giovedì 29 maggio 2014

Winx Club 1x23: Rubiamo i titoli ai film famosi parte 2, ed ecco fuga da Alcatraz... pardon, Torrenuvola





Torrenuvola. Iniziamo dal gruppo delle meraviglie, la situazione è talmente noiosa che perfino Riven ha ben pensato di cambiarsi d’abito per fare qualcosa di interessante: nella puntata precedente aveva la tuta da specialista, adesso è in abiti civili che gli mostrano la pancia… caro Riven, la prima donna di questa puntata sei tu! Sono arrivati nella camera delle Tr(uzz)ix e il regista ci mostra i letti: vorrà dirci qualcosa di preciso? La puntata sarà così soporifera? Non so voi, ma questa musichetta non crea suspance ma qualcos’altro, strano che non l’abbiano usata quelli della Activia. La stanza delle Trix ha un passaggio segreto nascosto da uno specchio, patetico scambio di battute tra Riven e Brandon che immediatamente mi ricorda il target del cartone, e continua la missione, ma la loro presenza non passa inosservata… E come da contratto, le Trix ridono perché sono convinte di “schiacciarli come insetti AHAHAHAHAHAHAHAHAHAH….. AHAH”.


Ma il vero miracolo avviene ad Alfea: ci sono altre fat(t)ine. E parlano!!!!! 
Secondo miracolo: Tecna è euforica!!! E' contenta di essere sotto attacco perché tutto ciò dà molti più “input” (sue parole) di quanto possano fare i libri di testo, ci sono “scontri epici, assistiamo ad incantesimi e magie irripetibili, combattiamo insieme ai maghi e alle fate più potenti della dimensione magica”. Mi sa che Tecna, durante gli scontri, ha giocato a Dungeons & Dragons creando davvero scontri epici, perché io non ho visto né incantesimi irripetibili ma soprattutto non ho visto maghi e fate potenti, stavate solo voi studenti. Musa giustamente la osserva con sguardo indifferente, quasi sprezzante, come per dire "Ma lo sta dicendo seriamente o ha fatto indigestione di bit?":


Terzo miracolo: due fat(t)ine non Winx interagiscono con Tecna, Musa e Flora. E una di queste viene anche chiamata per nome, sappiamo che c’è una fata di nome Ortensia. Certo, ha un nome terribile, figurati se beccavano una con un nome carino, e secondo me è la fata che quando si trasforma ha la cuffia della doccia, però è un evento unico, non so se capiterà di nuovo!
Quarto miracolo: i discorsi tra Flora, Musa, Tecna, Ortensia e quell’altra là sono decenti, quasi mi fa rendere conto che siamo in una situazione di pericolo, vedo reazioni umane di tristezza e rabbia come giustamente ci si aspetta quando il futuro è incerto. Peccato che duri pochi secondi, è stato bello finché è durato.
Quinto miracolo: Timmy chiama Tecna tramite ricettore e con le prime parole tecnologiche a caso, tanto figurati se quelle la capiscono, la fata tecnologica cerca una spiegazione imbarazzatissima per allontanarsi tutta contenta di vedere lo specialista senza dare nell'occhio. E brava Tecna, stai imparando i piaceri della vita. Tecna e Timmy sono da soli su una navicella, ne approfitteranno? No, Timmy effettivamente vuole parlare solo di tecnologia, di calcoli, di rilevatori e di nemici… cara Tecna, sarà per la prossima volta. Giustamente lei ci rimane malissimo:


Ora so da chi ha preso ispirazione Instagram. 
I miracoli sono stati belli finché sono durati, torniamo a Torrenuvola. Il gruppo si divide: Brandon e Riven hanno il compito di liberare le streghe, gli altri cercano la fiamma del drago. Questi ultimi sono vicinissimi: “Ci siamo, stai per tornare la fata più potente e più raccomandata della dimensione magica. Povero me, cosa mi toccherà sopportare, perché non ho accettato il ruolo di Rogue in X-men giorni di un futuro passato? Sarei stato molto più utile di qui, e poi con la mia pettinatura sono molto più femminile”. Bloom apre una porta e trova… una fiamma olimpica? A dire della fata, si tratta della sua fiamma del drago, ma all’improvviso questa si gela e si crea un vortice fortissimo che neanche nel mago di Oz era così forte. La prossima volta ricordatevi di chiudere la porta, sapete che a Torrenuvola il tempo è sempre brutto e si crea corrente. Tutti volano in aria e sbattono alle fottute pareti, perfino il pesantissimo orco minchione… tutti tranne Bloom, a cui non si è spostato neppure un ciuffetto di capelli, mi sembra giusto. 


Le Trix fanno il loro ingresso in scena e ridono, ma la finite di ridere? "Quella non è la tua fiamma, è la torcia olimpica, ma tu ti senti sempre al centro dell’attenzione e anche se la cosa non c’entra niente con te, tu devi sempre metterti in mezzo". Le Trix parlano di sconfiggere le fate, Torrenuvola sarà la vostra tomba, avete perso, blablabla e continuano a ridere. E cosa succede quando si perde tempo? Arrivano i rinforzi dei buoni: è arrivata la preside Malefica (stessi zigomi della Jolie, il che non è un complimento per Angelina). La Griffin ha subito un power-up oppure è verde di invidia oppure è parente di zia Zelena (ops spoiler della terza stagione di Once Upon A Time, comunque niente di grave altrimenti vi avrei avvisato prima ;) ).


Ehm cameramen, sveglia, non stai riprendendo il volto di Bloom, alza la telecamera! 
La Griffin è incavolata verde, dice alle Trix che la guerra non è finita, blablabla, con un orgasmo multiplo crea una barriera che -a suo dire- dovrebbe rallentare le Trix. Il gruppo delle meraviglie e le streghe vanno via. Ehmmmm scusa Bloom, ma la missione non era trovare la fiamma del drago? Così, giusto per essere coerenti. 
Fuori dalla mura, la Griffin crea un tunnel dimensionale o chennesoio per andare direttamente ad Alfea, i mostri d’ombra -molto lentamente- cercano di raggiungerli, non so perché Sky vorrebbe distrarli nonostante le streghe siano state tutte teletrasportate, mancate solo voi gruppetto delle meraviglie, ma la Griffin non solo gli dà retta (capitela, la vecchiaia) ma addirittura crea una Wind Rider, Sky: “Gli amici servono anche a correre rischi, ma solo quando è necessario”. Peccato che adesso non è necessario, comunque Bloom da brava paperottina decide di unirsi a Sky, su quella moto potrà strusciarsi come le pare e piace. Stella che ha i poteri magici non li aiuta, va nel tunnel magico verso Alfea e la paracula: “Mi raccomando, Bloooooooom!”, evidentemente ha un concetto diverso di amicizia rispetto a Sky. Con una computer grafica plasticosissima i due riescono a scappare, ma vengono colpiti da quel che pare un fulmine creato da chissà chi e finisco fuori strada con la Wind Rider inutilizzabile. E loro ridono. 


Contenti voi.


Nel prossimo episodio: altra battaglia ad Alfea, rivedremo le stesse animazioni degli episodi scorsi?

2 commenti:

  1. Le Trix non sanno che il "discorso del cattivo" su quanto è forte e bello e come stia vincendo sia la rovina del 99,9% dei cattivi. Se solo i malvagi fossero meno logorroici ci sarebbero meno happy ending XD

    Quei caschi che Bloom e moroso indossano a fine puntata sono una cosa abominevole >__<

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quei caschi sembrano degli insettoni bruttissimi messi sulla testa :)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...