venerdì 17 gennaio 2014

Febbre da film #5

E riecco Febbre da film, la rubrica in cui scrivo se gli ultimi film che ho visto mi è piaciuto o meno. Un po' mi mancano i singoli post su ogni film, ma non ho competenze specifiche in ambito cinematografico e quindi oltre a dire "Mi è piaciuto" o "Non mi è piaciuto" e qualche chiacchierina mista a banalità non ho molto altro da scrivere e quindi ecco giusto alcune righe. Forse la prossima settimana riprendo a parlare un po' di fumetti, forse eh! E forse ritornano anche le fat(t)ine, sono a metà del nuovo episodio (l'undici, per la cronaca) che non è divertente, non è intrigante, non fa ridere, non c'è azione, non c'è suspance. Per fortuna la protagonista è Flora e non Bloom, altrimenti avrei mollato per sempre l'episodio e sarei passata direttamente all'episodio 12 -che ancora non so com'è-. Comunque andiamo con i film e iniziamo da:



Philomena (2013): se io un giorno dovessi avere figli e il mio stato mentale non sia compromesso, mai e poi mai li porterei a delle scuole gestite da suore. E' una cosa che sapevo già, questo film lo conferma. Philomena partorisce in una scuola di suore e dopo pochi anni questo bambino viene dato in affidamento ad una famiglia, Philomena non sa più niente di lui, può solo avere i pochi ricordi dei pochissimi momenti che hanno trascorso insieme. Sarà un giornalista ad aiutarla nella ricerca del figlio, nella scoperta di dove si trova e di cosa è diventato. E i colpi di scena sono tanti. Da vedere.




Capitan Harlock (2013): fammi rubare capitano un'avventura dove io son l'eroe che combatte accanto a te... molti hanno scritto la propria recensione con queste parole. E molti hanno vissuto un'avventura magnifica insieme ad Harlock. Altri un'avventura noiosa insieme ad Harlock. Io ho invece un'avventura oooook capitano mi sei piaciuto ma agli sceneggiatori piace farlo strano. Perché io non sono sicura di aver capito proprio tutto tutto, a grossi capi penso di sì, ma non ne sono sicurissima. Ti promuovo, ma penso che non finirai né in top né in flop ten. Ma il 2014 è ancora lungo, staremo a vedere.




American hustle - L'apparenza inganna (2013): ma soprattutto le aspettative ingannano. Per fortuna le ho ridimensionate dopo aver letto alcune recensioni e quindi sono andata al cinema con l'idea di non aspettarmi un capolavoro. E infatti non è stato un capolavoro, ma mi è comunque piaciuto. Merito degli attori, il merito è soprattutto loro perché con attori scarsi anche il film lo sarebbe stato. Christian Bale, Amy Adams, Bradley Cooper e ovviamente lei, Jennifer Lawrence (lo dichiaro pubblicamente: io voglio essere lei). Jeremy Renner indifferente anche in questo film. Non mi dilungo perché questo film è tutto da scoprire, giusto alcune righe per la Golden Globe spero anche nuovo Oscar Jennifer Lawrence: lei è bravissima, e si sa. Lei è bellissima, e si sa anche questo. Ma era davvero indispensabile in questo film? La Lawrence ha i tratti troppo giovani, secondo me sarebbe stato meglio una Jessica Chastain o una Rooney Mara nel ruolo della moglie con un figlio sui... sei? Sette anni? Comunque abbastanza grandicello. Però la Lawrence è stata bravissima come sempre. Film consigliatissimo.




The counselor - Il procuratore (2013): Appena rientrata dal cinema, ecco un piccolo commento a caldo: ma qualcuno di voi ha capito qualcosa? Cosa voleva dirci il film? Qual è il suo scopo? Essere un film thriller, ricco di suspance o di denuncia? Boooooh! Film inutile, appunto senza scopo, ad un certo punto le scene sembravano essere messe con lo sputo, film senza un filo logico, chi mi spiega il finale? Chi mi spiega perché ho scelto di vedere proprio questo film? Chi mi spiega perché Ridley Scott continua a realizzare certi film? Non gli bastava la brutta figura con Prometheus? Almeno lì si poteva ridere, qui solo noia! Ah, special guest star del film: Hank Schrader di Breaking Bad in un ruolo a caso e la Regina Rossa di Once upon a time in Wonderland in un ruolo inutile. Un consiglio a te, sì proprio a te che vorresti andare al cinema a vedere The counselor: meglio Peppa Pig!!

10 commenti:

  1. Io mi sto mangiando le mani, perchè non sono ancora riuscito a vedere quel dannato Capitan Harlock!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dalle mie parti è stato trasmesso in 2D, per questo l'ho visto, altrimenti avrei aspettato anch'io. E' da vedere al cinema, la grafica è fantastica (anche se sono talmente bravi che alcune volte hanno un po' esagerato), però se hai un buon televisore va altrettanto bene.

      Elimina
  2. Madonna, beata te che vai con questa frequenza al cinema... :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cerco di andare almeno una volta alla settimana, sempre se gli impegni e i film in programmazione lo permettono :)

      Elimina
  3. a proposito di AMerican Comesiscrive
    il personaggio di Jenn Lawrence (beccherà l'Oscar?) è una 30enne (si è sposata presto, ma in America usa ancora così) e difatti la 23enne J Lawreccetera si trucca pesante

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma nonostante il trucco, si nota che è una ventenne. E, se ricordo bene un articolo letto su Il Post, nella realtà suddetta moglie aveva una cinquantina d'anni.

      Elimina
  4. avevo l'impressione che the counselor sarebbe stato una boiata, però peggio di peppa pig???
    no dai, non può essere.

    ma se c'è anche la regina rossa di once upon a time in wonderland, forse potrebbe davvero essere :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Suppongo che, per curiosità, prima o poi vedrai anche tu "The counselor", poi mi dirai se ho ragione o meno. Anche se so che ho ragione.

      Elimina
  5. Da persona praticamente a digiuno su Harlock, il film non mi è dispiaciuto. Soprattutto lui secondo me è un protagonista ben realizzato, figo quanto basta ma pieno di dubbi e lati oscuri. Forse se fossi stata fan di lunga data l'avrei considerato diversamente, non so dire.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Conosco pochissimo Harlock, giusto pochissimi episodi da bambina che non ricordo. So che ogni volta che c'è stato un film, Harlock ha sempre avuto un background diverso, una storia diversa di sé. Il personaggio è figo, ma qualche parolina in più sulla trama sarebbe stato meglio :)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...