giovedì 18 aprile 2013

PD, che c***o combini?


Finora Bersani si stava comportando bene: cercava il dialogo con il Movimento 5 stelle, evitava l'inciucio, sopportava qualsiasi cosa. E ieri il crollo, il modo perfetto per perdere le sicure prossime elezioni: candidare Franco Marini al Quirinale, un ex ministro di Andreotti e che di certo non rappresenta un cambiamento positivo. Non ho cambiato idea sul M5S ("scusi signor Grillino, come pensate di...", "TUTTI A CASAAA!!", "Sì, ma per la questione ec...", "TUTTI A CASAAAAA!!!!", mancanza di democrazia, mancanza di pluralismo, mancanza di dialogo, tendenza alla dittatura, incapacità di avere pensieri diversi dal capo pena l'espulsione, cancellazione dei commenti di chi la pensa diversamente sul blog di Grillo, eccetera), ma devo ammettere che per una volta avevano ragione loro, Rodotà sembra un candidato migliore rispetto a Marini che, tra l'altro, viene votato anche dal PDL. E' stato bravo Vendola a dissociarsi.
Sappiamo che PD e PDL sono partiti diversi (chi dice che sono uguali è un qualunquista, secondo me), ma non riesco a capire perché questo suicidio da parte di Bersani. Pierluigi, sveglia, avevi la vittoria in pugno anche per le prossime elezioni e invece niente. Questo vuol dire fare il gioco non solo del PDL ma anche del M5S (se non fosse per questo autogoal, alle prossime elezioni Grillo non avrebbe raggiunto la stessa percentuale di adesso perché molti si sono resi conto che non basta urlare TUTTI A CASAAAA per governare, ci vuole dialogo e democrazia).
Comunque staremo a vedere cosa succederà, sicuramente il presidente della Repubblica sarà nominato alla quarta votazione.

Ah, massima stima per chi ha votato "Valeria Marini" come presidente nella prima votazione.
Ah, il video rappresenta il prossimo inno del PD.

Lol, nella seconda votazione ci sono Michele Cucuzza, Sophia Loren, Giovanni Trapattoni, Rosario Fiorello ma soprattutto è stato votato anche Rocco Siffredi!! XD Ma è una votazione del presidente della Repubblica o cosa?

Altro appunto e faccio copia-incolla di un tweet di DioGiornalisti, figlioli cari: "fumata nera" è un termine di chiara origine vaticana, poco indicato per la politica di un paese (forse) laico.

14 commenti:

  1. Per votare RODOTA' bisogna avere la saggezza di RICONOSCERE I PROPRI ERRORI
    invece Bersani (che non è un cattivo ragazzo, secondo me, ma è un po' testardo) ha cominciato ad abbottonare male la camicia (sapete com'è, quando un bottone va nell'asola sbagliata): riuscirà a tornare sulla sua decisione?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dall'alto della mia saggezza e dalla mia ritardata risposta, purtroppo è andata peggio del previsto. Non per Napolitano che ha tutto il mio sostegno e la mia solidarietà, ma per come si sono svolte queste elezioni.

      Elimina
  2. Secondo me non ci sta capendo niente nessuno.

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sa che neppure i politici, Bersani per primo, ci stanno capendo qualcosa.

      Elimina
  3. Per me la bizzarria sta nel fatto che un movimento che ha sommo disprezzo per i giornalisti e per i politici di carriera abbia candidato prima la Gabanelli e poi Rodotà. Che siano false candidature col solo scopo di far confusione? Sarebbe interessante se il PD decidesse di votare Rodotà. Magari Grillo direbbe "Ah no, troppo tardi. Adesso non lo votiamo più noi."

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tra i famosi dieci nomi del m5s c'era anche Romano Prodi, come mai non l'hanno appoggiato? Testardaggine anche da parte loro? In queste elezioni ho avuto la sensazione che non si facesse il bene dell'Italia, ma una sfida a chi avesse più voti.

      Elimina
    2. Seguendo la mia ipotesi, se il nome di Rodotà era una falsa candidatura, il nome di Prodi non è stato considerato dai grillini in quanto candidatura reale, che aveva reali possibilità di successo.

      A questo punto direi che il gioco fatto da PDL e M5S è stato quello di far saltare il PD, sperando di potersene mangiare un pezzo alle prossime elezioni.

      Elimina
  4. Non ho ancora capito quale sia lo scopo di tutto questo teatrino.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Far vincere Berlusconi alle prossime elezioni?

      Elimina
  5. dopo oggi... davvero senza parole
    preferivo di gran lunga la soluzione di Benvenuto Presidente

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io preferivo Rodotà a Napolitano, massimo rispetto per il neo presidente ma ad 88 anni può farcela? Secondo me dopo le prossime elezioni si dimette.

      Elimina
  6. Teste dure, per non parlare del Pdl!!! Solo la semplicità della candidatura di Napolitano, che và contro la sua anzianità, poteva un pò redimerci. Ho tifato Inter nei periodi più bui, fino alla tripletta, figurarsi un PD che almeno sà qualcosa di autolesionismo, peccato non ne sia consapevole e non ci rida sù...se c'è effettivamente qualcosa di cui ridere, se non fossimo in una situazione che dire seria è poco.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se smettessimo di ridere, sarebbe davvero finita e, per fortuna purtroppo, il m5s offre molti spunti.

      Elimina
  7. No no, ora Letta ci fa tacere, brontolare, pensare ai doppi sensi, ai parenti, e via dicendo. Per un pò, a parte gli eventi importanti, penso che io non riuscirò più ad interessarmi alla politica, e non parlo di magnamagna, ma di empasse difficile da sbrogliare, in cui un Berlusocni può fare ciò che vuole. Non so se sono di sinistra, non ho mai fatto politica dal basso, non so se riuscirò ancora a votare Pd o Sel, ma di sicuro in questo paese c'è qualcosa di anormale, e siede in Parlamento, ha una squadra calcistica, più di tre tv, è milionario...

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...