lunedì 31 marzo 2014

#100happydays - Giorno 7


E' primavera, non solo sul calendario ma anche meteorologicamente, è iniziata la mia stagione preferita e, un giorno alla volta arriverà anche il mio mese preferito -maggio, per chi se lo stesse chiedendo-. Le rondini sono ancora poche, spero che ne arrivino altre perché è vero che una rondine non fa primavera, ma vederne poche è triste. 
Io comunque mi godo queste giornate soleggiate, sto beatamente sul balcone di casa ascoltando Beautiful that way di Noa. Cosa pretendere di più da una domenica soleggiata? Spero che a breve arriveranno anche le scampagnate (o magari una passeggiata al mare) e sarà davvero perfetto!

domenica 30 marzo 2014

#100happydays - Giorno 6


E' ufficiale: dall'11 aprile la Mondadori ristamperà Ken Parker di Giancarlo Berardi e Ivo Milazzo. Ooooh che bellissima notizia, sono molto tentata di acquistarlo. L'unica cosa che mi frena è la periodicità: usciranno due (o più) storie di Ken Parker a settimana. Capito? Non mensile, non quindicinale, ma settimanale, come Topolino. L'altro problema è il prezzo: circa 8 euro a numero, il che vuol dire che dovrei spendere 32 euro al mese. Potrei permettermelo ma dovrei risparmiare da altre parti. Sono comunque propensa per fare l'acquisto perché non penso che Ken Parker sia il solito western, Giancarlo Berardi ha la mia fiducia incondizionata. 
Comunque penso di acquistare il primo numero, sperando di trovarlo subito, perché OHMMIODDIO 1,90 euro?!?!? Avranno scritto bene?!?!?! Almeno il primo numero LO VOGLIO!!!


sabato 29 marzo 2014

Dubbio musicale n. 140



Salve internauti e benvenuti ad una nuova puntata del dubbio musicale! Nel quesito precedente le sigle dei cartoni animati hanno portato punti a Marco e a Moz, infatti il primo ha indovinato la somiglianza tra Superman e Dragon Ball, invece il secondo tra Superman e What's my destiny dragon ball, tutte sigle cantate da Giorgio Vanni. E dato che siamo ad una nuova decina di dubbi musicali, ricordiamo la Classifica generale: 

Marco: 27 punti
Cannibal Kid: 26 punti
Cine BlaBla: 21 punti
MikiMoz: 15 punti
Mbj: 12 punti
Mery: 10 punti
Momo: 7 punti
Pio: 6 punti
Anna Nihil: 4 punti
Automatic joy & Monica La Barbera & Nella: 2 punti
Angela & Martin & Lightfever & Giampaolo: 1 punto

Marco è da solo al primo posto, distanziato da un piccolo punticino da Cannibal Kid, terzo posto per CineBlaBla e a seguire tutti gli altri. La sfida non potrebbe essere più appassionante di così e ringrazio tutti per il vostro sostegno, le vostre risposte e commenti in generale.
Restiamo in ambito cartoni animati, oggi è il turno di Cristina D'Avena:



Precisamente della sconosciuta Ughetto cane perfetto... non so se è imparentato con Leone cane fifone, ma suppongo che il titolista sia lo stesso... Ma lasciamo perdere e torniamo alla sigla: il ritornello di Ughetto cane perfetto mi ricorda un'altra sigla non cantata da Cristina D'Avena. A quale sigla mi riferisco? A voi la risposta e buon ascolto!


#100happydays - Giorno 5


Il mio Bruce potrebbe occupare tutti i cento giorni perché quotidianamente rappresenta una fonte di sorriso e felicità. Ieri però si è improvvisato assistente parrucchiere: io mi lavavo i capelli, lui osservava ogni mio singolo gesto. La prossima volta me li laverà lui, certo non so quali saranno i risultati, suppongo tanti graffi sulla testa!!! Ahia.

venerdì 28 marzo 2014

Winx Club 1x18: Don't cry for me Magix



Ho pensato a lungo a un nuovo soprannome per il nostro Sky, ex BranThor, considerando la pettinatura del nostro principe ho pensato a He-man, Draco Malfoy, Raffaella Carrà ma soprattutto Nino D’Angelo. Voi quale preferireste tra questi quattro? Oppure, come suggerito da Acalia nei commenti, da BranThor lo trasformiamo in SkyThor? Fatemi sapere nei commenti.


Ma iniziamo la nostra splendida puntata che vede protagonista incontrastata la nostra Bloom, da quando è arrivata a Magix riceve una brutta notizia dietro l’altra: è stata adottata e non si sa chi sono i suoi veri genitori, il suo pretendete fidanzato non è uno scudiero ma un principe (a quanto pare, per Bloom questo cambio rappresenta un grosso problema che mette tutto in crisi), ci sono tre nemiche disposte anche ad ucciderla, chi cerca di aiutarla viene trasformata in zucca (a proposito, che fine ha fatto Myrta? Non si sta più vedendo. L’avranno già cucinata?), si caccia in un guaio dietro l’altro, non fa altro che urlare… insomma, una vera Mary Sue. Mentre Bloom parla con le amiche, vediamo il film mentale che si è creato nella sua testa, non è che le cose sono andate proprio così, eh? Sky ha sì soccorso Diaspro, ma non l’ha abbracciata così forte e non si è allontanato da te. Bloom ha preso una decisione: “Ho deciso di lasciare la scuola di Alfea per sempre”.


Già mi immagino i pensieri delle Winx. Musa: “Sììì libertà!!”, Stella: “Sììì mi rubo le sue scarpe!!”, Tecna: “Sììì inizieranno a darmi ascolto e ragione!!”, Flora: “Sììì posso dormire!!”. E quindi direi che questa rappresenta una bella notizia per tutti, è già partito il trenino per tutta Alfea. Mentre Flora la consola toccandole il seno...


...qualcuna chiede alla fata del fuoco: “Lasci tutto adesso? E le tue origini misteriose? E il segreto della ninfa Dafne?”, Bloom: “Hai perfettamente ragione, ottimo ragionamento, chi ha avuto l’idea? Tecna? Ah no, allora non mi importa assolutamente niente”. Flora: “Pensa bene a quello che stai facendo, è una decisione importante”, Bloom: “Ci ho pensato bene, non cambierò idea”.


Tutta la dimensione magica festeggia!!
In camera, Bloom sta preparando la valigia per tornare a casa e si lamenta con il conigliastro maledetto, questa qui ha un ego talmente esagerato che davvero si è creata un film mentale, scrivo testuali parole: “Brandon è un bugiardo, mi ha ingannata, ha finto di essere uno scudiero e mi ha nascosto la verità”. E mi sembra giusto che tu te ne vada e abbandoni tutti solo per questo motivo, mi domando cosa scriverà nella lettera di rinuncia… oppure Bloom se ne andrà e basta, tanto la preside è pallonara e figurati se decide di fare qualcosa? Da notare anche l’interesse delle amiche: sanno che Bloom ha intenzione di andarsene e loro che fanno?


Esatto, già iniziano a pregustare la libertà. Poverette, le capisco. In camera sua, da sola Bloom con una magia fa crescere un ramo delle piante di Flora (Wtf? Bloom ha i poteri della natura? Ennesimo potere inserito ad minchiam) e va via dalla finestra, Bloom è seriamente intenzionata a lasciare Alfea!!


Da notare che in tutta Alfea, non c’è nessuno nei giardini, nessuno affacciato alla finestra, nessun addetto alla sorveglianza (secondo me stanno davvero ballando e festeggiando), nessuno nota Bloom scappare via dalla scuola, sarà davvero contenta Faragonda! Bloom prende un pullman e arriva a Magix dove viene avvistata da Stormy che decide di seguire la fat(t)ina di nascosto e nota che questa si teletrasporta chissà dove. Ma ovviamente è chiaro a tutti dove si è recata Bloom, lo capisce perfino Stormy che, nelle puntate precedenti, ha sempre dimostrato di preferire la violenza all’astuzia, il che è tutto dire, le Tr(uzz)ix decidono quindi di andare a Gardenia.


Neanche il tempo di arrivare a Gardenia e già sto odiando Vanessa, la madre di Bloom: basta essere così zuccherosi, nessuna mamma (biologica o adottiva che sia) si comporterebbe così con la figlia adolescente, una “mamma per amica” no grazie. Notiamo che anche la mamma, per consolarla, tocca il seno di Bloom.


Ma è una moda consolare Bloom toccandole il seno? Forse era questo il problema  con Sky: non la consolava abbastanza! Coooomunque i genitori si fingono tranquilli con la figlia, ma Bloom tramite il suo potere di visualizzare le auree sa che i genitori, in realtà, sono tristi. “Al liceo puoi andarci il prossimo anno, siamo contenti di averti qui, Bloom”, peccato che l’aura mostra l’esatto opposto: saranno davvero felici di riaverla in casa?

Parte un’altra canzoncina melensa in cui ci viene mostrato come Bloom trascorre le sue giornate: disegna, è pensierosa, legge libri sulle fate, mangia, caca e dorme. Insomma, la bella vita.

Nel frattempo ad Alfea:


Continua la festa!! Sono talmente contenti che addirittura Faragonda decide di svolgere il suo lavoro: incavolarsi perché una fat(t)ina se n’è andata senza autorizzazione! Incredibile, se n’è accorta subito!! In effetti, con tutti quei trenini, quella musica, quei palloncini e quella musica allegra, come non notarlo? Faragonda alle Winx: “L’avete lasciata andare senza fare niente per fermarla”. Musa: “Questo non è vero!” Musa, dobbiamo ricordarti cosa stavate facendo per fermarla? Ricordiamoglielo:


Appunto, non avete fatto niente. Ma giustamente mica potevano ammettere la verità davanti alla preside senza il rischio che venissero punite!
In camera le Winx discutono di quel che è successo, Stella pensa che Bloom cambierà idea e tornerà alla scuola, ma Musa è dell’idea opposta, per cui Stella decide che la farà tornare ad Alfea: deve pur ficcanasare nella vita di qualcuno!!


Si ritorna a Gardenia, precisamente nel negozio di fiori di Vanessa. Qui Bloom continua a usare i poteri della natura, addirittura cambia i colori dei garofani. “E’ utile avere un’aiutante magica come te, Bloom, anche se hai i poteri del fuoco e se sbagli mi mandi in rovina. Però non devo più chiamare i fornitori e, in quanto mia figlia, non devo pagare neanche te tiè”.

E’ sera, ennesimo teatrino con Mitzi che ho ignorato la prima volta, ignorerò anche adesso (Mitzi è la terrestre che caratterialmente mi ricorda molto Stella). Bloom torna a casa e ci sono le Trix con l’orco minchione che attacca Bloom e la colpisce. Ah, che ve lo scrivo a fare, nonostante tutti i rumori e le urla nessun vicino nota niente, e quando mai. Bloom si trasforma, nel frattempo i genitori offrono la cena alle Trix, a stomaco pieno si ragiona e si combatte meglio. Bloom mette ko l’orco minchione, adesso tocca alle tre streghe. 


Le Tr(uzz)ix usano il metodo Assassin’s creed per combattere: nonostante sono in tre, attaccano una alla volta. Furbe, eh? E infatti non succede assolutamente niente, nessuno prevale sull'altro. Ma le Trix hanno un’altra carta da giocare: c’è un vortice che rischia di risucchiare chissà dove i genitori di Bloom, ma la fata riesce a prenderli e a salvarli. Icy ne approfitta per colpirla con una sfera di energia, la fata viene colpita anche da Darcy e Stormy e infine Icy racconta una storiella: le loro tre antenate distrussero Domino per ottenere la fiamma del drago, ma Dafne, sorella di Bloom, riuscì a salvare la fata, ma adesso lo scopo delle Trix è vincere dove hanno fallito le loro antenate. Icy blocca Bloom in una lastra di ghiaccio: “Non mi sembri in condizioni di fare minacce, mia piccola principessa”. E te pareva, anche Bloom è una principessa, non poteva essere una pezzente qualsiasi, giammai, e questo fa di lei LA miglior Mary Sue del secolo!! E Icy continua a raccontare la storia di Bloom, facendoci sapere che Bloom è l’ultima erede del trono di Domino nonché custode della fiamma del drago. Ripeto, una perfetta Mary Sue, non c’è che dire. Le Trix finalmente hanno finito di parlare e raccontarci le origini segrete di Bloom, fanno comparire le tre famose boccettine di profumo e rubano finalmente il potere di Bloom.


In genere quando i nemici perdono tempo in chiacchiere, arriva qualche buono a fermarli. Invece qui no, per una volta non hanno seguito gli stereotipi e, dopo tante chiacchiere, le Trix ottengono ciò che vogliono e vanno via soddisfatte.

Ed ecco finalmente Stella. Buongiorno eh, da quando hai deciso di prendere Bloom, solo adesso ti presenti? Stella e Bloom decidono di tornare ad Alfea.

Nel prossimo episodio: solo Chuck Norris potrebbe fermare le Trix!


#100happydays - Giorno 4


No, non l'ho comprata. Non ancora. Ma sono sicura che ben presto le stampanti 3d faranno parte della normalità, come stampare su un foglio adesso è considerato parte integrante della nostra vita, così sarà stampare oggetti veri e propri. Vi dirò, spero che un giorno si possa stampare qualsiasi oggetto in più colori, al momento solo bianco o solo nero, ma mi aspetto grandi cose. Aver visto ieri a Mediaworld la stampante 3d in bella mostra mi ha messo ottimismo e LA VOGLIO (certo non a 1.500 euro...)

giovedì 27 marzo 2014

#100happydays - Giorno 3



Ieri serata speciale: io e il mio lui siamo andati al Petruzzelli per la Traviata, regia di Ozpetek. Potete immaginare l'emozione, si tratta della mia seconda opera in tutta la mia vita e, nonostante la trama sia per me troppo melodrammatica, non ho potuto non apprezzare tutto: gli artisti, la scenografia, i costumi, mi sembrava tutto perfetto. Anche se non capisco perché io becco solo opere in cui le protagoniste [SPOILER] muoiono di tisi: anni fa vidi la Boheme e Mimì moriva di tisi, ieri Violetta è morta di tisi! La prossima volta leggo bene le trame e mi scelgo un suicidio :D [/SPOILER]

p.s. se faccio in tempo pubblicherò stasera le fat(t)ine, al massimo domani ma tranquilli, arriveranno. E trasformerò i vostri Happy Days (the weekend comes, my cycle hums, ready to race to you) in Oh My God!! Days

mercoledì 26 marzo 2014

#100happydays - Giorno 2


Il terzo e ultimo volume di Gea Omnibus. Più vado avanti con la storia e più sono contenta dell'acquisto. E poi dopo una giornata un po' stressante, è la lettura ideale prima di dormire.

martedì 25 marzo 2014

#100happydays - Giorno 1


Su Internet si sta diffondendo in maniera virale l'hashtag 100happydays (per saperne di più c'è il sito che spiega tutto per bene, potete cliccare qui). In cosa consiste? Semplice, bisogna trovare nell'arco della giornata qualcosa che ci fa stare bene e ci rende felici, ci aiuta a capire che spesso sono le piccole cose che ci permettono di apprezzare tutto quanto, i problemi saranno anche immensi ma c'è sempre qualcosa capace di farci sorridere.
Finalmente si sta diffondendo qualcosa di carino e dunque voglio provarci, ultimamente le mie giornate sono tutte uguali, spero che questo hashtag mi aiuti ad apprezzare quel che ho intorno e che magari sottovaluto, spesso la felicità è nascosta e c'è tempo per stare bene con se stessi. Spero di non saltare neppure un giorno, altrimenti ho perso non con la rete ma con me stessa. 



Iniziamo dalla prima fotografia, il momento che ieri mi ha reso più felice è stato quando la signora Giovanna, di ritorno dalla Svizzera, mi ha regalato questi cioccolatini. Come si fa a non essere felici del gesto e delle cioccolate? Dunque inauguro così questo hashtag (non me la sento di chiamarlo giochino):



sabato 22 marzo 2014

Dubbio musicale n. 139


Salve internauti e benvenuti ad una nuova puntata del dubbio musicale! Nel quesito precedente il nostro squalo Moz, che ha chiaramente individuato le sue prede e si avvicina inesorabilmente a loro per poter conquistare le primissime posizioni, ha indovinato la somiglianza di (What is) love? di Jennifer Lopez con All good things (come to an end) di Nelly Furtado. Però Moz non ti esaltare troppo perché Steven Spielberg non realizzerà un film su di te.

Ma passiamo al nuovo dubbio musicale e oggi sarà molto animato!



Chi di voi ha mai ascoltato la sigla Superman di Giorgio Vanni? Forse pochi e quindi non so se sono soltanto io a notare la somiglianza con una sigla molto più famosa cantata dallo stesso Giorgio Vanni o se effettivamente sono uguali e quindi mi rispondete nei commenti e magari guadagnate anche un punto. E perché no, anche due se notate che le sigle copiate sono due, o tre, o quattro... o basta, e quanti copia-incolla avranno fatto? Io a malapena ne noto uno. Buon ascolto!

giovedì 20 marzo 2014

Winx Club 1x17: Il secondo segreto di Fatima



Siamo a Fonterossa e… wtf il cielo è rosso? Com'è possibile? Ricapitolando il meteo di Magix: ad Alfea cielo azzurro e sempre bel tempo, Torrenuvola è sempre notte a qualsiasi orario, spesso con tempeste, Fonterossa cielo rosso. Ma forse siamo su pianeti diversi? No, le tre scuole si trovano a Magix, la domanda dunque è perché questo cambio di cielo? Mah. 


Iniziamo con una gara di motociclismo tra specialisti che si limitano a fare giro girotondo? E al centro del cerchio ci sono specialisti che duellano con le spade? Manca solo Moira Orfei e sarebbe tutto perfetto. Vengono ripresi il professore Vichingo e il preside di Fonterossa che ci fanno sapere che a breve ci sarà un saggio in cui saranno presenti “tutte le autorità di Magix”. E sono davvero curiosa di vedere tutte queste autorità, mi aspetto solo il peggio!

Ignorerò il fatto che adesso i capelli sono verdi, nella scena
successiva torneranno normali.
Nel frattempo, ad Alfea, Bloom sta mettendo una crema di bellezza preparata da Flora sui capelli di Stella. E giustamente la crema di bellezza si usa sui capelli, voi non la usate così? Come, la mettete sul viso? Si vede che non conoscete le usanze delle fat(t)ine, come siete primitivi, Carla Bruni non sarebbe contenta di voi. 
Il discorso cade ben presto su Bloom, sulle sue preoccupazioni, sulle sue fisse mentali e sulla sua raccomandazione da protagonista. Bloom chiede all’amica: “Chi è Bloom veramente?” E già qua la risposta sarebbe “Una rompiscatole  con un ego esagerato”, ma la fata del fuoco si sta confidando con una pettegola che ovviamente prende il cellulare e le consiglia di chiamare Brandon (qualunque sia l'argomento, alla fin fine si parla sempre di lui: parlano di problemi con i genitori? Nominano Brandon. Hanno preso un'insufficienza? Nominano Brandon. E' finita la carta igienica in bagno? Nominano Brandon. Eccetera eccetera). E per un minuto intero il dialogo continua con “Chiama BranThor” “Buona idea” “Dovresti parlare con lui” “Dici che dovrei chiamarlo?” “Dovete chiamarvi, sempre meglio che tormentarvi tutto il giorno” “Sì, hai ragione” “Brava” “Ma dovrei chiamarlo adesso?” Per Dio, Allah, Buddah, Pollon, Dende, Atena e qualsiasi divinità voi vogliate, ma davvero dobbiamo sorbirci questi dialoghi? Eppure non sto guardando Piccoli problemi di cuore.


Finalmente Bloom lo chiama e BranThor, con un tono che in realtà esprime tutt’altro, si dimostra contento della chiamata. Bloom informa il suo piccioncino che quel che è successo a Torrenuvola era in realtà un complotto delle Trix, Brandon si domanda come mai l’avrebbero fatto “Ma certo, perché sono tre perfide e godono nel fare del male”. Con lo stesso tono di voce con cui mio padre si lamenta dei rincari sulle bollette. Bloom parla di loro due e del rapporto che si è creato, ma la regia proprio in quel momento ci mostra l’immagine di una ragazza nella camera di Brandon.


La vecchia sigla di Beautiful avrà sempre il suo successo, peccato che sia stata sostituita, ma lasciamo perdere e torniamo alla puntata: chi è la foto della ragazza? E perché Brandon, dopo aver chiuso la chiamata in maniera molto brusca, si dimostra dispiaciuto nei confronti di Bloom? Pensate che il biondino è talmente disperato da chiedere consiglio e conforto a Timmy che, ovviamente, non capisce di cosa si sta parlando, e quando mai. “Parlo di Bloom e di Diaspro, la ragazza che dovrei sposare nonostante ami Bloom”. Che situazioni mozzafiato, creative, ingegnose, mai vista una cosa del genere, il creatore è davvero un genio, solo una mente brillante può inventare qualcosa del genere, Breaking Bad è davvero la miglior serie che possa esistere, ho appena finito la quarta serie e non vedo l’ora di iniziare la quinta… ah ma voi state ancora guardando le Winx? Ooook andiamo avanti, ma sappiate che siete molto ma molto masochisti. Continuiamo con Timmy che analizza la situazione: “Tu e Bloom avete un ottimo rapporto, quindi potreste spiegarle tutto!!” L’idea è giusta, bravo Timmy: Brandon deve parlare con Diaspro per non perdere Bloom, ma il consiglio migliore arriva da Riven: “Io non mi farei tanti problemi nel perdere Bloom”. Come dargli torto? I due iniziano a darsele di santa ragione con una slow motion molto fastidiosa e molto inutile. E nonostante pugni e calci come se lottassero per l'ultimo pezzo di pane presente sul pianeta, neppure un livido piccolo piccolo, neppure Nicole Kidman in Australia ne uscirebbe così perfetta.


Arriva il momento del saggio con tutte le autorità di Magix, più ovviamente il pubblico e gli specialisti. In totale sono 14, come possiamo vedere dall’immagine qui sopra, lo spettacolo sarà sicuramente un successo. Ah no, scusate, non è ancora il momento del saggio, è prestissimo…  Ma allora perché Faragonda e Griffin sono già sedute sugli spalti? Solo per parlare delle Trix? Boooooh!!!!


Alfea. Tecna è impegnata con i suoi programmi e Musa si sta esercitando con il flauto. Entrano le altre tre e oggi il premio “Voce della verità” spetta a Flora: “Bloom è fuori di testa”, finalmente qualcuna l’ha capito, “Cercate di farla ragionare voi”. Missione impossibile per chiunque: Bloom vorrebbe andare –senza invito- al saggio degli specialisti a Fonterossa per parlare con Brandon e capire perché la sta evitando, BranThor è qualcosa di più di un amico e per esserne certa bisogna infrangere le regole e parlargli.
Cara Bloom, ci sono tanti giorni per andarci e parlarci senza infrangere le regole, perché non domani mattina con calma, magari adesso Brandon sta pensando al saggio e non può proprio darti retta, dite che ci avrà pensato Bloom? Certo che no, lei è la protagonista e tutto deve girare intorno a lei: se decide di parlarci in quel momento, devono parlarsi in quel momento, anche se lui ha altri impegni. “Va bene Bloom, veniamo con te a Fonterossa, tanto ormai siamo abituate ad uscire senza autorizzazione”. Ma pure voi Winx, un po’ di buon senso, fatela ragione, non datele incondizionatamente ragione! Ma forse sono io che mi dimentico con cui ho a che fare.


Ed eccoci a Fonterossa, incredibilmente le Winx vengono sgamate all’istante, c’è una sorta di “gorilla” che chiede cosa ci facciano lì “Noi? Niente” E corrono via, entrano in una delle due porti presenti e il tipo “Le ho perse! Maledizione!!”. Più che gorilla, lo chiamerei bradipo: ci sono solo due porte, dove altro possono essere andate, idiota?
E finalmente Fonterossa è piena, davvero piena!!! Vediamo quali sono gli spettacoli per intrattenere gli spettatori: lo stesso giro con le Wind Rider dell’esercitazione con dei mantelli che si muovono come delle lenzuola stese, tra il pubblico c’è chi esprime il proprio apprezzamento e il proprio entusiasmo, incluso un pene gigante:



Eh sì, è proprio un pene con le braccia. Winx Club, un programma per bambine!!!

Bloom cammina da sola in un lungo corridoio della scuola e si scontra con una ragazza che ha un ologramma di Brandon. La ragazza sembra Elisa di Lady Georgie e scrivo sue testuali parole: “Ma guarda dove cammini, imbranata! E non ti permettere di guardare il mio ragazzo, pezzente!”. E come reagisce Bloom quando scopre che il suo amato è già fidanzato? Semplice, dà la colpa alle Trix, senza motivo e senza uno straccio di prova. Subito dopo Bloom porge un bigliettino alla nostra Elisa in cui pare che BranThor la stia aspettando e Bloom si offre di accompagnarla. La ragazza, incurante di avere a che fare con -cito sue testuali parole- un'imbranata e una pezzente, accetta. 


Non appena sono da sole, Bloom chiede con quale Trix ha a che fare, Elisa giustamente le dice “Cazzo vuoi?”, al che la giudiziosa e calma Bloom si trasforma e la attacca. Elisa si incavola per questo affronto (chi non lo farebbe?) e si trasforma, con quel vestito sembra pronta per il Can Can, e invece è “la principessa Diaspro, futura sposa di Sky di Eraklyon”. E’ certo, come se io mi presentassi  con “Piacere, sono Federica, come prima informazione su di me vi dico che sono fidanzata, adesso mi assumete, vero?”. Lo scontro continua. Nel frattempo non vi dico la ridicola prova dei soliti quattro specialisti con i draghi, se siete curiosi minuto 14.09, vi dico solo che sembrano dei vigili urbani.


Ad un certo punto, non mi chiedete come, Bloom e Diaspro arrivano al centro dell’arena e continuano lì il loro combattimento in cui Bloom ha la meglio e riesce a sconfiggere Diaspro che viene subito soccorsa da BranThor. Ma il drammmmma è dietro l'angolo e lo chiama Sky, come il fidanzato di Stella. “Lui è Sky, non Brandon, è il principe di Eraklyon nonché mio futuro sposo”. Mentre Stella sbircia quel che sta succedendo, il re di Eraklyon urla “SCUDIEROOO!” e si presenta quel che noi credevamo Sky ovvero Brandon ovvero il brunetto attratto da Stella che scopre anche lei la verità: il suo amoroso è un semplice scudiero, non un ricco principe. Avete capito qual è la morale della favola? Bloom, la protagonista raccomandata, poteva avere un semplice scudiero? Giammai, in realtà il biondo è Sky (ex BranThor, ora mi tocca trovargli un nuovo soprannome, accetto suggerimenti nei commenti), principe di Eraklyon, invece il bruno è Brandon (rimane comunque Ken Jr.), lo scudiero del principe. Ma tutti a Bloom i privilegi!
Tra l’altro, una piccola considerazione: nelle prossime puntate scopriremo che Sky e Brandon si sono scambiati i ruoli per questione di sicurezza e mi sta bene. Ma possibile che il re di Eraklyon nonché padre del biondo principe Sky non sapesse niente? Possibile che il piano venga svelato in maniera così banale? Tuo figlio sta litigando con uno specialista, il re chiama lo scudiero per rimproverarlo e si presenta effettivamente lo scudiero e non il principe fingendo di essere lo scudiero? Mah!


Nel prossimo episodio: Bloom decide di lasciare Alfea. Iuppy!!!

Ah, prima di salutarvi, dopo questa "sconvolgente" rivelazione ho deciso di creare una pagina dedicata alle fat(t)ine in cui sono presenti i link di ogni singolo episodio e un po' alla volta inserirò una breve scheda dei personaggi. Ne approfitto anche per ringraziarvi per i commenti :)

mercoledì 19 marzo 2014

Sailor Moon Crystal


Sedetevi, fan di Sailor Moon. So che avrete già letto la notizia e so che la sto commentando troppo in ritardo, ma finalmente stanno uscendo le prime notizie e le prime immagini sul nuovo anime di Sailor Moon. Non tantissime, ma molto meglio del silenzio che finora c'è stato da parte della Toei.

C'è finalmente una data ufficiale, quelle proposte finora non erano mai state confermate dalla Toei, ma adesso sappiamo che a luglio 2014 verrà trasmessa in streaming il primo episodio e ci saranno sottotitoli in dieci lingue, spero ci sia anche in italiano. Il nuovo anime sarà fedele al manga, ed è ciò che effettivamente spero perché che senso avrebbe rifare lo stesso anime? Quindi niente episodi filler, niente minuti interi di trasformazioni e attacchi, solo manga. Lo ammetto: il vecchio anime occuperà sempre uno spazio nel mio cuore e mi spiace che non abbiano pensato ad un anime su Sailor V, per il ventennale speravo anche in lei, ma iniziamo con un nuovo anime su Sailor Moon e poi vediamo.

Quindi abbiamo accertato la data, abbiamo accertato la trama, quel che più mi spaventa sono i disegni. Saranno tipo Pretty Cure? Vado in Giappone e prendo a schiaffi Naoko Takeuchi per averlo permesso, per sua fortuna è stata pubblicata una prima immagine ufficiale:


Wow wow wow wow wow wow!! Effettivamente i particolari di Sailor Moon sono quelli del manga, il che mi fa ben sperare che anche le altre inner abbiano cinture e quant'altro. Ma mi domando: una cosa è realizzare un'immagine promozionale, un'altra è realizzare disegni per un'intera puntata. Se mantengono questo standard, sarò la fan più felice del mondo, alla faccia della Luna!

venerdì 14 marzo 2014

1 parola, 20 canzoni: compleanno (2/2)


Chiedo scusa ai fan dell fat(t)ine ma ahimé non ho potuto scrivere la nuova recensione, c'è solo il titolo ma non penso sia sufficiente per realizzare un post, espiazione su di me!!! Chiedo scusa anche a chi si aspettava mercoledì questo post, ma era il mio compleanno e quindi credo sia una buona giustificazione. Ecco finalmente le altre dieci canzoni che contengono la parola "compleanno" nel titolo, buon ascolto!

11) Jay jay pistolet - Happy birthday you


12) Jonny Fritz - Ain't it your birthday


13) Katy Perry - Birthday


14) Ligabue - Buon compleanno, Elvis


15) Marilyn Monroe - Happy birthday mr president


16) Max Gazzè - Buon compleanno


17) Natural child - Yer birthday


18) Neil Sedaka - Happy birthday sweet sixteen


19) Smiths - Unhappy birthday


20) Stevie Wonder - Happy birthday


Domanda ormai di rito: quali gradite? Ho dimenticato qualcosa? Fatemi sapere nei commenti e al prossimo post!

martedì 11 marzo 2014

1 parola, 20 canzoni: compleanno (1/2)



Marzo pazzerello, compi gli anni e apri il borsello. Eh sì, marzo è il mese del mio compleanno (non mi fate gli auguri nei commenti, non è oggi :D ), non vi faccio sapere l'età precisa, vi dico soltanto che posso ancora vantarmi di avere il 2 nelle decine. E dato che sto per invecchiare, perché non dedicare 1 parola, 20 canzoni proprio alla parola compleanno? Mi sembra un'idea carina e quindi ecco i venti artisti che hanno deciso di dedicarmi una canzone, oggi si "esibiranno" i primi dieci e domani ci sarà la seconda parte. 

1) Alice nel paese delle meraviglie - Buon non compleanno


2) Altered images - Happy birthday


3) Antonello Venditti - Il compleanno di Cristina


4) Beatles - Birthday


5) Cracker - Happy birthday to me


6) Destiny's child - Birthday


7) Edoardo Bennato - Buon compleanno bambina


8) Guess who - Baby's birthday


9) Innocence mission - Happy birthday


10) Irene Grandi - Buon compleanno


A domani con la seconda parte!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...