martedì 26 marzo 2013

Una ricerca scientifica vi sconvolgerà



Preparatevi all'incredibile, preparatevi all'impossibile e anche un po' all'insostenibile, questa notizia potrebbe sconvolgere le vostre menti. Vi consiglio di:
a) sedervi;
b) reggervi saldamente ai braccioli della sedia (se ci sono), in alternativa al tavolo;
c) mettete un cuscino sulla tastiera del pc per evitare di romperlo causa svenimenti;
d) preparatevi a tutto.

Secondo una recente ricerca scientifica effettuata in Australia (vedete, lì sì che la ricerca viene finanziata seriamente) sì è scoperto che in caso di sole, alte temperature, assenza di vento e pioggia................ le spiagge sono più affollate....... lo so, anche voi stentate a crederci. Io, personalmente, non ci sarei mai arrivata. Grazie Australia per aver illuminato le nostre menti!

17 commenti:

  1. Perchè... perchè!!!!!!!!!!!!!!
    Dai almeno non l'hanno scoperto in Italia...

    RispondiElimina
  2. Chi l'avrebbe mai detto! Se non ci facevano uno studio sopra era impossibile capirlo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per me questi concetti sono troppo difficili, rinuncio a capirci qualcosa!

      Elimina
  3. No, davvero??
    Scommetto che la stessa ricerca prova l'incremeto delle vendite di gelati e bibite durante questo frangente.
    Ci ho preso?

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, non è stato ancora dimostrato l'incremento delle vendite. Probabilmente quest'estate monitoreranno i dati e il prossimo anno sapranno illuminarci.

      Elimina
    2. Ah ecco.
      Secondo un'altra ricerca, si consumano molti pop corn nei cinema, quando questi sono aperti e trasmettono un film.

      Moz-

      Elimina
    3. Un'altra ricerca invece farà notare come d'estate vengono acquistati molti più zampironi XD

      Elimina
    4. Ho letto or ora che secondo uno studio dei ricercatori Pampers le famiglie con bambini fino a tre anni acquistano molti pannolini: chi l'avrebbe mai detto!

      Moz-

      Elimina
    5. Secondo una recentissima scoperta effettuata dai tedeschi (in Germania sono sempre un passo avanti) la maggiorparte dei ragazzi di età compresa tra i 9 e i 17 anni va a scuola.

      Elimina
  4. Forse la prossima scoperta riguarderà le gatte che vanno al lardo...
    oppure acclarerà che quando il gatto non c'è (è andato al lardo anche lui?) i topi ballano la macarena

    RispondiElimina
  5. Consiglio gli interessati al genere di seguire le premiazioni annuali degli IG Nobel, che presentano le migliori ricerche bislacche in vari campi. Tra i premiati dello scorso anno segnalo come esempio l'IG Nobel per la chimica, assegnato allo scienziato che ha scoperto come mai a vivere in certe case in un paese in Svezia diventano i capelli verdi.

    Alcune di queste buffe ricerca hanno anche un aspetto sorprendentemente utile. Vedi ad esempio l'IG Nobel 2011 sempre per la chimica, che ha premiato lo studio su quale sia la quantità di wasabi corretta da vaporizzare per ottenere un efficace (ma non dannoso) allarme antincendio olfattivo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma davvero in Svezia i capelli diventano verdi in determinate case? :O

      Elimina
    2. Sì :O E nessuno capiva come mai. Il geniale ricercatore ha scoperto che era solo un problema di rame nell'acqua calda (causa tubi difettosi, credo), che si manifestava solo al mattino, in seguito al deposito notturno.

      Elimina
  6. Ti illumino io su una cosa davvero seria: dalle mie parti sei stata nominata per la Liebster award :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Wow grazie, vado a leggere e aggiorno il mio post con le tue domande :)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...