martedì 15 ottobre 2013

Un altro punto alla scienza


La mente umana è un mistero per tutti, non riusciamo a capire quel poco che riusciamo a controllare, figuratevi tutto l'organo. Ma una ricerca dopo l'altra, si scopre sempre qualcosa di nuovo; per esempio, avete presente la luce bianca, il miracolo, visto da molte persone prima di uscire dal coma o in caso di arresto cardiaco? Beh, non è niente di divino e gli scienziati hanno finalmente trovato una risposta: "si devono al fatto che l'attività elettrica del cervello continua ad essere molto ben organizzata anche nei primissimi istanti dopo la morte clinica". Un altro punto alla scienza. [fonte: Repubblica Salute]

E sempre a proposito di cervelli umani, è stato trovato l'"interruttore" che spegne la fame e quindi può aiutare casi di disturbi alimentari quali obesità ed anoressia. Infatti esiste un gruppo di cellule nervose che controlla la fame e quindi ci avvisa quando siamo sazi o quando non è sano mangiare, ma se queste cellule non funzionano correttamente il corpo richiede sempre cibo. O viceversa ci avvisa di quando bisogna mangiare. Se si riesce a stimolare queste cellule anche negli umani, si può trovare una soluzione alle malattie legate al cibo. E scusate se è poco.

E per concludere una notizia che riguarda la salute, ma non necessariamente legata al cervello (ma credo che qualsiasi notizia riguardante il corpo umano sia legato al cervello): ascoltare la musica preferita migliora le funzioni cardiache e basta mezz'ora al giorno. Per maggiori info, clicca qui.

6 commenti:

  1. Domani entro in ferie, e per 6 mesi in spiaggia non mi vedono. Avrei una lunga lista di musica da ascoltare (ora c'è il concerto di Wembley dei Dire Straits), ma, prima dei dischi che in queste settimane mi hanno interessato di più, dato che mi sta nascendo una certa fissa per la musica classica, e, in certi momenti, aiuta tantissimo, riascolterò tutti i Concerti per Piano di Mozart...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il tuo cuore non può che ringraziare :)

      Elimina
  2. Che non fosse nulla di divino ma solo delle sensazioni + attività cerebrali lo trovo persino scontato... è un po' come quando si sogna :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Però adesso si ha la spiegazione scientifica a questo "fenomeno", quindi guai se sento "è il paradiso"!

      Elimina
  3. Magnifico!
    Magnifico!
    Magnifico!
    Una notizia che mi porta ad avere fiducia della mia testa!
    E non è una battuta, dico sul serio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti sappiamo che c'è qualcosa che funziona :D

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...