieri ho visto un po' di Sanremo, esattamente la parte centrale. 
La prima cantante che ho avuto il piacere (?) di ascoltare è stata Simona Molinari con la collaborazione di Peter Cincotti. La ragazza è stata decisamente sottotono: il primo brano non mi è piaciuto (e giustamente non ha vinto), la seconda invece è stata una copia spudorata di In cerca di te, ogni tanto canticchiavo "sola me ne vo' per la città" e coincideva esattamente con il secondo brano da lei proposto per l'evento. Dubito vincerà.

Poi è arrivato Maurizio Crozza e ho riso per tutto l'intervento, soprattutto ai primi tre: si sa che Crozza parla di politica e ne ha per tutti. Mi ha dato molto fastidio il maleducato contestatore del pubblico perché era chiaramente lì per provocare, ma ieri mi sono chiesta: se fosse andato Balotelli e si fosse parlato di calcio, si sarebbe lamentato? "Niente calcio a Sanremo"... ma qualcuno probabilmente glielo avrebbe dato volentieri; se fosse andata Benedetta Parodi e si fosse parlato di cucina, si sarebbe lamentato? "Niente ricette a Sanremo"... ma una medica per te sarebbe cosa buona e giusta; se fosse andato il Papa... ah no, si è dimesso... non può; se fosse andato Paolo Brosio e si fosse parlato di Medjugorie (come si scrive?), si sarebbe lamentato? "Niente religione a Sanremo"... dimettetevi tutti!; se fosse andato un veterinario e si fosse parlato di animali, si sarebbe lamentato? "Niente bestie a Sanremo"... anche se qualche bestia è già presente! Insomma, polemiche inutili ad un intervento che ha rispettato la par condicio (mancava giusto l'imitazione di Beppe Grillo, peccato avrei riso anche lì).

Poi sono arrivati i Marta sui tubi e il palco di Sanremo si è illuminato: finalmente buona musica! Mi sono piaciute entrambe le canzoni, avrei voluto un pareggio per poterle piacevolmente riascoltare.

Poi è arrivata Maria Nazionale e ho spento la tv...

Voi avete visto Sanremo? Cose ne pensate?

martedì 12 febbraio 2013

L'uomo che cammina


Prima opera di Jiro Taniguchi che ho il piacere di leggere, e suppongo non sarà l'ultima. Leggere forse è una parola grossa perché le vignette sono pochissime, i dialoghi sono ridotti al minimo indispensabile, anzi anche meno del minimo indispensabile. L'uomo che cammina è un fumetto che va vissuto con occhi sognanti, con la capacità di stupirsi per tutto: un aquilone, dei volatili, una nuotata nudi in piscina, una pioggia inaspettata, una passeggiata notturna, un giardino, un incontro casuale (in questo ricorda il ragazzo di American beauty).
I disegni sono dettagliatissimi e molto realisti, ogni singolo oggetto ed ogni singolo paesaggio è minuzioso, in più non si trovano le tipiche espressioni del fumetto giapponese per descrivere le emozioni: Taniguchi riesce a trasmettere i sentimenti con tratti apparentemente semplici ma molto efficaci.

Consigliato, ma non indispensabile se non si è abituati a fumetti occidentali.

lunedì 11 febbraio 2013

Les misérables



La trama. Jean Valjean vs. Javert, Fantine vs. il mondo, Cosette vs. i locandieri, Marius vs. i soldati... sembra un film di guerra, invece è un film di miserabili.

Parere personale. Si nota che non sapevo come scrivere la trama? Ci sono così tante situazioni, così tante psicologie e così tante canzoni che è difficile riassumere due ore e mezza di film. 
Mi è sostanzialmente piaciuto, sebbene alla fin fine ero stanca di sentirli cantare: sono ai lavori forzati? Cantano. Sono disperati? Cantano. Pregano? Cantano. Sono sul cornicione? Cantano. Sono feriti? Cantano. Stanno per morire? Cantano. Stanno pensando? Cantano. Lavorano? Cantano (provate voi a cantare sul posto di lavoro e vediamo cosa succede). Leggono le lettere? Cantano. Per fortuna non appare Napoleone che canta a Waterloo altrimenti avrei bestemmiato!!
Perché il film mi è piaciuto? Perché la trama è interessante e, come scrive Anna Nihil nella sua recensione, il merito è tutto di Victor Hugo, le canzoni sono un aiuto ad intensificare i sentimenti (bravissima Anne Hathaway). Però basta cantare!!! Non sono contro i musical, però qui davvero si esagera. Pensate che non ho mai visto così tanta gente andarsene dal cinema prima dei titoli di coda.
Pensate che le canzoni siano l'unica nota stonata? Ahimé no. Ci sono anche i (pochissimi) dialoghi in italiano che sono davvero fuori luogo (ora capisco meglio la recensione di Anna): perché doppiarli? Il film è tutto cantato e dunque sottotitolato, lasciate la voce degli attori e via.
Altro difetto: la regia. Esattamente come mi è successo per Il discorso de re, non ho ben capito perché Tom Hooper riprenda i faccioni degli attori e li metta di lato, ma sempre, il film è spesso un primo piano che a lungo andare stanca, un po' come le canzoni. Ho già parlato delle canzoni? Pensate che ero così stanca di ascoltare musica che per la prima volta non ho acceso lo stereo in macchina, io che non c'è giornata in cui non ascolto musica!
Ma alla fin fine vi consiglio questo film? Nonostante i difetti, ve lo consiglio: gli attori sono bravissimi (su tutti Anne Hathaway e Hugh Jackman, non immaginavo avessero una voce così potente), alcune canzoni sono davvero carine e la storia coinvolge lo spettatore.

Voto. 3-----/5.

sabato 9 febbraio 2013

Dubbio musicale n. 103



Salve internauti e benvenuti ad una nuova puntata del dubbio musicale. Nel quesito precedente Cannibal Kid ha indovinato il netto plagio omaggio tra Every teardrop is a waterfall dei Coldplay e I go to Rio di Peter Allen, avvicinandosi inesorabilmente a Marco, il nostro primo classificato in pausa meditativa. Riuscirà il Cannibale a raggiungerlo? Riuscirà a conquistare il mondo che imita sempre più l'umore degli spettatori per la campagna elettorale? Infatti gira, il mondo gira (e non solo il mondo, mi pare). 

Ma passiamo al quiz odierno, oggi abbiamo...



J'en ai marre di Alizée... ma questi qui quante canzoni hanno copiato? Se non fosse che adoro i loro primi album, li odierei... A voi la parola: chi intendo per questi qui? E a quale canzone mi riferisco? E che fine ha fatto Alizèe? Queste sono le domande che vi lascio insieme a un "buon ascolto"!

martedì 5 febbraio 2013

Tutto appartiene a te...



Se leggendo il titolo avete pensato a:

(a) il/la vostro/a dolce metà: siete delle persone romantiche, forse anche troppo...

(b) Heidi: siete degli invidiosi, perché dovrebbe appartenere tutto ad una pastorella minorenne che abita in una baita in montagna? Va bene che si tratta di una pastorella svizzera, ma questa qui sembra peggio di Barbie!
(c) Silvio Berlusconi: siete degli stressati, vi consiglio di non aprire un quotidiano finché non finisce la campagna elettorale.
(d) Disney: siete persone razionali e avete persino ragione!

A quale categoria appartenete?

lunedì 4 febbraio 2013

Punite i vostri nemici con dieci film orribili


E' da tanto che non trovavo un meme interessante e lo spunto giusto lo offre Il bollalmanacco di cinema: con quali film torturereste un vostro nemico? Quali film faresti vedere ad Alex di Arancia meccanica? Con quali pellicole potresti far inorridire i lettori del tuo blog? Presto detto, ma prima una premessa: data la grande mole di titoli inguardabili -che ahimè non ho potuto inserire- ho deciso di escludere anche i film presenti nelle mie varie flop ten. E iniziamo dunque da:



Dragonball evolution: la mmmmmerda fatta film e l'ho anche visto al cinema, doppia mmmmerda!! Prima o poi lo rivedrò per potergli dedicare un post.


La solitudine dei numeri primi: noioso, incomprensibile per chi non ha letto il libro (per fortuna ero preparata), musica con un volume più alto dei dialoghi, patetico e fintamente horror.


Vita da strega: si può sbadigliare dai titoli di testa ai titoli di coda? Se la vostra risposta è no, significa che non avete visto Vita da strega con Nicole Kidman. 



Ovunque sei: il giorno che lo vidi imparai a non accettare incondizionatamente di accompagnare gli amici al cinema


Verdi dimore: e lo dico da ammiratrice di Audrey Hepburn, un film così lllllluennnto e così vvvvverde!



Batman & Robin: perché rovinare così un personaggio carismatico quale è Batman? E mi spiegate l'inutile presenza di tutti gli altri personaggi? E quanto sono brutti i costumi?



Madagascar: mi piaci se stai fermo, mi piaci se stai zitto, mi piaci se sparisi, e allora MUORI! Di questo film salvo solo i pinguini.


10.000 a.C.: E non vogliamo far vedere a questi nemici neppure un film imbarazzante?



Eragon: per fortuna non è mai uscito il seguito...


Mangia prega ama:  e con questo il nemico è stecchito!


 Fuori classifica perché si tratta di un film distribuito solo per l'home video ma non si può non citare Pocahontas II - Viaggio nel nuovo mondo.

domenica 3 febbraio 2013

La classifica non è acqua #14



Devo trovare un'immagine da inserire come anteprima a questa rubrica... oh scusate, stavo pensando scrivendo ad alta voce. Benvenuti alla classifica dei dieci video della settimana più visti su Youtube in USA e in Italia, questa volta entrambe abbastanza statiche: in America ci sono molte pubblicità, qui in Italia abbiamo molto Balotelli, praticamente lo stesso tema... Iniziamo subito con la classifica diversamente europea:

10° POSTO: Original sunshine coast floods 27/1/'13) Con 2.769.602 visualizzazioni, 4.4.12 mi piace e 734 non mi piace. Esistono i non morti anche nel mondo delle automobili :)

9° POSTO:  BoA - Disturbance) Con 2.798.269 visualizzazioni, 47..724 mi piace e 1.435 non mi piace. Dopo qualche settimana con la kpop, riecco la jpop (spero di non aver scritto una scemenza: BoA è giapponese, vero?). Canzone che potrebbe piacere agli amanti del genere e di Beyoncè (nonostante siano due canzoni differenti, subito dupo Disturbance mi aspettavo che iniziasse Love on top).

8° POSTO: Co pana naibardziej denerwuje) Con 3.017.858 visualizzazioni, 8.780 mi piace e 288 non mi piace. Eh?

7° POSTO: Foot locker - Mirror feat. James Harden and Kris Humphries) Con 3.395.052 visualizzazioni, 1.012 mi piace e 49 non mi piace. E uno.

6° POSTO: Moment of the year in the Russian basketball league) Con 5.917.418 visualizzazioni, 14.076 mi piace e 1.125 non mi piace. In data 28 gennaio 2013 è stato decretato il momento dell'anno nel campionato russo di basket e si tratta di un semplice errore - di un lolloso errore epic fail e qualsiasi meme vogliate inserire-, quindi non aspettavi altre sorprese quest'anno.

5° POSTO: Volkswagen game day 2013 commercial) Con 6.830.254 visualizzazioni, 21.1.77 mi piace e 867 non mi piace. E due.

4° POSTO: Samsung mobile USA - El plato supreme) Con 7.526.731 visualizzazioni, 10.478 mi piace e 1.460 non mi piace. E tre.

3° POSTO: Nemoguca misija - Ivica Dacic) Con 7.808.892  visualizzazioni, 3.942 mi piace e 1.644 non mi piace. Non penso di aver capito il video né il senso del video: è tratto da un programma televisivo? La brutta copia di Basic instinct? Berlusconi è stato invitato?

2° POSTO: Toyota RAV4 2013 big game commercial starring Kaley Cuoco) Con 11.785.838 visualizzazioni, 2.917 mi piace e 477 non mi piace. E quattro. Sono sicura che questa pubblicità ha così tante visualizzazioni perché è davvero ben realizzata, è poetica, simpatica e... Bazinga, in realtà Penny è riuscita finalmente ad avere un ruolo in una pubblicità non di emorroidi e avrà voluto ammirarsi almeno undici milioni di volte :)

1° POSTO: The lonely island - Yolo) Con 19.801.232 visualizzazioni, 206.516 mi piace e 8.102 non mi piace. Per chi come me non sapesse cosa vuol dire "yolo": è l'acronimo di You Only Live Once, si vive solo una volta.


Ma so che la vostra parte preferita è questa italiana, motivo per cui ho impostato il TomTom e quindi non corro il rischio di perdermi in chiacchiere... e dopo questa battutaccia so che odierete.

10° POSTO: Conferenza stampa di Antonio Conte post Lazio-Juventus 2-1) Con 213.980 visualizzazioni, 639 mi piace e 107 non mi piace.  Ma un microfono ai giornalisti no? Giusto per far sentire anche a noi spettatori le domande...

9° POSTO: Music addicted tour - Kick & loud) Con 222.750 visualizzazioni, 511 mi piace e 2 non mi piace. Diventare famosi e fare concerti facendo soltanto cover, sapete cosa ne penso altrimenti clicca qui.

8° POSTO: Chi non lavora non tromba - Mia madre è Satana ep. 3) Con 242.746 visualizzazioni, 2.805 mi piace e 129 non mi piace. Non ho visto i primi due episodi e, dopo aver visto questo, dubito che recupererò i video persi dei Pantellas.

7° POSTO: Spot casting crème gloss la chocolaterie con Violante Placido) Con 245.181 visualizzazioni, 1 mi piace e 1 non piace. C'è Gigi? E la crème gloss la cholaterie?

6° POSTO: Benigni vs. Berlusconi "Mussolini ha fatto cose buone") Con 299.967 visualizzazioni, 1.308 mi piace e 133 non mi piace. Roberto Benigni è e sarà un grande comico, nel 1995 come adesso.

5° POSTO: Balotelli, esordio e primo gol rossonero) Con 334.142 visualizzazioni, 618 mi piace e 19 non mi piace. Esordio e primo gol rossonero... durante un allenamento, ma è corretto? L'esordio e il primo gol non riguarda la prima partita ufficiale di un calciatore?

4° POSTO: Don't you worry child - Aurorabrivido live cover) Con 351.814 visualizzazioni, 597 mi piace e 2 non mi piace. Di nuovo questi tipi in classifica? Mi ripeto: sono favorevole alle cover ma non quando qualcuno si dedica esclusivamente a queste; forse sono esagerata, ma mi dispiace che gruppi bravi ed originiali vengano ignorati e altri diventano popolari con canzoni non proprie.

3° POSTO: Mario Balotelli vs. The Sun journalist) Con 377.652 visualizzazioni, 1.370 mi piace e 22 non mi piace. Secondo me ci sono troppe aspettative su Mario Balotelli, prima o poi farà qualche errore e i tifosi da bar e i giornalisti sono già pronti a parlarne male.

2° POSTO: Ballarò - Maurizio Crozza 29/01/'13) Con 745.969 visualizzazioni, 1.919 mi piace e 128 non mi piace. Ahahahahah sono d'accordo con lui su tutto!

1° POSTO: Fedez - Si scrive schiavitù si legge libertà) Con 848.893 visualizzazioni, 16.304 mi piace e 450 non mi piace. Si scrive rap si legge l'italianononvabeneperilrapsembraunopseudopop, comunque secondo me è la migliore che ho ascoltato da quando ho iniziato questa rubrica settimana.

Stay tuned.

sabato 2 febbraio 2013

Dubbio musicale n. 102



Salve internauti e benvenuti ad una nuova puntata del dubbio musicale! Nel quesito precedente sono stati assegnati ben tre punti (due per Pio e uno per Cannibal Kid) in quanto Cosa cambia di Davide De Marinis non cambia affatto da La canzone del sole di Lucio Battisti, Sweet home Alabama dei Lynard Skynyrd e quindi All summer long di Kid rock (secondo me c'è anche un po' di Mmmbop degli Hanson, ma probabilmente lo noto solo io). Ai due vincitori del dubbio precedente tanti applausi, agli altri caramels, bonbons et chocolats

E oggi è il turno di..



... I go to Rio di Peter Allen, titolo adatto in questo periodo di carnevale. Oggi non si tratta di un plagio ma di uno spunto che il gruppo ha preso per la canzone che dovete indovinare. Di quale brano si tratta? A voi la parola. Buon ascolto a voi e buon appetito a me!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...