venerdì 28 marzo 2014

Winx Club 1x18: Don't cry for me Magix



Ho pensato a lungo a un nuovo soprannome per il nostro Sky, ex BranThor, considerando la pettinatura del nostro principe ho pensato a He-man, Draco Malfoy, Raffaella Carrà ma soprattutto Nino D’Angelo. Voi quale preferireste tra questi quattro? Oppure, come suggerito da Acalia nei commenti, da BranThor lo trasformiamo in SkyThor? Fatemi sapere nei commenti.


Ma iniziamo la nostra splendida puntata che vede protagonista incontrastata la nostra Bloom, da quando è arrivata a Magix riceve una brutta notizia dietro l’altra: è stata adottata e non si sa chi sono i suoi veri genitori, il suo pretendete fidanzato non è uno scudiero ma un principe (a quanto pare, per Bloom questo cambio rappresenta un grosso problema che mette tutto in crisi), ci sono tre nemiche disposte anche ad ucciderla, chi cerca di aiutarla viene trasformata in zucca (a proposito, che fine ha fatto Myrta? Non si sta più vedendo. L’avranno già cucinata?), si caccia in un guaio dietro l’altro, non fa altro che urlare… insomma, una vera Mary Sue. Mentre Bloom parla con le amiche, vediamo il film mentale che si è creato nella sua testa, non è che le cose sono andate proprio così, eh? Sky ha sì soccorso Diaspro, ma non l’ha abbracciata così forte e non si è allontanato da te. Bloom ha preso una decisione: “Ho deciso di lasciare la scuola di Alfea per sempre”.


Già mi immagino i pensieri delle Winx. Musa: “Sììì libertà!!”, Stella: “Sììì mi rubo le sue scarpe!!”, Tecna: “Sììì inizieranno a darmi ascolto e ragione!!”, Flora: “Sììì posso dormire!!”. E quindi direi che questa rappresenta una bella notizia per tutti, è già partito il trenino per tutta Alfea. Mentre Flora la consola toccandole il seno...


...qualcuna chiede alla fata del fuoco: “Lasci tutto adesso? E le tue origini misteriose? E il segreto della ninfa Dafne?”, Bloom: “Hai perfettamente ragione, ottimo ragionamento, chi ha avuto l’idea? Tecna? Ah no, allora non mi importa assolutamente niente”. Flora: “Pensa bene a quello che stai facendo, è una decisione importante”, Bloom: “Ci ho pensato bene, non cambierò idea”.


Tutta la dimensione magica festeggia!!
In camera, Bloom sta preparando la valigia per tornare a casa e si lamenta con il conigliastro maledetto, questa qui ha un ego talmente esagerato che davvero si è creata un film mentale, scrivo testuali parole: “Brandon è un bugiardo, mi ha ingannata, ha finto di essere uno scudiero e mi ha nascosto la verità”. E mi sembra giusto che tu te ne vada e abbandoni tutti solo per questo motivo, mi domando cosa scriverà nella lettera di rinuncia… oppure Bloom se ne andrà e basta, tanto la preside è pallonara e figurati se decide di fare qualcosa? Da notare anche l’interesse delle amiche: sanno che Bloom ha intenzione di andarsene e loro che fanno?


Esatto, già iniziano a pregustare la libertà. Poverette, le capisco. In camera sua, da sola Bloom con una magia fa crescere un ramo delle piante di Flora (Wtf? Bloom ha i poteri della natura? Ennesimo potere inserito ad minchiam) e va via dalla finestra, Bloom è seriamente intenzionata a lasciare Alfea!!


Da notare che in tutta Alfea, non c’è nessuno nei giardini, nessuno affacciato alla finestra, nessun addetto alla sorveglianza (secondo me stanno davvero ballando e festeggiando), nessuno nota Bloom scappare via dalla scuola, sarà davvero contenta Faragonda! Bloom prende un pullman e arriva a Magix dove viene avvistata da Stormy che decide di seguire la fat(t)ina di nascosto e nota che questa si teletrasporta chissà dove. Ma ovviamente è chiaro a tutti dove si è recata Bloom, lo capisce perfino Stormy che, nelle puntate precedenti, ha sempre dimostrato di preferire la violenza all’astuzia, il che è tutto dire, le Tr(uzz)ix decidono quindi di andare a Gardenia.


Neanche il tempo di arrivare a Gardenia e già sto odiando Vanessa, la madre di Bloom: basta essere così zuccherosi, nessuna mamma (biologica o adottiva che sia) si comporterebbe così con la figlia adolescente, una “mamma per amica” no grazie. Notiamo che anche la mamma, per consolarla, tocca il seno di Bloom.


Ma è una moda consolare Bloom toccandole il seno? Forse era questo il problema  con Sky: non la consolava abbastanza! Coooomunque i genitori si fingono tranquilli con la figlia, ma Bloom tramite il suo potere di visualizzare le auree sa che i genitori, in realtà, sono tristi. “Al liceo puoi andarci il prossimo anno, siamo contenti di averti qui, Bloom”, peccato che l’aura mostra l’esatto opposto: saranno davvero felici di riaverla in casa?

Parte un’altra canzoncina melensa in cui ci viene mostrato come Bloom trascorre le sue giornate: disegna, è pensierosa, legge libri sulle fate, mangia, caca e dorme. Insomma, la bella vita.

Nel frattempo ad Alfea:


Continua la festa!! Sono talmente contenti che addirittura Faragonda decide di svolgere il suo lavoro: incavolarsi perché una fat(t)ina se n’è andata senza autorizzazione! Incredibile, se n’è accorta subito!! In effetti, con tutti quei trenini, quella musica, quei palloncini e quella musica allegra, come non notarlo? Faragonda alle Winx: “L’avete lasciata andare senza fare niente per fermarla”. Musa: “Questo non è vero!” Musa, dobbiamo ricordarti cosa stavate facendo per fermarla? Ricordiamoglielo:


Appunto, non avete fatto niente. Ma giustamente mica potevano ammettere la verità davanti alla preside senza il rischio che venissero punite!
In camera le Winx discutono di quel che è successo, Stella pensa che Bloom cambierà idea e tornerà alla scuola, ma Musa è dell’idea opposta, per cui Stella decide che la farà tornare ad Alfea: deve pur ficcanasare nella vita di qualcuno!!


Si ritorna a Gardenia, precisamente nel negozio di fiori di Vanessa. Qui Bloom continua a usare i poteri della natura, addirittura cambia i colori dei garofani. “E’ utile avere un’aiutante magica come te, Bloom, anche se hai i poteri del fuoco e se sbagli mi mandi in rovina. Però non devo più chiamare i fornitori e, in quanto mia figlia, non devo pagare neanche te tiè”.

E’ sera, ennesimo teatrino con Mitzi che ho ignorato la prima volta, ignorerò anche adesso (Mitzi è la terrestre che caratterialmente mi ricorda molto Stella). Bloom torna a casa e ci sono le Trix con l’orco minchione che attacca Bloom e la colpisce. Ah, che ve lo scrivo a fare, nonostante tutti i rumori e le urla nessun vicino nota niente, e quando mai. Bloom si trasforma, nel frattempo i genitori offrono la cena alle Trix, a stomaco pieno si ragiona e si combatte meglio. Bloom mette ko l’orco minchione, adesso tocca alle tre streghe. 


Le Tr(uzz)ix usano il metodo Assassin’s creed per combattere: nonostante sono in tre, attaccano una alla volta. Furbe, eh? E infatti non succede assolutamente niente, nessuno prevale sull'altro. Ma le Trix hanno un’altra carta da giocare: c’è un vortice che rischia di risucchiare chissà dove i genitori di Bloom, ma la fata riesce a prenderli e a salvarli. Icy ne approfitta per colpirla con una sfera di energia, la fata viene colpita anche da Darcy e Stormy e infine Icy racconta una storiella: le loro tre antenate distrussero Domino per ottenere la fiamma del drago, ma Dafne, sorella di Bloom, riuscì a salvare la fata, ma adesso lo scopo delle Trix è vincere dove hanno fallito le loro antenate. Icy blocca Bloom in una lastra di ghiaccio: “Non mi sembri in condizioni di fare minacce, mia piccola principessa”. E te pareva, anche Bloom è una principessa, non poteva essere una pezzente qualsiasi, giammai, e questo fa di lei LA miglior Mary Sue del secolo!! E Icy continua a raccontare la storia di Bloom, facendoci sapere che Bloom è l’ultima erede del trono di Domino nonché custode della fiamma del drago. Ripeto, una perfetta Mary Sue, non c’è che dire. Le Trix finalmente hanno finito di parlare e raccontarci le origini segrete di Bloom, fanno comparire le tre famose boccettine di profumo e rubano finalmente il potere di Bloom.


In genere quando i nemici perdono tempo in chiacchiere, arriva qualche buono a fermarli. Invece qui no, per una volta non hanno seguito gli stereotipi e, dopo tante chiacchiere, le Trix ottengono ciò che vogliono e vanno via soddisfatte.

Ed ecco finalmente Stella. Buongiorno eh, da quando hai deciso di prendere Bloom, solo adesso ti presenti? Stella e Bloom decidono di tornare ad Alfea.

Nel prossimo episodio: solo Chuck Norris potrebbe fermare le Trix!


7 commenti:

  1. Mammia che palle!
    Depressione di Bloom portami via!
    Ma gli autori che hanno in mente, non si ricordano che è un programma per bambini?
    Qua fra poco ci tagliamo le vene...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me, appena Bloom ha deciso di andar via, sono davvero partiti i trenini in tutta la dimensione magica, giusto per compensare la depressione delle puntate precedenti ma soprattutto delle prossime!

      Elimina
  2. Questo è uno dei miei articoli preferiti, e anche la puntata in sé fa morire dal ridere! La regia è sempre peggiore!
    Qualche domanda:
    1) Ma Stella sa leggere?
    2) Parlando di questo, cosa leggerà mai? E come? Da quello che sappiamo a Magix vanno di moda i libri bianchi, o al massimo con le righe anonime...
    3) Ma Faragonda è bipolare? Prima sembra che voglia ammazzare le sue studentesse, poi quando Musa le urla si calma, per poi lasciar intendere piani sanguinari mentre dice "ne riparleremo...'.
    4) Certo che ci vogliono proprio far comprare le boccette delle Tr(uzz)ix, la cui animazione rotante occupa 3/4 dell'episodio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, le puntate Bloom-centriche hanno sempre quel sapore di depressivo che perfino gli addetti ai lavori danno il peggio di sè!
      1) Non sappiamo cosa nasconde dietro la copertina del libro, secondo me una rivista di moda.
      2) Libri bianchi, righe anonimo ma soprattutto tanti disegni! Non so se hai notato che Flora cambia pagina ogni due secondi: o legge più veloce di Super Vicky oppure effettivamente ogni pagina contiene una parola.
      3) E a giudicare dalle prossime stagioni, Faragonda si vendicherà alla grande!
      4) Non so se esistono le bambole delle Trix, non mi meraviglierei se le boccette fossero i gadget delle bambole!

      Elimina
  3. Mi domando: ma perché la preside se la prende con le altre quando viene fuori che Bloom se n'è andata? Non è mica colpa loro e non erano neanche tenute a fermarla. Bastava che le dicessero "Guarda, Fragonda, onestamente ci stava sulle balle e siamo strafelici che abbia portato le sue raccomandate chiappe via di qui. Altre domande?".

    In ogni caso la "cara" Bloom diventa una Mary Sue sempre più Mary Sue ogni episodio che passa, non c'è che dire. Ormai è quasi a pari merito con Twilight Sparkle (le manca ancora la corona di bigiotteria scadente, ma conto che arrivi prestissimo!) XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. PS: Dimenticavo, grazie per il link :D

      Elimina
    2. Faragonda si è arrabbiata perché una studentessa in meno = meno sovvenzioni statali.
      La bigiotteria scadente dovrebbe arrivare, non ricordo quando ma ahimé non nella seconda stagione, forse la vedremo dalla terza stagione o dal primo film, non ricordo.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...