sabato 29 giugno 2013

Dubbio musicale n. 118



Salve internauti e benvenuti ad una nuova puntata del dubbio musicale! Nel quesito precedente tanti sono stati le persone coraggiose che hanno ascoltato il brano proposto ma solo uno è riuscito ad indovinare la giusta canzone: Cannibal Kid, infatti, ha notato il plagio di Senza te di Nico Laquale ai danni di Can't fight the moonlight di LeAnn Rimes. Avete tutti rischiato seri danni cerebrali e possibilità di entrare nel cast fisso di un eventuale remake di American Horror Story: Asylum, ma che sarà mai!

Passiamo al turno musicale odierno e oggi consideriamo forse il primo caso di plagio musicale mai avvenuto. E sappiate che si tratta di Italia vs. Francia. Ma prima un avviso: l'unico video si trova sul sito de L'Espresso e non c'è il codice per incorporarlo, quindi mi raccomando aprite la pagina, non scrollate, ascoltate video senza leggere il titolo che si trova subito sotto e distogliete lo sguardo dalla barra del titolo, occhi lontano dal monitor, altrimenti dov'è il divertimento? Mi fido di voi.

VIDEO DUBBIO MUSICALE N. 118 (avrei potuto inserire un'immagine ma non importa)

Probabilmente avrete già letto la soluzione, ma scrivo ugualmente che il dubbio di oggi riguarda Giovan Battista Viotti e la sua composizione Tema e variazioni in do maggiore del 1781. Undici anni dopo è stato copiato da un francese che è divenuto in patria famosissimo, vi dico solo che è l'equivalente del nostro Goffredo Mameli. Buon ascolto!

venerdì 28 giugno 2013

Password, in futuro basterà pensarle



"Il futuro del mondo è diverso dal mio", cantava Jovanotti. Ma forse stiamo già vivendo il futuro del mondo, soprattutto in ambito tecnologico che sembra non avere limiti. Se prima leggere nel pensiero era possibile solo nei film fantascientici e in E' un po' magia per Terry e Maggie, adesso sta per diventare realtà. E grazie a questa tecnologia potrà migliorare l'accessibilità su Internet, infatti ci saranno dispositivi simili a delle cuffie grazie alle quali basterà pensare la password e questa sarà inviata al sistema; in questo modo non servirà utilizzare la tastiera e quindi anche persone con disabilità fisiche potranno utilizzare la rete in maniera molto più semplice, senza tecnologie assistive di non sempre facile utilizzo. Il futuro del mondo non è diverso dal mio.

Per maggiori info: tech.fanpage

mercoledì 26 giugno 2013

Sette è la misura massima di qualsiasi cosa



Video da aggiornare con: quanti anni di galera hanno dato a Berlusconi? SETTE!!!!!!!
E qual è il numero della goduria da domenica in poi? SETTE!!!!!!!
Quale sarà la posizione preferita di qualsiasi esponente di sinistra (tranne forse quelli del PD)? SETTE!!!!!!!
E quanti visualizzazioni avrà questo post? SETTE!!!!!!! (mi raccomando a non sgarrare)

sabato 22 giugno 2013

Senza dubbio (musicale) n. 3



Salve internauti e benvenuti ad un nuovo extra de Il Dubbio Musicale. Ahimé oggi niente punti e... calma calma, non vi arrabbiate ché aumenta la pressione, fa caldo e non voglio infarti nel mio blog. Probabilmente noto solo io la somiglianza tra le primissime note al pianoforte di L'universo tranne noi di Max Pezzali con l'intro suonato al pianoforte di un altro brano recentissimo (di qualche mese) cantato da una coppia (lei statunitense, lui pure). Di chi parlo? A voi la risposta!

venerdì 21 giugno 2013

Soffice Kitty, calda Kitty, bel micetto tuuuu



Ogni tanto bisogna inserire dei teneri gattini nel blog, rendono la propria pagina più piacevole e torna il buon umore. E poi fa aumentare le visualizzazioni. E poi non so cosa scrivere oggi.

Per chi non avesse capito il titolo del post (spero pochi):

giovedì 20 giugno 2013

1 parola, 20 canzoni: California (2/2)


Ed eccoci alla seconda e ultima parte di questi post ispirati dal caldissimo sole che in questi giorni sta mettendo alla prova le nostre energie fisiche e psichiche. Quali saranno le prossime dieci canzoni da me selezionate e che hanno in comune la parola California? E' presto detto.

11) Phantom Planet - California



12) Propellerheads - Take California


13) Ramones - California sun



14) Red Hot chili peppers - Californication


15) Rihanna - California king bed


16) Roy Orbison - California blue


17) Social distortion - California (hustle and flow)


18) Sugarcult - Back to California


19) Thomas Dante - Miss California


20) Tom Petty - California


That's all folks. Sicuramente ho saltato qualcosa, come ad esempio California love dei 2Pac o la ieri citata Gianna Nannini, altro non so. A voi la parola.
p.s. non vi lamentate della foto di Rihanna (if you know what I mean) :)

mercoledì 19 giugno 2013

1 parola, 20 canzoni: California (1/2)


Fa caldo. Fa talmente caldo che perfino i fiori finti si stanno seccando. Fa talmente caldo che perfino i manichini stanno sudando. Sembra quasi di essere in California. E alla California voglio dedicare questo ed il prossimo post: su questo Stato sono state composte tantissime canzoni e io ne ho selezionate venti solo per voi. Inutile dire che l'elenco è in ordine alfabetico per cantante ed iniziamo subito, immediatamente, in questo preciso istante con...

1) Albert Hammond - It never rains in Southern California



2) Beach boys - California girls



3) Eagles - Hotel California



4) Gary Allan - She's so California



5) Joni Mitchell - California



6) Katy Perry - California gurls



7) Kings of leon - California waiting



8) Led Zeppelin - Going to California



9) Lenny Kravitz - California



10) Mamas and papas - California dreaming



A domani con le prossime dieci canzoni. Stay tuned.
p.s. non vi lamentate dell'immagine di Katy Perry (if you know what I mean...) ^_^

sabato 15 giugno 2013

Dubbio musicale n. 117



Salve internauti e benvenuti ad una nuova puntata del dubbio musicale! Nel quesito precedente il nostro Pio è stato il primo ad indovinare la somiglianza tra No sigue modas di Juan Magan con Danza kuduro di Don Omar ft. Lucenzo, portandosi a sette punti e al settimo posto (ricordo che la classifica aggiornata si trova nella pagina del dubbio musicale che potete trovare qui in alto, subito dopo l'immagine di intestazione). 

E adesso passiamo al peggio. Alla canzone più brutta che finora abbia mai inserita. E forse anche tra quelle future. Sarà capitato anche a voi di ascoltare concerti di cantanti compaesani, anche solo per puro caso perché passeggiando si arriva in piazza dove c'è 'sto tipo di cui da anni conoscevate il nome ma non l'avete mai ascoltato perché non rappresenta il vostro genere (giusto per mettervi di guardia: è un pugliese che canta canzoni napoletane -sia cover sia di propria produzione-, e non credo servano ulteriori commenti) di cui in piazza sentite l'orgoglio con cui acclama la canzone e la canta... E anche il vostro corpo canta il disgusto che prova in quel momento e scappa a gambe levate. Qual è la canzone? Eccola! E ditemi voi se non è destino questo! (a meno che le sue canzoni non siano tutte copiate e quindi sarebbe stato inevitabile ascoltare un plagio)



Cosa vi ricorda? Indizi: la canzone plagiata è stata pubblicata nel 2001, è stata utilizzata per una commedia romantica-musicale del 2000 e il titolo della canzone contiene la parola Luna (ma non vi dico in quale lingua). E adesso basta, lascio a voi la parola! Buon ascolto!!

venerdì 14 giugno 2013

35 anni di Space Invaders


Chi non ha mai giocato a Space Invaders, alzi la mano. Chi ha alzato la mano è cortesemente pregato di interrompere qui la lettura e andare a guardare una puntata di Peppa Pig, grazie.
Space invaders, che ve lo scrivo a fare, è uno dei videogiochi più famosi e più noti, rappresenta un caposaldo nel mondo videoludico e dalla sua nascita nulla sarà più come prima, Tomohiro Nishikado rivoluziona il mondo dei videogiochi e fa nascere una nuova era. Come si gioca? Non ve lo scrivo perché dò per scontato che lo sappiate TUTTI, qualunque sia il vostro sesso, la vostra razza e la vostra religione SI DEVE conoscere la modalità di gioco di Space Invaders.

Fonte della notizia: ReteTre e Wikipedia
Per giocarci: FreeInvaders

giovedì 13 giugno 2013

I misteri della nuova pubblicità Mentadent



Avete presente la pubblicità della Mentadent White Now? Quella delle due ragazze che si incontrano in bagno e scoprono di avere il vestito identico. Ma sì, quell del dentifricio che ti sbianca l'abito, ti cambia immediatamente l'acconciatura dei capelli e ti ruba il braccialetto. 
Ci sono però dei dettagli che ho notato solo recentemente, possibile che gli esperti di marketing siano tanti idioti da non essersene resi conto?

- Perché la ragazza lascia la borsetta in bagno ed esce solo con il dentifricio? 
- Perché la ragazza regala il tubetto del dentifricio all'altra ragazza ma poi esce dal bagno con il tubetto dello stesso dentifricio in mano?
- Alla fine si vede che anche l'altra ragazza rimasta in bagno si sta lavando i denti, ma in questo modo le due non avranno nuovamente lo stesso vestito?

Misteri insolubili.

mercoledì 12 giugno 2013

#sostituisciilnomediunacanzoneconcarciofo



Una delle odierne tendenze di twitter è #sostituisciilnomediunacanzoneconcarciofo, ossia prendere il titolo completo di una canzone in qualsiasi lingua e sostituire una parola con carciofo. Nella sua stupidità e incredibile non-sense mi sono cimentata anch'io e ammetto di essermi divertita a canticchiare le canzoni con la parola sostituita, nel mio account ho twittato qualcosa, ma qui scrivo l'elenco completo [non ancora, più tardi se posso riprendo, altrimenti domani o mai] delle canzoni da me carciofate -una canzone per ogni cantante e, come sempre, elencate in ordine alfabetico-.

883 - Hanno ucciso l'uomo carciofo
Adriano Celentano - Il carciofo non ha voce
Alex Britti - Solo un carciofo (o tutta la vita)
Anita Ward - Ring my carciofo
Anna Oxa - Quando nasce un carciofo
Antonello Venditti - Ci vorrebbe un carciofo (o "Che carciofo che sei")
Arisa - Meraviglioso carciofo mio
Bee gees - Stayin' carciofo
Biagio Antonacci - Carciofo
Billy Jorl - Carciofo without a face
Blues brothers - Everybody need carciofo to love
Carly Rae Jepsen - Call me carciofo
Cesare Cremonini - Gli uomini e i carciofi sono uguali
Cindy Lauper - Girls just want to have carciofo
Clash - Rock the carciofo
Diana Ross - I love you carciofo
Earth, wind & fire - Carciofo wonderland
Eddie Grant - Give me hope carciofo
Edoardo Bennato - Il carciofo e la volpe
Eros Ramazzotti - Un carciofo per sempre
Eurythmics - When carciofo comes
Frank Sinatra - Carciofi in the night
Gianluca Grigniani - Destinazione carciofo
Giorgia - E' il carciofo che conta
Gloria Gaynor - Never can say carciofo
Europe - The finale carciofo
Indeep - Last night a carciofo saved my life
Ivano Fossati - La mia banda suona il carciofo
John Paul Young - Carciofo is in the air
Jovanotti - Carciofo fortunato
Ligabue - Il carciofo deve ancora venire
Litfiba - Il mio carciofo che cambia
Lou Bega - Carciofo n. 5
Madonna - Like a carciofo
Modà - Come un carciofo
Modern talking - You're my heart, you're my carciofo
Nada - Carciofo disperato
Negramaro - Nuvole e carciofo
Nek - Carciofo e terra
Noemi - Sono solo carciofi
Perry Como - Carciofo loves mambo
Renato Zero - I migliori carciofi della nostra vita
Ron ft. Tosca - Vorrei incontrarti tra cento carciofi
Sergio Cammariere - Tutto quello che un carciofo
Shania Twain - Man, i feel like a carciofo!
Sister sledge - He's the greatest carciofo
U2 - With or without carciofo

Aaaaah, quando non si ha un ca...rciofo da fare!!

sabato 8 giugno 2013

Dubbio musicale n. 116



Salve internauti e benvenuti ad una nuova puntata del dubbio musicale! Nel quesito precedente Cannibal Kid è stato l'unico ad indovinare, infatti Ain't no mountain high enough di Marvin Gaye e Tammi Terrell è stata plagiata da Amy Winehouse nella sua Tears dry on their own, bravo bravissimo bravo bravissimo, sei un cannibale di qualità di qualità di qualità!!

Ultimamente i brani che vi sto proponendo sono abbastanza di qualità di qualità di qualità: Amy Winehouse, Phil Collins, Bang gang, The verve, eccetera. Passiamo adesso a un po' di sano trashume, anzi no a delle vere e proprie poracciate (cit. Barbie Xanax) e ascoltiamo...



... No sigue modas di Juan Magan. Spudoratamente identica ad una canzone che finì in una mia Flop Ten musicale. Di chi si tratta? A voi la risposta e (buon) ascolto!

giovedì 6 giugno 2013

Luna di Anna Nihil


La trama. E' notte. Nella chiesa di un piccolo paesino si presenta una donna incinta che sta per partorire, il parroco, la perpetua e la levatrice la aiutano a far nascere la bambina che porta in grembo, ma questa bambina non è come le altre: ha i capelli chiarissimi e pelle chiarissima, tanto da sembrare un fantasmino. La madre rifiuta di tenere la bambina e il padre è ignoto, chi la crescerà? Ci penserà la coppia che lavora al faro e che ha sempre desiderato di avere figli ma ahimé non ci sono mai riusciti, tanto che la moglie del guardiano ha sempre rivolto alla Luna le sue preghiere.

Parere personale. Il titolo di questa opera, Luna, ha duplice valenza: non solo si riferisce al satellite terrestre tanto venerato dalla moglie del guardiano per la sua bellezza, ma è anche il nome che la coppia del faro dà alla bambina perché è bianca e chiara come essa. Ma Luna deve subire il destino di abitare in un piccolo paese in cui il diverso non viene ben accettato e le lingue lavorano molto più del cuore e delle orecchie. A causa del suo colorito, viene da tutti derisa e questo per lei è fonte di grossa sofferenza, almeno finché... Il finale ai lettori del libro.
Luna ha una scrittura molto semplice e lineare e infatti la lettura scorre chiara e veloce. Altra caratteristica è quasi totale assenza delle descrizioni: è il lettore a dover immaginare tutto. Ma Anna Nihil (qui il suo blog) riesce ad inserire qualche dettaglio al momento giusto, infatti è chiaro che ci troviamo in un piccolo paesino (infatti il parroco impiega poco tempo per arrivare alla casa della levatrice), velocemente nella nostra mente appare l'immagine della perpetua (nonostante Anna si sia limitata a scrivere che essa non si cura del suo aspetto), in poche parole si capisce che ci troviamo nel sud Italia subito dopo la Seconda Guerra Mondiale. E nonostante le poche descrizioni, molti sono i temi trattati (le maldicenze, l'incapacità di accettare il diverso, l'ignoranza mentale, l'arretratezza culturale) che permettono di entrare in perfetta sintonia con la protagonista.

C'è un difetto, però, che va riscontrato: durante la lettura avevo la sensazione di leggere il riassunto di un'opera molto più grande da realizzare perché alcuni passaggi avvengono in maniera troppo veloce; ad esempio [spoiler] secondo me gli abitanti cambiano mentalità troppo velocemente, è bastato vedere Luna in compagnia di un altro uomo per cambiare opinione su di lei e sappiamo che non solo questo è altamente improbabile ma è un processo che non può avvenire dall'oggi al domani [fine spoiler].
L'autrice non è sicuramente nella sua maturità artistica (questa è la sua prima opera), ma è chiaro che non le manca la fantasia e la capacità di stupire il lettore perché questa favola ha un lieto fine ma non è quel che il lettore propriamente si aspetta. Lettura consigliata.

Voto. 3/5.

p.s. approfitto di questo post per ringraziare anche Momo de La stanza di Usagi per la nuova immagine di intestazione del blog :)

mercoledì 5 giugno 2013

1 parola, 20 canzoni: mare (2/2)


Ed eccoci alla seconda parte delle venti canzoni che io preferisco con "mare" (in italiano o in inglese) presente nel titolo. Avrei potuto inserire le canzoni con a-mare, ma poi ho lasciato perdere per pigrizia. E dopo le splendide dieci canzoni che hanno contraddistinto il post di ieri, ecco adesso la parte finale. Ed iniziamo con...

11) Luca Carboni - Mare mare


12) Lucio Dalla - Come è profondo il mare


13) Morcheeba - The sea


14) Negrita - In un mare di noia


15) Paolo Benvegnù - Il mare verticale


16) Piero Focaccia - Stessa spiaggia, stesso mare


17) Pino Daniele - Mareluna


18) Renzo Arbore - Insalata e mare (quella che meno preferisco in questa TopTwenty)


19) Sebastian - In fondo al mar


20) Virginiana miller - Tutti al mare



Quali canzoni ho saltato, oltre al classico Gente di mare di Raf (che sinceramente non mi fa impazzire)? Fatemi sapere.

martedì 4 giugno 2013

1 parola, 20 canzoni: mare (1/2)


E rieccomi nella mia vita da blogger dopo alcuni giorni trascorsi al mare con il mio fidanzato. E sì, proprio mare. Niente abbronzatura, ma in compenso le passeggiate sulla spiaggia sono state piacevoli perché il sole non ci ha abbandonato se non sabato pomeriggio. 
E di cosa parliamo oggi? Come da titolo, ci saranno venti brani (dieci oggi e dieci domani) che hanno in comune il mare. Le canzoni, come spesso capita in questo genere di post, non sono elencate in ordine di preferenza ma in ordine alfabetico e cliccando sull'immagine potete ascoltarla.

1) Anna Aaron - Sea monsters




2) Après la classe ft. Caparezza - Lu sule, lu mare, lu jentu




3) Aqua - We belong to the sea (l'unica canzone decente degli Aqua, insieme a Turn back time)




4) Coldplay - Swallowed in the sea




5) Daniele Silvestri - A me ricordi il mare




6) Gabriella Ferri - Tutti al mare





7) Giuni Russo - Un'estate al mare





8) Le luci della centrale elettrica - Per respingerti in mare




9) Little Tony - Profumo di mare





10) Loredana Bertè - In alto mare






Ci leggiamo domani per le prossime dieci canzoni. Ciaooooo!!
p.s. la foto del mare non è mia, l'ho trovata su google :P
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...