giovedì 20 febbraio 2014

Winx Club 1x14: Il primo segreto di Fatima




Si parte da Torrenuvola, niente intro con la scuola delel fate, quasi mi manca la panoramica di Alfea. Quasi eh! Incredibilmente a Torrenuvola non piove ma, come al solito, è notte e ci sono le nuvole. Sto iniziando a pensare che Torrenuvola si trovi al Polo Nord o su Plutone. Oppure è La storia infinita senza lieto fine, scegliete voi cosa vi aggrada di più, ma trattandosi di Torrenuvola e quindi la scuola per giovani streghe, suppongo che Fantàsia sia la risposta esatta e quindi ha vinto Il nulla. 
La preside Griffin, ossia la Malefica con la pettinatura a forma di cacca di Arale come potete notare dall'immagine, sta interrogando Myrta, la ragazza con la maglietta a forma di zucca e che finalmente ha un nome, ma forse è stato detto negli scorsi episodi ma non ci ho fatto caso, ma non importa. E non ci importa neppure dell’interrogazione perché, nonostante la ragazza risponda alla domanda della docente, questa le dice che non è stata abbastanza convincente e quindi non le mette un buon voto. E vabbè, pazienza, cosa ci aspettiamo da dalle streghe?


Panoramica di Alfea. Di già? Solo dieci secondi a Torrenuvola? A cosa è servita la scena precedente? Boooh! Cooooomunque si sente un urlo, finalmente un po’ di azione, anche se azione plasticosa mi è mancata pure quella. Ahimè no, anche qui ci sono le esercitazioni e chi vediamo se non lei, Bloom! Ma sempre le sue prove dobbiamo sorbirci? Fateci vedere la prova della tizia che stava urlando, tanto sappiamo già come va a finire questa di Bloom. Lo scopo è salvare una rosa da… da… da alcuni effetti luce? Ok. Non incantesimi o animali selvaggi o immense forze nemiche o chennesoio? No, semplici effetti luce. Ok, se lo dici tu che sei la preside. Ah già, è pallonara, quasi dimenticavo. Bisogna dire che Alfea versione discoteca è davvero trash, non ho altri termini, e anche in questo caso mi chiedo come gli sceMeggiatori abbiamo avuto l’idea che una esercitazione in cui bisogna evitare delle luci sia interessante, chi ha pensato che le teste mobili possano essere dei pericolosi avversari? Ci mettiamo anche una terribile strobo assassina? Bloom riesce a prendere la rosa, vola a caso urlando nonostante le luci adesso siano fisse ma l'agguato è sempre dietro l'angolo: il tocco finale di Faragonda consiste in un mega gavettone ma la fat(t)ina riesce ovviamente a distruggerla prima che possa bagnarle i capelli. Prova superata. Ma nessuno aveva dubbi su questo. E io finora ho reagito come Tecna:


Perché scomporsi sapendo che Bloom ha il potere della raccomandazione da protagonista?
Piccolo dettaglio superfluo ma giusto per far notare la pigrizia dei disegnatori: come disegnare le allieve di Alfea? Creiamo volti e pettinature nuove? Giammai, prendiamo disegni che abbiamo già a disposizione e cambiamo semplicemente vestito, e infatti quella dietro Flora sembra proprio Bloom!


Ma sì, è proprio lei. I casi sono due: o come ho scritto prima i disegnatori sono pigri oppure non è stata Bloom a superare la prova ma vai a vedere cosa ha combinato, magari con un incantesimo si è duplicata perché tanto figurati se ad Alfea qualcuno la sgama, abbiamo già visto come funzionano i sistemi di sicurezza.


Siamo a Magix e ci sono Bloom e BranThor che paperottano tranquillamente seduti a un bar. Il discorso di Brandon è talmente interessante che Bloom non lo caga minimamente, evidentemente è più interessante prendere a cucchiaiate il gelato, il che è tutto dire. Il biondo specialista si è accorge che la ragazza è distratta e quindi lei, per non farlo arrabbiare, inventa sul momento “Sto pensando ai miei genitori”. See see, dicono tutti così. “Ho tante domande ma nessuna risposta. Tu e le Winx siete le uniche cose certe in questo momento”. Nel frattempo per sicurezza le Winx hanno tutte toccato ferro, la Jessica Fletcher della dimensione magica potrebbe aver appena sentenziato sfortuna. Bloom è convinta che a Torrenuvola, nell’archivio magico, ci sia qualcosa che la aiuti a capire chi è, da dove provengono i suoi poteri e come è possibile che Stella non venga bocciata quest’anno nonostante tutte le insufficienze. Brandon, per fare il figo, decide di aiutarla, magari in questo modo Bloom gliela dà.

Fonterossa. Sky chiede aiuto a Timmy su come sorvolare Torrenuvola con le loro “wind rider” (se ho capito bene si chiamano così), lui è troppo idiota per capire come farcela da solo ma, per la seconda volta, Riven detto Goemon origlia e spiffera tutto a Darcy. 


(Salto il siparietto in cui Brandon va a prendere Bloom per la missione) Torrenuvola. Lucy offende Myrta in maniera poco carina “Tu sei una fallita”, “Tutte ti prendono in giro”, “Non voglio essere come te”, “Voglio essere una Tr(uzz)ix”, "Chi è il tuo parrucchiere? Io lo cambierei all'istante". Aaaah che bella cosa l’amicizia. Myrta, la Candy Candy della dimensione magica, vorrebbe aiutare l’amica e quindi decide di fermare le Trix. E con una computer grafica che fa venire il mal di testa, vediamo una panoramica di Torrenuvola a 360°. Disegnatori, da qualsiasi angolo ci mostriate la scuola, è sempre brutta e plasticosa e, se ci aggiungiamo il latino maccheronico di Myrta, siete davvero biiiiiiip. L’incantesimo di Myrta serve a scoprire qual è il prossimo piano delle Trix, ossia far arrivare Bloom a una falsa verità, consolarla e “strapparle il potere dal cuore”.


Myrta decide che bisogna avvisare quella ragazza. Sinceramente non mi è ben chiaro il ragionamento di Myrta: lei è convinta che le Trix stiano cambiando il carattere di Lucy, sa che l’amica vorrebbe diventare come loro e quindi che fa? Avvisa Bloom per bloccare un piano delle Trix. Ehmmm non sono del tutto convinta che sia la mossa giusta per rientrare nelle grazie di Lucy, però fai tu eh, tutto a tuo rischio e pericolo. “Ora darò alle Trix lo stesso trattamento che hanno riservato a Lucy”. No Myrta, lo stesso trattamento significa iscrivere le tre sorelle a Miss Magix, farle diventare bellissime con la magia e, al momento della premiazione, far ritornare il loro vero aspetto e squalificarle, questo vuol dire lo stesso trattamento. Poi, mi ripeto, fai un po’ tu, magari succede qualcosa di interessante.


(Salto il momento in cui Brandon e Bloom arrivano a Torrenuvola a bordo della Wind Rider, soprattutto perché è tutto in computer grafica plasticosa. Lo so, lo scrivo spesso, ma è la realtà. Brandon: “Attenzione Bloom, se sbaglio la traiettoria cadremo nel vuoto” a parte il fatto che tu devi fare attenzione, tu stai guidando non Bloom, e sinceramente a tutti noi non dispiacerebbe che tu sbagliassi traiettoria). I due piccioncini sono all’interno di Torrenuvola “Grande Timmy, ha costruito questa guida elettronica con la mappa di Torrenuvola, con questo sarà impossibile perdersi, appena arrivo a Fonterossa gli do un biscottino premio”.
Prima di continuare vi faccio notare che qualche puntata fa, quando le Winx si avventurarono all’interno di Torrenuvola, non appena entrarono nella stanza dell’archivio e toccarono un libro, la Griffin notò subito la loro presenza. E in questa puntata? Qui ovviamente no. Mi pare logico ma soprattutto coerente con la trama. 
Brandon trova un libro magico e a suo dire perduto “Qui c’è una risposta per ogni domanda”. Ragazzi, anche qui sulla Terra abbiamo un libro simile:


E sono sicura che è più affidabile di quel volume al cui interno non c'è neppure una parola, solo disegni astratti (come in tutti i libri delle Winx). 
Bloom chiede al libro: “Io voglio sapere chi sono veramente”. E dal nulla appaiono tre streghe cattive cattive cattive che ridono ridono ridono, un pianeta freddo freddo freddo, una bambina dorata dorata dorata (eh?) e le tre streghe intorno a lei. “Bloom, che cosa hai visto?”, “BranThor, non ci ho capito un c… no aspè, sono l’incarnazione delle tre antenate, non le ho mai sentite nominare ma facciamo finta che io sappia tutto e che abbia sempre vissuto nella dimensione magica. Quando diventerò una vera fata, le streghe si impadroniranno di me”. E cosa fa Brandon per consolarla? Le dice dolci parole? La rassicura che questo non succederà e che farà di tutto per impedirlo? No, si allontana da lei scandalizzato e spaventato. Un vero principe azzurro. Bloom: “Ti prego, aiutami”. Brandon, e aiutala. “Dì qualcosa” Questa volta ha ragione lei, dì qualcosa, non stare lì fermo. “Non l’ho deciso io, non è colpa mia” E lui cosa dice per tranquillizzarla? Silenzio. Bravo Brandon, ci sai davvero fare con le ragazze, chi ti ha insegnato ad essere così gentile? Bluto (l’avversario di Braccio di Ferro, per intenderci)?


E’ mattino e siamo ad Alfea. Bloom non è rientrata ad Alfea e quindi le amiche decidono di cercarla. Nel frattempo la rossa e il conigliastro maledetto (e quando l’ha preso se non è rientrata? Vabbè, facciamo finta di niente) hanno dormito nel bosco, lo scopo di Bloom è arrivare a Magix e poi ritornare a Gardenia. Anche Myrta è nel bosco alla ricerca di Bloom “Secondo le mie emoimmagini non dovrei essere lontana da Bloom”. Emoimmagini? E che sono? Già ti vesti da emo, se poi mi dici emoimmagini come posso non capire che vuoi morire? E finalmente Myrta e Bloom si incontrano e la strega racconta la verità alla fat(t)ina. Ad Alfea invece le Winx finalmente si danno da fare per cercare l’amica e si trasformano. Nel frattempo lo spettatore può tranquillamente dipingere un quadro e venderlo al miglior offerente. Da notare che, alla fine di ogni sua trasformazione, Flora non ha le ali:


Ottimo disegnatori, neppure le parti importanti riuscite a completare. Da notare che anche Stella decide di farsi un sonnellino perché le trasformazioni sono talmente lunghe che una ronfata ci sta:


E se dorme lei, figuratevi noi! Flora invece ha un attacco isterico, Musa ha deciso di essere la prossima Miss Magix, invece Tecna… Tecna… no, decisamente Tecna è la Timmy della situazione.

Per iniziare Flora interroga il prato per sapere che direzione ha preso Bloom e, magicamente, appare una freccia che indica il bosco. Musa scandaglia la direzione con un’onda sonica, “scansione eseguita”, Tecna invece analizza i dati! Musa, che cavolo di potere è questo? Non riesci a capire da sola cosa hai appena sentito? Tecna scansiona e fa apparire un’immagine che mostra la posizione di Bloom. E Stella? Farà qualcosa anche lei, no? Hanno tutte contribuito, e lei? Lei decide di far luce su tutta Selvafosca. Nonostante splenda già il sole. Nonostante il cielo sia limpido. Vabbè dai, facciamole credere che ha fatto qualcosa di importante “Brava Stella, sei la più bella Stella, contenta adesso?”, Tecna la paracula più apertamente (scrivo testuali parole) “Ogni tanto hai un’idea decente”. Stella ci crede “Sono bella e indispensabile”. Le altre, giustamente, ridono.


Una volta scoperta la verità, Bloom continua a ripetere la stessa frase come un disco rotto: “Chi sono io? Da dove provengono i miei poteri?” Da Westeros, contenta? Basta che ti stai zitta! Le Trix hanno trovato Bloom e scopriamo che Myrta ha il potere di trasformare le emozioni in immagini. Icy sta per attaccare ma viene fermata dalle altre Winx, ma Darcy scopre subito la verità: non sono le vere Winx ma illusioni create da Myrta (ma Myrta quando ha visto le altre fate per sapere l'aspetto?). Per vendicarsi Icy imprigiona streghetta, fat(t)ina e conigliastro in una lastra di ghiaccio, questa volta però viene fermata dalle vere Winx. Ricordatevi questo dettaglio per la seconda serie: Stella riesce a sciogliere il ghiaccio con un semplice incantesimo, non lo dimenticate perché nella seconda serie scopriremo la coerenza degli sceMeggiatori, ma al momento lasciamo la questione in sospeso, la riprenderemo a tempo debito.
Anche Bloom si trasforma, nel frattempo le Trix risolvono un sudoku modalità difficile. La battaglia ha finalmente inizio: Stormy intrappola facilmente le quattro Winx e non vi descrivo la scena perché è moooolto ridicola, invece Darcy e Icy colpiscono Bloom. Le Winx sembrano ormai sconfitte, ma Myrta crea un mostro illusorio che distrae le Trix e quindi le Winx sono salve, per vendicarsi di questo tradimento, una strega che aiuta delle fat(t)ine? Bisogna vendicarsi!! La bruciamo come in American Horror Story Coven? No, Icy si limita a trasformarla in una zucca. La stessa zucca che farà una comparsata in Cenerentola nel ruolo di carro. Bloom per la rabbia urla, crea un fuoco d’artificio cinese e riesce a sconfiggere le streghe malvagie. Finita la battaglia. 
Per concludere, Flora decide di occuparsi di Myrta zucca, ma l’incantesimo di Icy è troppo potente e quindi la porta con sé, in camera “Non preoccuparti Myrta, finché non troveremo un controincantesimo efficace penserò io a te”. Secondo voi c’è da fidarsi?


Nel prossimo episodio: compito in classe a sorpresa con l'elfo irlandese!

7 commenti:

  1. Praticamente il 90% dell'episodio è noia totale.
    Ricordo che la tizia rimane trasformata in zucca per 10000 puntate!
    Due palle...

    RispondiElimina
  2. Ahahaha! Bellissima puntata! Si fa per dire, ovviamente... Mi hai fatto morire con le descrizioni della posa delle fat(t)ine!
    Le mie solite osservazioni (sperando non siano fastidiose).
    1) Ma quanto è patetica e 'finta' la scena in cui la strega racchia coi capelli blu (non vado certo a cercare il nome) dice "Io voglio stare nel branco! Non essere indipendente e intelligente come la protagonista di questo show, che deve essere il modello per le ragazzine che lo guardano!"?
    2) Altrettanto patetica è la scena in cui la strega incendia il bosco a caso 'perché sì'.
    3) Ma perché Brandon chiede a Bloom se è sicura di sapere la verità DOPO AVERLA PORTATA A TORRENUVOLA!?! Non poteva farlo prima!?!
    4) Trovo grottesca la scena in cui Bloom 'scopre' la sua vera identità, in cui la doppiatrice abbastanza brava cerca di sopperire a disegni, testo e musica ridicoli recitando in maniera anche abbastanza buona.
    5) Ma tramutare una persona in zucca a Magix non è reato?
    6) E se Myrta aveva una maglietta con la cacca di Arale sopra?
    7) Questa è più che altro una provocazione, che spero prenderai bene! Ti sei lamentata della lunghezza delle trasformazioni, ma a me sembra che ti piaccia 'Sailor Moon', in cui è lo stesso! Beh, ovviamente 'Sailor Moon' è migliore su tutti i fronti...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sono fastidiose, mi aggradano molto (ma come parlo oggi?)

      1) La straga è Lucy in the sky with excrements e sono d'accordo con te.
      2) E' patetica anche la scena in cui Brandon si offre di accompagnare Bloom, così come la scena in cui la accompagna, così come la scena in cui Myrta decide di vendicarsi delle Trix, così come... ok, è tutto patetico!
      3) Ahahahah è vero!
      4) La fortuna di Winx Club sono i doppiatori, ci sono Ilaria Latini (voce di Amy Adams), Domitilla D'Amico (voce di Kirsten Dunst), Massimiliano Alto, Barbara De Bortoli, nella seconda serie ci sarà Laura Lenghi e tanti altri nomi importanti, con voci antipatiche mi sarei fermata molto prima.
      5) Solo se la zucca denuncia Icy.
      6) O con un tirannosauro!
      7) Ahahahah tranquillo, mi lamentavo anche ai tempi di Sailor Moon, anzi ti dirò: ad eccezione del Cristallo di Luna della prima serie, ho sempre odiato gli attacchi di Sailor Moon!! Per fortuna i video permettono di scorrere e saltare quel minuto abbondante di balletto!

      Elimina
  3. Meno male che la povera Myrta l'ha presa Flora, se ci mettevano le mani dei geni come Bloom o Stella, finiva come minimo nel minestrone settimanale della mensa di Alfea XD

    Brandon è un deficiente con l'empatia di un cestino per la differenziata. Questo genere di personaggi mi istigano la violenza suprema >__<

    Ma Bloom sarà La Bambina Sopravvissuta, l'Eletta tra le Elette o la reincarnazione di Giovanna d'Arco?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se Bloom avesse preso Myrta, sicuro sarebbe stata mangiata dal conigliastro maledetto!

      Già, Brandon, e pensare che nei prossimi episodi... no dai, non ti spoiler niente!

      Bloom è effettivamente una di queste tre, non ti svelo la risposta esatta :)

      Elimina
    2. Mi gioco Giovanna d'Arco! Fa sempre molto figo ;-P

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...