giovedì 15 maggio 2014

Winx Club 1x22: Bloom GioiaDiVivere e il ritorno di Goemon



Fat(t)ine e specialisti sono rientrati ad Alfea dopo una missione completamente inutile, esattamente come tutte le missioni di Alfea. Già dalle prime scene notiamo che stare a stretto contatto con Stella fa male, molto male, è scientificamente dimostrato che la sua stupidità è contagiosa, la prima contagiata è stata Musa come abbiamo appurato dalle battue degli episodi precedente, ora è il turno di Flora: dopo aver saputo che la Griffin è scomparsa, con un supersorriso dice: “Siamo tutti sulla stessa barca adesso”. Hai appena saputo che una persona è scomparsa e tu ridi?!?!? Sei la Orietta Berti della dimensione magica! Alla vista di tutti questi specialisti, Faragonda dice alle Winx che “i ragazzi staranno qui con noi”. E come reagiscono le Winx?


Perfino Bloom è felice della notizia, gli ormoni hanno preso il sopravvento sulla preoccupazione e sul dramma. Non che ci siano stati preoccupazione e dramma nei loro pensieri.


Finalmente Torrenuvola. Riven è rinchiuso in una cella grande quanto Buckingham Palace e Darcy si diverte a tormentarlo psicologicamente facendogli apparire ologrammi che ritraggono il ragazzo stesso ma che si trasformano nella brutta copia di… di… accidenti, non ricordo il nome di quel pirata con i tentacoli de Pirati Dei Caraibi, qui versione mostro di fango con tanto di spalline stile Lady Oscar. E con la grazia di Balotelli. Ah ecco, il mostro si limita a rifare le stesse mosse di Riven, ora capisco perché si muove come se gli avessero messo una scopa in c… no, troppo volgare, però mi sembra il modo migliore per farvi immaginare i movimenti. Inizia un lunghissimo discorso di redenzione di Riven… neppure in Dragon Ball o in Once Upon A Time un cattivo diventa buono in così poco tempo, precisamente in trenta secondi. E dopo tante parole zuccherose, il mostro sparisce perché troppo nauseato. 
Pur di far tacere il ragazzo, la preside Griffin lo chiama… casualmente si trova proprio nella cella di fronte e quindi possono chiacchierare tranquillamente. Ma non solo: nella dimensione magica non usano celle tipo quelle di Asgard o con qualsiasi barriera magica, scema io a pensarlo, è semplicemente una comunissima cella con una comunissima serratura che può essere scassinata con una comunissima graffetta… toh, per terra, proprio vicino la porta, c’è una graffetta, ma che fortuna!!!! Che fato propizio!!! Che sorte favorevole!!! Ma la Griffin e le streghe di Torrenuvola invece hanno la serratura magica e Riven non può aiutarle. Parliamone: perché Torrenuvola ha celle magiche e altre normali? Farle tutte magiche pareva brutto? E poi, cara Griffin, la serratura sarà anche magica come dici tu, ma il resto della porta è di legno, i muri sono normali pareti, non puoi distruggerle? Aaaah, sceMeggiatori, pensate davvero a tutto. 
Arrivano i wurstel con le zampe, Riven è costretto a scappare, ma non sa dove dirigersi e quindi finisce in un corridoio chiuso in cui l’unica salvezza è buttarsi da una finestra che si trova minimo al trecentesimo piano. Come farà Riven a salvarsi?


Lo scopriremo dopo, adesso torniamo ad Alfea. Il principe Sky chiama Riven perché ha un brutto presentimento, teme che stia succedendo qualcosa a Riven… wow, non Musa ma Sky si preoccupa per Riven, quasi quasi li shippo. Nello studio della preside pallonara si tiene una mini riunione condominiale: pare che la fata del fuoco abbia avuto un’idea per recuperare la fiamma del drago!! E Faragonda, dato che non ha idea di come salvarsi il cu… pardon, le chiap… ehm la vita, volevo dire la vita, si affida a Bloom. Che preside pallonara! Da notare che, tranne Stella, le altre Winx non sono state chiamate, sono all’oscuro del piano di Bloom perché, a dire della preside, sono troppo testarde. O troppo intelligenti e quindi capirebbero subito che il piano fa schifo. Cosa ha proposto Bloom? Semplice, bisogna andare a Torrenuvola perché le streghe non si aspettano un attacco e lei vuole arrivare “al cuore del castello, Knut conosce i passaggi che collegano le scuole di Magix”. Che ricordiamo essere quel lungo corridoio dritto nascosto da una banale porta, passaggi segretissimi. “Quando si parte?” Bloom: “Non appena avrò convinto Musa, Tecna e Flora a rimanere qui”. Ma sì, perché portarsi i rinforzi, andiamo solo con Stella, due specialisti e l'orco minchione.


Nel frattempo le Trix, a Torrenuvola, scoprono che Riven è scappato. Ma non c’è tempo per pensarci, bisogna richiamare l’esercito oscuro!!! E le doppiatrici improvvisano sul momento una frase in latino maccheronico e la ripetono all'infinito, ho già detto che le doppiatrici hanno tutta la mia stima?
L’esercito è pronto ad attaccare Alfea, gli specialisti sono in posizione di difesa. E le fate? Boh, credo siano scappate da un po’. Uniche fate pervenute: le Winx, abbraccio di gruppo e poi via, è tempo di avventure!!


Spiegatemi perché Flora dice “Come dite voi sulla Terra? Ah sì, in bocca al lupo” e Bloom si intristisce. Perché ti intristisci?!?!?! L’idea è stata tua!?!?!? Eddai, ti ci vuole 'na botta di vita, o anche solo una botta magari a mano aperta. E suvvia voi, non fate i maliziosi, Bloom è ancora minorenne.

Chi mi spiega questa scena?


Ma che schifo hanno disegnato? Brodaglia di wurstel?  Ma ecco specialisti, fat(t)ine, professori e ologramma di Myrta uniti per la battaglia. E le fat(t)ine non fanno altro che gridare e basta, è tutto un “ah!” “ah!” “ah!” “ah!” “ah!” per tutta la battaglia, e meno male che primo ho specificato che si tratta di minorenni! Winx Club, un cartone per bambine!! Flora dà il suo contributo magico e fa corna per scaramanzia:


Myrta chiama Flora che si distrae dalla battaglia e sta per essere colpita, ma nonostante è soltanto un ologramma Myrta riesce a creare uno scudo magico che salva la fat(t)ina. E shippiamo anche loro due, dai. Così come shippo il conigliastro maledetto e il papero irritante: vi shippo in un comune destino di morte!! I due animaletti poco pucciosi e per niente kawaii stanno per essere colpiti da un mostro, ma vengono salvati dal professore Vichingo. Nuuuuooooo, ma salvare un tuo studente no?
Finalmente le tre Winx rimaste ad Alfea si trasformano, nel frattempo lo spettatore può andare in bagno e far sapere al mondo il suo giudizio sulla puntata.


Nel frattempo la triste combriccola capitanata da Bloom Gioia Di Vivere cerca di trovare la giusta strada per Torrenuvola, ci sono troppi cunicoli (nonostante ci venga mostrato un unico cunicolo dritto) e chissà qual'è quello giusto (ovviamente gli sceMeggiatori si sono dimenticati del passaggio drittissimo che collegava Alfea e Torrenuvola che abbiamo visto nelle prime puntate). E cosa si può chiedere in casi come questi? Come faranno a recuperare la fiamma del drago? Cosa faranno se incontreranno le Tr(uzz)ix? Come potranno salvare Torrenuvola? Si preoccupano per le amiche e la scuola? Seeeee, troppa grazia Sant’Antonio, Stella chiede a Brandon detto Ken Jr. (non dimentichiamo i soprannomi): “Ma quindi tu non sei un principe?” Eccerto, fondamentale saperlo adesso. Knut ha la sensazione che non sono soli nella galleria, Stella cerca di rassicurare Bloom e questa cosa fa? Bravi, risposta esatta, si deprime.

Le Trix scoprono la presenza di fate e specialisti nei cunicoli e ci dicono il loro piano: l’esercito oscuro è instancabile, quindi perché dare adesso il colpo di grazia ai nemici quando lo si può fare in comode rate e perdere così un mucchio di tempo? Perfino le proporzioni svengono a tale piano ridicolo:


Nel frattempo la depressa combriccola è arrivata ad un bivio: ci sono tre strade da prendere, quale scegliere? Gandalf sceglierebbe quella che puzza meno, Knut pure. O meglio, Knut annusa l’aria ma non ci dice perché sceglie proprio la porta centrale per continuare il cammino, potrebbe anche aver scelto a caso, e infatti ha scelto la strada sbagliata perché si ritrovano davanti ad un mostro schifosissimo a due bocche. Altra strada: è allagata. Altra strada: piante rampicanti!! Ecco cosa succede a lasciare a casa la fata della natura, della musica e anche quella della tecnologia: perché portarsi qualcuna che possa facilmente bloccare i nemici, qualcuna con l’orecchio talmente sviluppato da captare qualsiasi suono e qualcuna che possa creare una mappa virtuale dei sotterranei, cara Bloom questo si chiama incapacità di strategia! E ricordiamoci che lei è la leader!


Con un evento molto fortuito ma soprattutto casuale, il gruppetto delle meraviglie si ritrova nella discarica di Torrenuvola, all’improvviso appare l’hunter del videogioco Left For Dead… ah no, a ben guardarlo è semplicemente un barbone. Colpo di scena: è Riven!!!!


Ma come ha fatto Riven a salvarsi dalla caduta chilometrica? Semplice, pare che abbia trovato un “contrafforte scivoloso che mi ha causato un livido grande quanto la mia mano a giudicare da velocità e solidità della parete e perché gli sceneggiatori conoscono solo questa escamotage, Bloom ne sa qualcosa”. E da bravo ragazzo tenebroso che attira i cuori delle ragazze dai sogni infranti (ha senso quel che ho scritto?), Riven chiede scusa agli altri per il suo comportamento. Redenzione in dieci minuti, record del mondo superato.


Nel prossimo episodio: non succederà niente, esattamente come questo.

11 commenti:

  1. Tesoro mio , non sono la persona più adatta per commentare il tuo bel post( tra l'altro,) che ho letto con interesse e ricco di succosi particolari..
    Ma ste' Winx le conosco poco, traggo solo le tue conclusioni che mi sembrano azzeccate...
    Spiacente di non esserti utile, ma felice di venirti a salutare e darti un bacino serale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Nella, quel che hai appena scritto è un contributo, qualsiasi commento aiuta il mio blog a crescere. Un forte abbraccio!

      Elimina
  2. Oh però Riven è l'unico che si salva in questa puntata!
    Il resto sembra muoversi a casaccio....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Riven però si è unito alla combriccola, quindi direi che il suo ruolo è destinato ad eclissarsi.

      Elimina
  3. Che poi io vorrei provare a scassinare veramente una serratura con una graffetta o una molletta per capelli. Non credo che sia così facile come lo fanno apparire XD

    In ogni caso Bloom è una cretina fatta e finita, non c'è nulla da fare XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo che non è così facile, nell'episodio Riven usa la graffetta come se fosse una chiave. Inserisce la graffetta, la gira di 360° e tadah, porta aperta. Sì, non è così facile come lo fanno apparire :)

      Elimina
  4. Perché non portare Tecna, Flora e Musa?! Ovviamente perché l'"intelligenza" in questo cartone non è bene accetta. Ok, intelligenza è una parola grande anche per loro (“Siamo tutti sulla stessa barca adesso” Cit. Flora) però loro tre rispetto a Bloom e la sua filosofia di vita stile Lana Del Rey, se la cavano! :)
    Bella recensione, come sempre...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "La filosofia stile Lana Del Rey", ossia alla fine del video tutti muoiono? :)

      Elimina
    2. Certo :) "siamo nati per morire" e tutte queste cose allegre! (Io adoro Lana Del Rey, non fraintendermi)

      Elimina
    3. Non ti ho frainteso perché sono anch'io una fan di Lana Del Rey, quando uscì "Born to die" ci andai in fissa, stessa cosa per "Young and beautiful", ho inserito parecchi suoi brani nel mio ipod ;)

      Elimina
    4. "Born to die" è la canzone che mi ha fatto innamorare di lei! Ho comprato il suo album, tanto mi ha colpito :) La mia canzone preferita è "Carmen".

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...