domenica 29 dicembre 2013

#iostoconCaterina



Avrete sicuramente letto di Caterina Simonsen, ragazza colpita da quattro malattie genetiche rare che, dopo un suo post su Facebook in cui si dichiara favorevole alla sperimentazione animale in quanto le permette di vivere, ha ricevuto una valanga di insulti tra i quali "per me puoi morire anche domani" da parte di animalisti integralisti inferociti... e stupidi. Perché capisco avere un'opinione differente, ma insultare dai. Dai. 
Io capisco se qualcuno dice o scrive "Guarda, io non sono favorevole perché"... e segue argomentazione. Ma insultare perché qualcuno la pensa diversamente. O peggio augurare la morte dietro il monitor del computer. Dai, è ridicolo. 
Tra l'altro usare cavie umane non sarebbe ugualmente disumano, se non peggio? Molti potrebbero dire "usiamo cavie volontarie che decidono di propria iniziativa di subire esperimenti". Ok, peccato che la consapevolezza che quell'esperimento dovrebbe far guarire da una determinata malattia falsi i risultati perché la psicologia umana è più grande di quel che si immagina e quindi anche un bicchiere d'acqua porterebbe risultati positivi se si è convinti che faccia guarire. 

Penso che la mia posizione sia chiara, l'ho anche scritta ieri su twitter: sono favorevole alla sperimentazione animale (che è ben diversa dalla vivisezione, termine a volte impropriamente usato), ma solo in ambito medico e se, come adesso, ci sono alcune regole da rispettare. In ambito cosmetico invece penso che si potrebbe evitare l'uso di animali, anche perché cosa fanno? Mettono lo smalto, rossetto e creme viso per testarli? Scherzi a parte, credo sia inutile in ambito cosmetico, ma in medicina è fondamentale. 

E voi come la pensate? Siete d'accordo con Caterina o secondo voi ha torto?

p.s. scrivendo questo post, mi sono ricordata della vicenda di Selvaggia Lucarelli che chiama in diretta radio una persona che l'aveva insultata su Facebook. Facile insultare tramite social network, ma questi coraggiosi del web diventano fifoni nella realtà.

8 commenti:

  1. Tutti quelli che agiscono alle spalle sono solo codardi che si sentono coraggiosi perchè protetti.
    Sono un'animalista e come tale non penso che la sperimentazione animale possa dare risposte affidabili, ma in certi casi non la escludo anche se mi fa orrore!
    Questa povera ragazza ha il sacrosanto diritto di curarsi nel modo migliore e più giusto!
    Bacio amica cara!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Internet è amore e odio, ma spesso l'odio è davvero tanto e nascono commenti volgari, discussioni brutali anche dal niente oppure perché la si pensa diversamente. E non riesco mai a capire il perché.
      Purtroppo la sperimentazione (su umani o su animali, qui non importa come la si pensa) è indispensabile :(

      Elimina
  2. quoto Nella
    il solo fatto che queste cattiverie siano anonime le rende miserabili
    Coraggio, Caterina! Non farti intimidire!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se avessero avuto Caterina di fronte a sé, non penso abbiano avuto il coraggio di insultarla così.

      Elimina
  3. Quella della sperimentazione sugli umani era una provocazione.
    In ogni caso, io sono per il progresso, ma il progresso dice anche che la sperimentazione animale è forse inutile (ieri ha parlato una ricercatrice anch'essa malata).
    Sto con Caterina? Sicuramente mi dispiace per lei e la sua situazione, io stesso ucciderei la GENTE se servisse a salvare me o chi amo... ma non mi farei le foto con le flebo e la sofferenza addosso, questo lo riservo al crocifisso nelle chiese.

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo post nasce anche dai commenti di ieri in quanto 140 caratteri non bastavano.
      Caterina inizialmente aveva soltanto postato su Facebook la sua opinione, il video è stato girato dopo aver ricevuto tutti gli insulti. Probabilmente anch'io avrei fatto così, perché alcune volte le parole non bastano e Caterina ha voluto far vedere agli utenti quanto effettivamente lei stia male. O perlomeno l'ho vista così.
      Ci sono varie idee, altri dicono che si è ancora lontani dal poter abbandonare la sperimentazione animale, l'ho letto sul fatto quotidiano. E' un tema ancora molto delicato.

      Elimina
  4. Come dice il detto? Su internet leoni, nella realtà cojoni?
    Mo levando la telefonata... questo fatto dimostra un ossimoro potente che vive in tutti gli animalisti estremisti. Io non voglio essere offensivo... ma cavolo, la mia vita vale un po di più di quella di un topino bianco di laboratorio?
    Come diciamo sempre su questo blog: gli estremisti sono il male totale di tutte le cose...
    Ma la cosa peggiore, che ormai non si può più dire la propria senza essere massacrati dalla massa. Mi dispiace per la povera Caterina,sono sicuro che queste squallide minacce gli sono scivolate addosso: perchè sono sicuro che lei è forte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho letto commenti bruttissimi anche sul terremoto di Napoli, ma stiamo scherzando? Mi fa anche rabbia che alcuni prima offendono e poi scrivono "C'è la libertà di pensiero e parola" -_-

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...