domenica 29 dicembre 2013

Febbre da film #4

Ed eccoci finalmente all'ultimo post del 2013 e come non dedicarlo al cinema, uno dei posti che frequento maggiormente? Anche se quest'anno un po' meno, ma ne parlerò a gennaio. Sì, perché a gennaio finalmente anch'io pubblicherò le mie classifiche in ambito cinematografico e musicale; da quel che sto notando ci sono film che -nel bene o nel male- uniscono, ma altri film qui li vedo nelle top, là nelle flop. Non vi anticipo niente, ma come ho scritto in alcuni commenti alcune vostre top finiranno nella mia flop, vero Lincoln? Lo sai che parlo di te. Ma basta parlare di questo, vi lascio agli ultimi film da me visti, ma prima vi auguro un buon 2014, sperano che i buoni propositi di gennaio arrivino fino a dicembre e non si fermino al 7 gennaio. Auguri!!



Hunger games - La ragazza di fuoco (2013): sapete quanto mi è piaciuto il primo film, ma non sapete quanto mi è piaciuto questo seguito, e anche qui ho pianto quanto è iniziata la canzone di Rue. Ho adorato La ragazza di fuoco dal primo all'ultimo secondo, è dal quarto Harry Potter che non mi appassiono così tanto ad una saga cinematografica (perché i primi quattro di Harry Potter sono bellissimi, soprattutto il terzo, il quinto così così, dal sesto un grande e gigantesco meh!). Coooooomunque Hunger Games - La ragazza di fuoco ha la grande capacità di intrattenere e di far parlare di attualità dopo la visione, cosa non facile. E' sicuramente un prodotto per adolescenti, ma magari fossero tutti così! Jennifer Lawrence bravissima, probabilmente sarebbe interessante anche un film dove lei stirerebbe, ma per fortuna Hunger Games non è solo Jennifer Lawrence, c'è una trama che sembra solida che incuriosisce e adessoaspetto con impazienza il capitolo finale i due capitoli finali.




Blue Jasmine (2013): Ed ecco finalmente un Woody Allen che piace e che convince O almeno così è stato per me. Certo, il merito va anche a Cate Blanchett, completamente a suo agio nel ruolo di Jasmine, una donna dell'alta società che, a seguito dell'arresto del marito e stracolma di debiti, raggiunge la sorella completamente al verde (c'è da dire che anche Cate Blanchett sarebbe interessante anche se stendesse i panni per tutto il film). Anche qui si riflette molto sulla società e si sorride in maniera amara. Unica nota stonata: Louis C.K., non il personaggio che interpreta ma proprio lui, perché chiamare il comico se non fa neppure una delle sue battute? Chiamate un altro attore, il suo nome sulla locandina è inutile. Per il resto Blue Jasmine è un ottimo film che spero abbiate visto.




La mafia uccide solo d'estate (2013): E questi sono i film italiani che meritano, La mafia uccide solo d'estate è coraggioso e simpatico allo stesso tempo. Ammetto di non aver mai visto Il testimone, ma applausi per Pif per questa sua pellicola che unisce storie di mafia e storie d'amore. E complimenti anche ai bambini che interpretano i piccoli Arturo e Flora, ma allora ci sono bambini che sanno recitare!! E' stata più brava la piccola Flora che non Cristiana Capotondi, giusto per intenderci. Come dite, non è poi così difficile? Dai non siate così cattivi, la Capotondi non è la più cagna, c'è di peggio come i lettori de Il Bibliofilo avranno notato grazie al suo blog. 



The blind side (2009): fatemi capire una cosa: ma nel 2009 chi erano le altre candidate all'Oscar come miglior attrice protagonista oltre Sandra Bullock? E' brava, ma davvero qui ha recitato da Oscar? Molto meglio in Gravity o in... o in... o in altri film che adesso non mi vengono in mente (magari 28 giorni, dai). The blind side è un film che qui in Italia è arrivato direttamente in homevideo, ma io l'ho visto al cinema. Come è possibile? Leggete qui (ahimé ho potuto vedere solo questo). Film tipicamente americano, con la famiglia tipicamente e americanamente buona, con i problemi tipicamente americani, con un finale tipicamente americano. Perfino il bambino è odiosamente americano, ma [piccolo spoiler] non poteva morire nell'incidente stradale? No, eh? [fine spoiler] E' certo, altrimenti non sarebbe stato un film americano. Tra lui e la bambina de La guerra dei mondi non saprei chi scegliere tra chi è il più odioso!! Grazie ma spero di non vederlo mai più.




Lo Hobbit: la desolazione di Smaug (2013): film carino. Lo so, vi ho stupito, vi aspettavate un "bellissimooooo!!111!!!11!!" E invece solo film carino. Perché per quanto le circa tre ore sono volate e sia disposta a rivederlo anche adesso, ci sono state alcune scelte un po' forzate. Legolas, ma serviva? E Tauriel, è stato necessario inventare questo personaggio? No in entrambi i casi, eppure gli elfi mi piacciono ma qui no, comunque belli i combattimenti di Legolas, questo lo salvo. I nani stanno iniziando un po' a stancarmi, manca l'epicità del Signore degli anelli, manca l'atmosfera del Signore degli anelli. E giustamente, perché questo non è il signore degli anelli ma si è cercato di ricrearlo. Manca anche la speranza che c'era nella prima trilogia di Peter Jackson, mancano lo spessore dei personaggi e le varie sfaccettature. Ma nonostante tutto mi è piaciuto, il drago è stato realizzato benissimo e la terra di mezzo riesce sempre ad emozionarmi e Gandalf a stupirmi. Però, per favore, non fate doppiare l'elfico agli italiani, la nostra lingua è molto dura e mal si adatta all'elfico.




Frozen - Il regno di ghiaccio (2013): Molto ma molto carino, un ottimo film Disney natalizio. Simpatico ed avvincente, è facile appassionarsi ai personaggi, soprattutto alle due sorelle, è facile voler loro bene e fare il tifo per loro. Ci sono anche alcuni difetti: avrei fatto volentieri a meno di qualche canzone e si è notato l'assenza della Pixar: gli sfondi erano moooolto digitali, invece i paesaggi realizzati dalla Pixar sono quasi realistici (se avete visto Ribelle - The brave, lo noterete sicuramente), però il film merita sicuramente una visione, anche due, e vi garantisco che gli adulti si divertiranno più dei bambini. Sapete qual è la morale di questo film? Al giorno d'oggi gli uomini e il vero amore non servono più a niente, ormai le principesse fanno tutto da sé. Perché? Guardate il film e lo scoprirete. E già che ci siete, fate anche attenzione ai dettagli.


Li avete riconosciuti, vero?

12 commenti:

  1. La mafia uccide solo d'estate mi piacerebbe vederlo, il resto si può stare là :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se ti capita l'occasione, dai una chance a "Blue Jasmine", però non mi assumo responsabilità: può piacerti, ma puoi anche detestarlo.

      Elimina
  2. concordo pienamente su BLUE JASMINE
    è un ottimo film, anche se vedere la protagonista parlare da sola su una panchina stringe il cuore
    grazie per la citazione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Parlare da sola oppure sempre con il bicchiere in mano, mi chiedo se Cate Blanchett si sia ubricata sul set :)

      Elimina
  3. Di questa lista mi interessano Lo Hobbit (che se tutto va bene vedo domani sera) e poi Frozen (che spero di vedere che lo tolgano ç__ç). In realtà mi interessa principalmente Frozen ma la Dolce Metà pressa per vedere Lo Hobbit XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aaaaah queste dolci metà, alla fin fine cosa avete scelto?

      Elimina
  4. anche a me piace la saga di hunger games. però io non sono arrivato alle lacrime :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' la canzone che mi porta alle lacrime, piangerei anche se la usassero a Beautiful :D

      Elimina
  5. In attesa di vedermi Lo Hobbit mi trovo d'accordo con tutto!
    Frozen mi spaventava un pochettino, ma a parte qualche canzone di troppo l'ho adorato, Olaf in primis!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Incredibilmente li ho adorati tutti, il trailer non mi aveva convinta del tutto e invece mi ha totalmente coinvolto.

      Elimina
  6. Che dire...
    Il film di Pif mi ha davvero coinvolto, Frozen è un film piacevole ma non mi ha dato la stessa carica che mi diede Ralph (come lo scorso anno), lo Hobbit mi ha totalmente coinvolto.
    Sono d'accordo anche sulla tua nota sulla lingue elfica e l'italiano: difficili da sentire

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se ricordo bene, nel Signore Degli Anelli hanno lasciato le voci degli attori, giusto? Ricordo che lì gli elfi erano eterei anche quando parlavano.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...