mercoledì 30 aprile 2014

#100happydays - Giorno 37


Lunedì ho ripreso la palestra dopo una settimana e due giorni di pausa, come mi aspettavo ieri mi sono svegliati con i dolori, soprattutto ai pettorali. E sono contenta di ciò, vuol dire che il muscolo ha lavorato bene. Sailor Fede, la paladina con i dolori. 

Comunicazione di servizio: nei prossimi giorni non potrò aggiornare il blog, mi dispiace ma dovrò saltare di nuovo le fat(t)ine ma per un ottimo motivo: domani e venerdì altra minuscola vacanza, tornerò sabato mattina ma questo weekend sono impegnata, quindi ripubblicherò e vi rileggerò a partire da lunedì, se faccio in tempo da domenica sera. Non mi contattate per salvare il mondo perché non posso. Sailor Fede, la paladina con i dolori e che salva il mondo solo su appuntamento! Siete davvero in ottime mani **trollface**

martedì 29 aprile 2014

#100happydays - Giorno 36


Essere fuori casa, avere la batteria scarica al cellulare, ma avere anche un'ancora di salvezza: il caricabatterie portatile, un oggetto che non dovrebbe mancare nella borsa di nessuno (purché carico).

lunedì 28 aprile 2014

#100happydays - Da giorno 32 a giorno 35

E rieccomi a casa dopo un weekend tranquillo, rilassante e divertente. Cosa è successo? Lo vediamo insieme.


Giorno 32:


Evviva, è arrivato Milord [musichetta].


Giorno 33: 


Venerdì 25 inizia il weekend di ferie, destinazione: Torrecanne (BR). La giornata è stata stupenda, non ha piovuto, la sera il cielo è stato sempre stellato, mi sono leggermente abbronzata il viso (ma in questo momento sono bianchissima come sempre) e abbiamo conosciuto questo simpatico pappagallo parlante che ha portato in spiaggia una coppia.


Giorno 34: 


Gnam, panzerotto!!! Questo è il miglior panzerotto di Ostuni: nonostante la dimensione, è buonissimo, non riempie troppo lo stomaco, non è olioso, ho già scritto che è buonissimo?


Giorno 35:


Lui è Furetto, è un gatto randagio ma affettuoso come pochi, neppure il mio Bruce è così dolce e in cerca di coccole.

giovedì 24 aprile 2014

#100happydays - Giorno 31


Ieri è stata una giornata emozionante: una mia carissima amica si sposerà ad l'11 agosto e ieri è arrivato l'invito ufficiale. Se volete partecipare anche voi a questo matrimonio fate pure, vi invito io, voi dite che venite a nome mio e la sala vi farà tranquillamente entrare. Non so però se gli sposi saranno contenti :)

Piccola comunicazione di servizio: nei prossimi giorni non sarò a casa, ma ogni giorno farò una foto del mio happy day e, al mio rientro, li inserirò in un unico post. A lunedì, ciaooo!

mercoledì 23 aprile 2014

#100happydays - Giorno 30


Aaaaah che bello stare sul balcone al sole e in santa pace,  osservando tutti gli insetti che passano, mancano solo due croccantini e sarebbe tutto perfetto. Parola di Bruce.

martedì 22 aprile 2014

#100happydays - Giorno 29


Ma che carino questo pony che ha avuto l'onore di essere scelto per l'happy day di ieri, vero? 

Beh, parliamo di Breaking Bad. Wow. La prima parola riguardo questa serie tv è wow. Nonostante abbia visto poche serie tv, posso affermare con sicurezza che questa è LA serie: trama lineare, intrigante, psicologia dei personaggi ben definite, niente lasciato al caso, ogni singola inquadratura parlava e raccontava fatti, ogni dettaglio ha un suo significato, potrei dire che anche i vestiti non erano scelti a caso, l'evoluzione di personaggi che mai avresti pensato di cambiare opinione così drasticamente, situazioni che mai avresti immaginato sarebbero successo, previsioni che non si possono fare perché Vince Gilligan riesce a giocare con la storia in maniera del tutto veritiera e naturale, cinque serie e un unico arco narrativo. Breaking Bad ti fa stare in ansia, ti fa soffrire con i personaggi, ti fa arrabbiare, ti fa piangere, ti fa empatizzare con tutti i personaggi tanto che non sai per chi tifare, magari hai delle preferenze ma non sono mai assolute perché ogni personaggi ha il proprio lato oscuro che prima o poi verrà a galla, anche se non si sa né come né quando né se avverrà. 
Serie da vedere, non si può vivere senza aver visto Breaking Bad.

lunedì 21 aprile 2014

#100happydays - Giorno 28


Cosa c'è di meglio dopo l'abbuffata della Pasqua? Addirittura due primi, cioè parliamone di quanto si mangia a Pasqua. Certo, li ho mangiati tutti e due, anche gli antipasti, l'arrosto misto, la frutta e il dolce... Gesù è resuscitato per farci mangiare... cooooomunque cosa c'è di meglio dopo l'abbuffata di Pasqua? Semplice, mettersi a letto e guardare la 5x13 e la 5x14 Breaking Bad, dopo tanta bontà ci vuole qualcosa che compensi.
Vorrei parlare di Breaking Bad, è LA serie, ma in questo momento vorrei vedere il nuovo episodio di Once Upon A Time e gli ultimissimi due episodi di Breaking Bad, quindi rimando il post ai prossimi giorni.

domenica 20 aprile 2014

#100happydays - Giorno 27


I miei acquisti di ieri. Sì, non vedo l'ora di leggerli. Sì, grazie, lo so che sono ottimi acquisti. Sì, sono ancora indecisa se comprare il Ken Parker settimanale, ma non potevo lasciarmi sfuggire il primo v0lume a 1,90 euro. 

BUONA PASQUA!!!

sabato 19 aprile 2014

#100happydays - Giorno 26


Ok, non è propriamente un filmato allegro, ma è talmente dolce che se non lo apprezzate siete davvero delle persone malvagie. Oppure siete Ignazio La Russa. Alla fine di questo video stavo bene con me stessa, in pace con il mondo e con la speranza per un futuro migliore.

Ecco il video in questione:

venerdì 18 aprile 2014

#100happydays - Giorno 25


La puntata di ieri delle fat(t)ine è stata davvero esilarante, in genere mi diverto ad ogni post ma ieri ho pianto dalle risate alla scena che trovate qui sopra, io mi immagino quelle poverette delle doppiatrici a registrare la suddetta scena, spero siano state ben ricompensate. 
Provo ad inserire un video, sebbene la mia fotocamera non sia delle migliori e quindi sicuramente non renderebbe degnamente. Enjoy it!

video

giovedì 17 aprile 2014

Winx Club 1x20: La scomparsa di Bloom, anche se effettivamente non scompare. Chi ha deciso il titolo?

Mi spiace ma oggi niente video, ahimé la puntata non è disponibile online e quindi l’ho trovata in maniera differente… e avete capito cosa intendo per "trovata in maniera differente"… quindi mi spiace ma oggi c’è solo la recensione. Ed è un peccato che non possiate guardare la puntata perché vi perdete chicche tipo:


Chi non immaginerebbe così un palazzo reale? Oppure la versione magica di un qualsiasi agente multimediale:


Ooooook.



Ma partiamo da inizio puntata. Si inizia da Torrenuvola con Icy che attrae a sé il sommo potere della sfiga: “Noi abbiamo il potere supremo e niente potrà fermarci”. A quanto pare Icy sta imponendo le sue condizioni a Faragonda e a Saladin, i presidi più pallonari della dimensione magica “Vi diamo 12 ore per arrendervi poi di voi non rimarrà più nulla, ed eccovi la nostra classica risata da supercattive così siamo ancora più convincenti AHAHAHAHAHAH… brave sorelle, oggi servite solo per le risate”. Quale sarà la reazione di Faragonda a tale minaccia? Chiamerà antiche forze magiche per fermarle? Chiamerà fate e specialisti a rapporto per stabilire una strategia e fermarle? No, si limita a un “Sono completamente folli”. Faragonda, per una volta potresti fare una delle cose che ti suggerisco, qualche volta stupiscici, e invece no, la solita pallonara. Ci vuole Saladin, e ripeto Saladin, per sentire “Torno alla mia scuola per organizzare le difese, non abbiamo tempo da perdere!!!”. Ma ci rendiamo conto? Saladin! Lo stesso Saladin che nella puntata precedente disse che non c’era da preoccuparsi perché le tre streghe sono ancora inesperte! 


A queste parole anche Faragonda decide di darsi da fare e cosa fa? Contatta le solite cinque fat(t)ine, ossia le Winx. Prima di andare avanti, una piccola considerazione: ma ad Alfea ci sono solo studentesse del primo anno? Eppure Faragonda nel primo episodio dice che la scuola dura cinque anni, ci saranno studentesse più esperte del quinto anno, no? Chiama quelle! E invece no, solo loro cinque. 
Faragonda spiega tutto alle Winx, ricordatevi queste parole di Faragonda: “Bloom, con il potere che ti hanno preso sono diventate imbattibili”. Con il potere che ti hanno preso, lo abbiamo visto nelle puntate precedenti, viene ripetuto adesso, al momento mettiamo questa informazione da parte. Qual è la missione per le Winx? “Voi dovete tornare su Domino”. La domanda più intelligente arriva da Bloom: “Perché Domino?”. Non devo ricordarti io che le Trix, prima di rubarti il potere, ti hanno detto che tu sei la principessa di Domino, vero? Ma evidentemente il neurone della fata è troppo impegnato a non fare niente per pensarci. Altra spiegazione sulle origini segrete di Bloom, Faragonda ci fa sapere che in passato le tre antenate distrussero Domino e le Trix hanno deciso di prendere lo stesso cammino, forse nell’antico palazzo reale di Domino c’è qualche indizio o almeno un aiuto per riprendere il suo potere. Faragonda conclude con “Tu sei l’unica salvezza per tutti noi”. L’unica? Ah beh, in questo caso siete davvero tutti spacciati, fossi in voi inizierei a scavare la tomba. Con un tono e un’espressione che indica tutt’altro, Musa dice all’amica: “Bloom, noi verremo con te”. Anche Flora e Stella si uniscono a Musa, da notare che invece Tecna non dice niente né viene inquadrata, me la immagino con un facepalm e un’espressione del tipo “Ma perché non mi sono iscritta a un’altra scuola? Eppure me lo diceva papà, e invece io testarda sono venuta qui, per cosa? Per stare con quella superba e raccomandatissima Bloom che figurati se ascolta gli altri, empatia zero, e una così è la protagonista della serie, roba da non crederci, col cavolo che ti aiuto!!”. Tecna una di noi.


Come arrivare a Domino? Semplice, usando la stanza delle simulazioni. Eh? La stanza delle simulazioni? Perché usare la magia (due secondi e Winx su Domino?) quando si può prendere Palladium e costringerlo a modificare il dispositivo in modo che questo possa creare un passaggio dimensionale? Complimenti Faragonda, continua a non far niente e a dare ordini agli altri.



Arrivate su Domino, Bloom mostra tutto il suo acume: “Domino è completamente ghiacciata”. Complimenti Bloom, se non l’avessi detto tu, le altre non l’avrebbero mai capito, è per questo che tu sei la leader del gruppo; se, caso mai, ti volessi candidare in politica…. no, tranquilla, non ti voterebbe nessuno. E vai con un’altra canzoncina inutile, fuori contesto e insopportabile. Ma dico io, cari Palladium e Faragonda, al posto di far camminare le vostre allieve per chilometri su chilometri al freddo e al gelo, non potevate teletrasportarle direttamente al palazzo di Domino? Alfea, che grande scuola!


Nel frattempo le Tr(uzz)ix a Torrenuvola continuano a fare i gargarismi per richiamare chissà quale potere. Si nota che una doppiatrice (non ho ben capito se quella di Darcy o di Stormy, penso Darcy) è al limite del respiro per fare un unico ooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo (e infatti si sente un ooooooooouuuuu), mi aspettavo un colpo di tosse da un momento all’altro. E da ooooooooo si passa al mmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmm. Poi di nuovo ooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo. E poi di nuovo mmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmm. Ma perché questa puntata non si trova su siti di videosharing, sto davvero piangendo dalle risate, questa è la miglior scena di tutta la serie, anzi no di tutte le sei o sette stagioni quante sono adesso di Winx Club, se potete procurarvela *ammicco ammicco* guardatela e gustatevi questa scena, è stupenda.

Si ritorna su Domino dalle Winx. Flora ci fa sapere che la natura sta soffrendo. Carissima Flora, non c’è bisogno di essere fate della natura per capire che la natura sta soffrendo con tutto quel gelo e quella neve, da quando siete arrivate su Domino solo adesso te ne accorgi? Secondo me è semplicemente stanca e vorrebbe fermarsi un attimo a riprendere fiato, giustamente direi, ma se dicesse così Bloom urlerebbe e nessuno vuole sentire urlare Bloom. Musa dà corda a Flora parlando di suoni del vento caotici e qualsiasi aggettivo per sembrare convincente alle altre. Dite che daranno ascolto a Flora e Musa? Ma neanche per sogno e si continua a camminare. Grazie sceneggiatori per l’apporto fondamentale e determinante di questo dialogo. Dietro una roccia si nota l’ombra di un nemico.

A Fonterossa l’orco minchione e il papero hanno cambiato idea, non vogliono più stare con le Trix e chiedono aiuto a Saladin. L’orco mostra un po’ di cervello presentandosi a Fonterossa e non ad Alfea, bravo, l'orco minchione è dei nostri. 
Poco dopo Saladin e il professore vichingo vanno dagli specialisti per caricarli alla battaglia ormai imminente, il tempo concesso dalle Trix è scaduto e riecco i temibilissimi insetti wurstel che si uniscono in esseri giganti e applicano la loro arma più potente: il solletico!!!


Ehmmm andiamo avanti. Dopo minuti e minuti di battaglia e stesse animazioni ripetute all’inverosimile, finalmente Saladin si ricorda che può usare la magia per scacciare il nemico! Ma la sua magia non funziona, i mostri si rigenerano. Appaiono le Trix e Icy riesce a congelare la scuola. Per gli specialisti non c’è più niente da fare, bisogna arrendersi e battersi in ritirata.


Su Domino, invece, le Winx si imbattono in un mostro altissimo, purissimo e levissimo. E cosa fare in questi casi? Scappare? No, urlare. Ah ecco, dopo tante urla finalmente scappano… urlando. Corrono e urlano, brave così. Il mostro riesce a creare valanghe e le prime ad essere seppellite dalla neve sono Musa, Tecna e Flora. Stella finalmente si ricorda che ha dei poteri magici e si trasforma. Ma così (s)vestita, non avrà freddo? Non si sa come, le tre di prima riescono a liberarsi dalla neve e le vediamo accorrere in aiuto di Stella e Bloom. Non trasformate. Perché non vi trasformate? 
Ad un certo punto il mostro di neve lancia una lastra di ghiaccio che, non mi chiedete come, riesce a spaccare il terreno in due e creare un enorme dirupo, da una parte c’è Bloom, dall'altra il resto delle Winx. Stella tenta di afferrare Bloom con le braccia, dimenticandosi che è trasformata e volando può raggiungerla, prenderla in braccio e portarla insieme alle altre. Ovviamente non le viene in mente, così come le altre non pensano di trasformarsi e, volando, raggiungere Bloom. In più quel genio di Bloom ben pensa di restare sull'orlo del precipizio, spostarsi pareva brutto, e cade. E le fate che possono volare ben pensano di non fare niente. Eh beh, quando la sceneggiatura è solida non c’è niente da obiettare, vero?


Nel frattempo gli specialisti sono arrivati ad Alfea con le navicelle (era giorno quando sono partiti, arrivano di notte, a piedi avrebbero fatto prima). Da notare che la navicella è immensa, occupa tutta Alfea, e quanti specialisti escono? Due. Ottimo disegnatori. Ora tocca al professore vichingo invocare il sacro potere della sfiga: “Alfea è ancora un baluardo sicuro”. Ma non avete imparato niente? Non si dicono certe frasi! Faragonda accoglie gli studenti di Fonterossa: “Venite, le ragazze vi aiuteranno a sistemarvi qui”. Certo che li aiuteranno, ma non come intendi tu, immacolata Faragonda.


Nel prossimo episosio: Bloom, Bloom,Bloom e ancora Bloom, cara narratrice abbiamo capito, basta nominarla. 

#100happydays - Giorno 24


A cosa servono gli amici? Semplice, ad imparare un nuovo metodo per piegare i tovaglioli, la tasca porta-posate è fantastica ed è anche facile da creare. Vorrei scrivervi il procedimento o realizzare un video tipo tutorial, in fin dei conti sono tre semplici passaggi, ma.... naaaaaah, non mi va!

p.s. nel pomeriggio fat(t)ine :)

mercoledì 16 aprile 2014

#100happydays - Giorno 23


Aggiornare il mio database musicale prima di andare a dormire mi rilassa... o mi scatena, dipende dal genere, ieri un po' tutte e due. In questo periodo mi sento calma e rilassata, tanto che sono in fissa con questa canzone:




martedì 15 aprile 2014

#100happydays - Giorno 22


Le giornate si stanno allungando ed è fantastico, alle 19.15 c'è ancora tanta luce. Vi ho già scritto che la primavera è la mia stagione preferita?

lunedì 14 aprile 2014

#100happydays - Giorni 20 e 21

Come annunciato nei giorni scorsi, ieri non ho potuto pubblicare l'happy day di sabato, quindi oggi approfitto per inserire ben due giorni. Iniziamo da sabato, cosa mi ha reso maggiormente felice?


Preparare il borsone per farmi ospitare dalla famiglia del mio fidanzato. Ho festeggiato la domenica delle palme a Bari, però io e Andrea abbiamo deciso di trascorrere insieme anche il sabato sera e quindi mi sono fermata a dormire da lui. 



E come sono i pranzi di famiglia durante le festività? Ovviamente abbondanti di persone (10 persone e un cane, ma poteva andare peggio) e cibo, nello specifico antipasti, primo con sugo, scampi e seppie, come secondo era stato preparato il salmone, dopo frutta e pasticcini. Ovviamente ho mangiato tutto. Ovviamente la sera, come ogni pranzo in famiglia che si rispetti, mi sentivo ancora piena e gonfia, e quindi vai di camomilla. Per fortuna questi pranzi sono davvero pochi e nella mia famiglia non si usano, fiuuuu [ehmm sarebbe un sospiro di sollievo].

sabato 12 aprile 2014

Dubbio musicale n. 141



Salve internauti e benvenuti ad una nuova puntata del dubbio musicale! Nel quesito precedente VelocirapMoz ha indovinato la somiglianza tra Ughetto cane perfetto di Cristina D'Avena e la prima sigla dei Pokemon di Giorgio Vanni, e MikiMoz non si è fermato qui: ha anche notato che Pokemon è stata plagiata dallo stesso Giorgio Vanni in Zoids. E quindi? Quindi due punti per MikiMoz che arriva a quota 17. 

Basta sigle dei cartoni animati, almeno per oggi, e ascoltiamo...



... Eighties dei Killing Joke che hanno ispirato una band divenuta molto più famosa, infatti il riff di chitarra di Eighties è stato usato da Nino D'Angelo come omaggio alla band. Chi intendo per Nino D'Angelo? Di quale gruppo fa parte Nino D'Angelo? E qual è la canzone da indovinare? Tutte domande che lascio a voi e buon ascolto!

#100happydays - Giorno 19


Aaaah cosa c'è di meglio di un venerdì pomeriggio sempre in pantofole? Il riposo dei piedi, fantastico! Se considero che ieri il tempo non era dei migliori, il cielo è sempre stato nuvoloso, doppio fantastico! 

p.s. domani starò tutta la giornata a Bari e quindi non potrò aggiornare il blog, l'happy day di domani è rinviato a lunedì insieme all'happy day di domenica.

p.p.s. dopo pranzo o nel pomeriggio nuovo dubbio musicale! Come non detto, sono riuscita a pubblicarlo in mattinata :)

venerdì 11 aprile 2014

#100happydays - Giorno 18


Non c'è giornata in cui non ascolto musica, qualsiasi cosa stia facendo deve esserci una canzone (tranne quando sono in bagno, in quel momento ho bisogno di una lettura leggera :D). I momenti migliori sono in macchina e sul pullman, in palestra, mentre pulisco la camera, mentre mi cambio, ma sì dai anche quando cammino, mentre lavo i piatti, in spiaggia, raramente prima di andare a dormire, anni fa durante i compiti... praticamente sempre! Come si può non essere felici con una buona canzone? 

giovedì 10 aprile 2014

#100happydays - Giorno 17 (si parla anche di Divergent e Hunger games)


I candidati all'happy day di ieri sono due: schermo del cinema e pizza. Come potete notare ha vinto la pizza perché: 

1) la pizza vince sempre su tutto;
2) in realtà anche le patatine;
3) il film faceva davvero schifo, ma ne parliamo a breve.

So che in questo hashtag sto inserendo tanto cibo, però fa parte della vita di tutti i giorni e, quando è buono, non si può ignorare, come una certa torta di qualche giorno fa.... Ma parliamo di Divergent, ma non prima di inserire anche qui il mio tweet post-visione e post-pizza:



Io ho visto il film solo per la presenza di Kate Winslet, in genere mi piacciono le sue scelte ed è una delle migliori attrici viventi, ma qui non ci siamo. Qual è il problema di Divergent? Semplice, ci sono troppi stereotipi, situazioni inserite a caso, la protagonista non ha un minimo di carisma, della storia non frega niente, pessima copia di Hunger games e forse anche di Twilight, la fantascienza dovrebbe essere un genere decente e fatto bene.
Mi spiegate perché la protagonista si innamora del figaccione con un lato oscuro ma dal carattere gentile e buono? Viva l'originalità! Perché hanno inserito scene talmente ridicole, come ad esempio ad un certo punto tre ragazzi cercano di spingere la protagonista da un dirupo, questa è lì lì per cadere ma nonostante tre ragazzi e ripeto tre ragazzi la stiano spingendo, lei non cade, incredibilmente riesce a resistere e guarda caso viene salvata dal figaccione con un lato oscuro ma dal carattere gentile e buono? Perché i colpi di scena erano prevedibilissimi? Vorrei dirvi un'altra scena ridicola, ma si trova alla fine e, nonostante spero che non le vediate, si tratta di uno spoiler, vi dico solo che viene lanciato un coltello su un touch screen e questo non solo non si rompe, ma nella scena successiva penso che il buco sia sparito perché non lo ricordo.

Immagino già la vostra domanda: ma come, ti è piaciuto Hunger games e questo no? Ma Hunger games è diecimila volte migliore di questo, sia come trama che come personaggi: Katniss è costante in tutto il film, ci viene mostrato subito che Katniss è bravissima con l'arco e quindi io non mi stupisco se nel corso dei giochi Katniss prende l'arco come arma di attacco e difesa, non diventa bravissima chennesò con una spada, è brava con l'arco dall'inizio alla fine e basta, anche il suo carattere è costante nella storia. Qua invece si vede che all'inizio Tris ha un mira di merda, non c'entra l'obiettivo neppure per sbaglio, è debolissima nel combattimento e non è capace di fare niente, non è possibile che il giorno dopo riesca a centrare gli obiettivi e in poco tempo diventi fortissima e capace di combattere, per diventare così ci vogliono mesi se non anni di allenamento, non basta la forza di volontà. 
Anche le morti vengono gestite diversamente, in Hunger games vengono mostrati lati del carattere di personaggi e quindi quando qualcuno muore [SPOILER] soprattutto Rue [FINE SPOILER] sono pianti o perlomeno ti dispiace. In Divergent invece non te ne frega niente perché, per esempio [SPOILER] la mamma [FINE SPOILER] ci viene mostrato in un modo, poi inspiegabilmente scopre la verità su Tris e vediamo un personaggio completamente diverso, con caratteristiche totalmente differenti, quasi da chiedere "ma è la stessa persona?", e infatti quando muore non te ne può fregar di meno.
Sono dettagli, ma sono proprio i dettagli che rendono una storia interessante o stupida, e nel caso di Divergent abbiamo dettagli stupidi. Bocciato, non vedrò i seguiti e figurati se vado a comprare i libri.

mercoledì 9 aprile 2014

1 parola, 20 canzoni: Alice (2/2)


Ed ecco l'unica e vera Alice cinematografica e serietelevisiva, l'unica che non stancherebbe mai, l'unica davvero visionaria! Ed ecco anche la seconda decina di canzoni in cui è presente la parola Alice nel titolo, qui ci sono canzoni un po' più sconosciute, ma anche autori più sconosciuti perché non sono riuscita a trovare neppure un'immagine. Ma non importa, quel che veramente conta è la musica!

11) Gossen - Alice



12) Harry Tierney - Alice blue gown


13) Maja Olenderek ensemble - Alice


14) Pogo - Alice


15) Rio - Alice


16) Shinedown - Her name is Alice


17) Sisters of mercy - Alice


18) Smokie - Who the fuck is Alice


19) Terrorvision - Alice, what's the matter?


20) Tom Waits - Alice


Cosa ne pensate di queste venti canzoni? Cosa ho dimenticato? Fatemi sapere nei commenti :)

#100happydays - Giorno 16


Aaaah quanto mi piace la primavera, quando si viaggia (auto o pullman che sia) offre il meglio di sé, mi è impossibile non guardare dal finestrino. E poi come si può non adorare il paesaggio della Murgia? Gli ulivi sono alberi meravigliosi! 


martedì 8 aprile 2014

#100happydays - Giorno 15


Vedete le caramelle in foto? Bene, quelle sono le migliori caramelle al mondo, ma ahimè non si trovano dalle mie parti, queste mi sono state regalate dalla mia insegnante di pilates che è andata a Ravenna per un corso di aggiornamento e quanto pare si trovano solo lì. Sono le "caramelle di una volta", ci sono vari gusti e sono buonissime!!! Se siete di Ravenna o dintorni, consiglio di acquistarle perché sono buonissime!!

lunedì 7 aprile 2014

1 parola, 20 canzoni: Alice (1/2)


Come ho scritto qualche giorno fa, si è concluso lo spin-off di Once Upon A Time ambientato nel Paese delle Meraviglie, serie che mi è molto piaciuta, ma questo l'ho già detto qui. Il Paese delle Meraviglie ha il suo fascino, è una dimensione pazza che mi piacerebbe visitare (viverci non penso, ma un viaggio a Wonderland perché no?) e quindi dedico il mese di aprile ad Alice, spero che Mr. Carroll apprezzi.  :)

1) Annalisa - Alice e il blu


2) Ashes to ashes - Alice's song


3) Avril Lavigne - Alice (questa potrebbe far parte di un futuro (senza) dubbio musicale perché ho la sensazione che l'inizio e la strofa assomiglino ad un'altra canzone)



4) Chick Corea - Dear Alice
Non credo sia lui il cantante, però non ho trovato altre immagini


5) Cocteau twins - Alice


6) Cristina D'Avena - Alice nel paese delle meraviglie


7) Danny Elfman - Alice's theme


8) Elton John - All the girls love Alice


9) Equipe 84 - Nel ristorante di Alice


10) Francesco De Gregori - Alice


Di questa ventina alcune mi piacciono molto, altre le ascolto volentieri ma non ne vado pazza, altre le ho trovate per questa rubrica, ma c'è ne una che davvero non sopporto, ma l'alternativa era Tiziano Ferro e quindi vai con... con... vediamo se indovinate qual è (indizio: la canzone si trova tra queste dieci). A domani con la seconda parte!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...