martedì 27 maggio 2014

#100happydays - Dal giorno 61 al giorno 64

Giorno 61


Cosa c'è di meglio che rilassarsi qualche minuto con della buona musica e il proprio gatto che dorme. Vedere Bruce così tranquillo e beato, mi rende ancor più ottimista e rilassata, è un vero toccasana.


Giorno 62


Gnam, le prime ciliegie, uno dei mie frutti preferiti: sono bellissime e buonissime!!


Giorno 63


Come scrissi in un post precedente, quest'anno sono stata sorteggiata come scrutatrice. La giornata è andata bene, però mi dovete spiegare due cose:
1) perché le persone si presentano tutte dalle 19 in poi? In mattinata e primo pomeriggio pochissimi, dalla 19 non mi sono fermata un attimo... ovviamente c'è sempre qualcuno che arriva all'ultimo minuto mentre fai tutti i conteggi pensando che ormai siano già venuti tutti quanti. 
2) ad un certo punto è venuto il figlio del presidente (9 anni) che giustamente ha chiesto: "Ma perché le persone si vestono così eleganti per andare a votare?". Non potevo dargli torto.


Giorno 64:


Un'avventura della giovane Julia Kendall, nell'almanacco 2014 scopriamo finalmente qual è il famoso debito di riconoscenza nei confronti della criminologa che ogni tanto Leo Baxter nomina nella serie principale. Una storia molto carina e articoli interessanti, sono soddisfatta di questo numero.

4 commenti:

  1. I gatti che dormono mettono relax a prescindere.

    Alle votazioni, dopo le 19 perché domenica era bel tempo e quindi si è tutti andati fuoriporta :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tra comunioni, messe e passeggiate serali, hanno avuto tutti la stessa idea :)

      Elimina
  2. Le ciliege!!!
    Stanno arrivando anche nel mio orticello!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bello, avete un vostro ciliegio, avete fatto benissimo! Le ciliegie della foto sono state comprate :)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...